Pubblicità

Il controllo dello stress per ridurne gli effetti negativi

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 629 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (2 Voti)

Negli individui, l'esposizione allo stress, in adolescenza, aumenta la vulnerabilità ed il rischio di sviluppare psicopatologie in età adulta.

stress news adolescenti

I ricercatori hanno osservato nei modelli animali che l'abilità di controllare le fonti dello stress ne diminuiva gli effetti negativi e poteva ridurre il rischio di sviluppo di disturbi mentali in futuro.

I ricercatori dell'Istituto di Neuroscienze della Universitat Autònoma de Barcelona (INc), guidati da Roser Nadal e Antonio Armario, hanno condotto uno studio sui fattori che potevano ridurre gli effetti negativi dello stress. La ricerca, pubblicata sul giornale "Scientific Reports", ha usato tre gruppi di topi maschi per misurare gli effetti dello stress.

Un gruppo era sottoposto ad alcune sessioni di stress in età adolescenziale, e potevano controllare lo stress (fermandosi o prevenendo), agendo in determinati modi. Un secondo gruppo riceveva la stessa quantità di sessioni stressanti come il primo gruppo, ma i loro comportamenti non avevano effetti nel controllo dello stress (condizione di stress incontrollabile). Il terzo gruppo era il gruppo di controllo e non subiva sessioni di stress.

Durante l'esposizione allo stress, i ricercatori hanno quantificato l'intensità delle loro reazioni, misurando la risposta endocrina attraverso l'attività dell'asse ipotalamica-pituitaria-adrenale (HPA axis). Nello stadio adulto, alcuni esperimenti furono condotti per misurare diverse variabili cognitive e nell'espressione dei recettori dopaminici di tipo 2 nello striato dorsale, un'area del cervello importante per le misure comportamentali.

Parte di questi dati formarono la tesi di dottorato della ricercatrice Maria Sanchis Ollè, prima autrice dello studio. I risultati hanno indicato che l'attivazione HPA indotta dallo stress controllabile e non, era la stessa nella prima esposizione allo stress. Con le esposizioni ripetute, il gruppo che poteva controllare lo stress dimostrava una risposta HPA attenuata.

Pubblicità

Nello stadio adulto, gli animali che erano stati esposti allo stress che non poteva essere controllato sviluppava una aumentata impulsività motoria ed una diminuita flessibilità cognitiva, effetti che non erano evidenti invece nei topi esposti a stress controllabile.

Altri aspetti attenzionali e di impulsività non erano osservati essere influenzati dallo stress. Allo stesso tempo, gli effetti comportamentali dello stress incontrollabile erano associati con un aumento del numero dei recettori dopaminici di tipo 2 nello striato dorsale (ma non nell'altra suddivisione), una struttura che era implicata nell'impulsività ed inflessibilità cognitiva.

"A dispetto del fatto che essere esposti a situazioni di stress abbia effetti negativi a breve ed a lungo termine sul comportamento e sulla fisiologia, ci sono alcuni fattori che possono mitigare gli effetti negativi. Noi abbiamo osservato che uno di questi fattori è la possibilità di avere controllo sulla fonte dello stress" ha affermato Roser Nadal.

Lo studio ha numerose implicazioni nella prevenzione dello stress e sottolinea il fatto come le strategie di aumento della percezione del controllo dello stress durante l'adolescenza, possano mitigare gli effetti negativi dell'esperienza stressante nell'età adulta e ridurre la vulnerabilità ad alcune psicopatologie.

 

Tratto da Sciencedaily

 

 

(Traduzione ed adattamento a cura del Dottor Claudio Manna)

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: stress controllo vulnerabilità news di psicologia HPA

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Due mondi diversi [16092338958…

  Morfea23, 21 anni     Da circa 4 mesi sto con un ragazzo totalmente  opposto al mondo in cui da sempre vivo, per situazione famil...

Autostima? [161290462495]

    Buonasera! vi scrivo perche' alla soglia dei 50 anni mi rendo conto di non aver mai portato a termine i molti progetti professionali e pers...

Genitori separati [16127752256…

Lalli, 57 anni     Buongiorno, spiego in breve la mia situazione, sono divorziata e convivo con mio figlio ed il mio compagno da 5 anni, il mio ...

Area Professionale

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Le parole della Psicologia

dipendenza da shopping

La sindrome da acquisto compulsivo è un disturbo del controllo degli impulsi che indica il bisogno incoercebile di fare compere, anche senza necessità, ed è anc...

Flooding

Indica una tecnica cognitivo-comportamentale che consiste nell'esposizione ripetuta del soggetto allo stimolo a valenza fobica, senza che vi sia per lui possibi...

Mobbing

Il termine mobbing deriva dall’inglese “to mob” e significa assalire, soffocare, malmenare. Questo termine fu utilizzato per la prima volta in etologia da Konra...

News Letters

0
condivisioni