Pubblicità

Sessualità (20130416)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 259 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Anonimo, 27

Gentile Dottore,
sono un ragazzo di 27 anni e qualche giorno fa ho litigato pesantemente con la mia ragazza a causa di alcuni miei comportamenti sbagliati. Lei per ferirmi e vendicarsi mi ha preso in giro per le mie dimensioni "intime" affermando di non aver mai avuto un orgasmo durante la nostra relazione (5 anni).

Mi è caduto il mondo addosso, lei pretende che io mi faccia perdonare per le cose sbagliate ma non riesco ad andare avanti con il dolore che mi ha provocato...ho anche pensato di farla finita, sono disperato

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità


Caro Anonimo,
come principio quando uno rimane anonimo è sintomo di forte insicurezza e quindi ha senza dubbio da risolvere alcuni aspetti psicologici. Per quanto riguarda il racconto, la sua ragazza, nel dichiarare che per 5 anni non ha provato orgasmo, il che non dipende dal pene piccolo o grosso che sia, ha finto bleffando continuamente nel rapporto; quindi si percepisce che fra voi non c'è una buona comunicazione e complicità. Come consiglio per ritrovare la serenità interiore individualmente prima e come coppia successivamente, un consulto da uno psicologo psicoterapeuta psicodinamico penso che sia la migliore soluzione. Auguri

 

(Risponde il Dott.Puggelli Sergio)

 

Pubblicato in data 16/004/2013

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Religione e psicologia (154766…

Luca, 28     Buona sera, premetto che il mio quesito non riguarda strettamente un malessere mentale, ma comunque un interrogativo esistenziale ch...

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Area Professionale

Un articolo alla volta - Comme…

Catello Parmentola ed Elena Leardini introducono il loro impegno con i visitatori di Psiconline.it a commentare, articolo dopo articolo, il Codice Deontologico ...

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Le parole della Psicologia

Limerence (o ultrattaccamento)…

È uno stato cognitivo ed emotivo caratterizzato da intenso desiderio per un'altra persona. Il concetto di Limerence (in italiano ultrattaccamento) è stato elab...

Belonefobia

La belonefobia è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli aghi e gli spilli, conosciuta anche come aicmofobia o aichmofobia. ...

Complesso di Elettra

Secondo la definizione di Carl Gustav Jung il complesso di Elettra si definisce come il desiderio della bambina di possedere il pene, e della competizione con l...

News Letters

0
condivisioni