Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

La logica della posizione - 18^ puntata

on . Postato in Breve corso di psicoeconomia | Letto 14967 volte

QUAL’E’ LA VOSTRA EMOTIVITA’ IN BORSA?

APPLICAZIONI PRATICHE SULLA PAZIENZA

DOVE ERAVAMO RIMASTI

In una delle precedenti puntate abbiamo esaminato l'importanza della pazienza come tratto caratteriale chiamato in causa in tutti quei casi in cui l'operazione non va secondo le previsioni dell'investitore. Abbiamo anche visto che le considerazioni valevano nei casi di stagnazione, lento scivolamento o lenta risalita, mentre non valevano per le brusche cadute o i rally veloci.

Pubblicità

Abbiamo anche imparato che secondo la regola dello STOP LOSS, la pazienza serve nei casi di stagnazione e lenta risalita, mentre non era utile nel caso di lento scivolamento. Questa volta scopriremo più in dettaglio il funzionamento e l'applicazione pratica di alcuni meccanismi.

L'IMPORTANZA DI CONOSCERE SE' STESSI

Prima di andare oltre in questa analisi è bene riflettere sul proprio modo di essere.

Domandatevi se avete la tendenza ad essere pazienti oppure no. Da questa risposta dipenderanno i comportamenti da tenere in base alle diverse situazioni.

In Borsa generalmente avete pazienza?

PAZIENTI O IMPAZIENTI? QUESTO E' IL PROBLEMA

Come abbiamo visto in precedenza, il fatto di avere pazienza aiuta nelle fasi di stagnazione e lenta risalita, ma non aiuta nei casi di lento scivolamento, perché bisogna applicare lo stop-loss.

Chi ha pazienza tende a lasciar correre i profitti, ma anche a non tagliare le perdite, col risultato che avrà grossi guadagni ma anche grosse perdite.

NE DERIVA CHE CHI HA MOLTA PAZIENZA DEVE FARE ATTENZIONE ALLE FASI DI LENTO SCIVOLAMENTO ED IMPARARE BENE LA TECNICA DELLO STOP LOSS.

Esiste poi la posizione opposta: il fatto di non avere pazienza porta a chiudere l'operazione in tutte e tre i casi, solo che, mentre nel lento scivolamento l'impaziente applica lo stop loss con facilità ed in maniera naturale, negli altri due casi, vale a dire la stagnazione e la lenta risalita, farà fatica a lasciar correre i profitti, ed avrà la tendenza a chiudere.

Questa predisposizione porta a tagliare le perdite, ma anche a tagliare i profitti, comportando piccole perdite e piccoli guadagni.

QUINDI CHI HA POCA PAZIENZA DEVE FARE ATTENZIONE ALLE FASI DI STAGNAZIONE E DI LENTA SALITA, ED IMPARARE BENE LA TECNICA DEL LASCIAR CORRERE I GUADAGNI.

 

SITUAZIONI IN CUI DIVENTA IMPORTANTE IL FATTORE PAZIENZA
ECCESSIVA PAZIENZA
IMPAZIENZA
LENTA RISALITA
VA BENE
FATICA A LASCIAR CORRERE I PROFITTI
STAGNAZIONE
VA BENE
FATICA A LASCIAR CORRERE I PROFITTI
LENTO SCIVOLAMENTO
RISCHIOSO: FATICA A TAGLIARE LE PERDITE
VA BENE
 
CONSIGLIO
CONSIGLIO
CORRETTIVI CONSIGLIATI
IMPARARE BENE LA TECNICA DELLO STOP LOSS
IMPARARE BENE LA TECNICA DEL LASCIAR CORRERE I PROFITTI

LA SOLUZIONE OTTIMALE: LA PAZIENZA FLESSIBILE

La soluzione ottimale consiste nell'applicazione flessibile della pazienza. Per chi è flessibile la cosa non risulterà difficile (impareremo a studiare anche la flessibilità, con le sue implicazioni applicative). Per tutti gli altri bisognerà fare uno sforzo.

Chi è paziente dovrà evitare di esserlo nelle fasi di lento scivolamento, ed applicare lo stop loss.

Chi è impaziente dovrà evitare di esserlo nelle fasi di stagnazione o di lenta salita, ed imparare a lasciar correre i guadagni

In seguito torneremo ancora su questo argomento in maniera più dettagliata.

 

Riproduzione Riservata - Renato Paludetto © 2001

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psychostore

Tags: economia psicologia borsa, titoli, azioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Lallazione

Indica quella fase di sviluppo del linguaggio infantile, che comincia all’incirca intorno al quarto-quinto mese di vita, e che consiste nell’emissio...

Ninfomania

Il termine ninfomane viene da ninfa (divinità femminile della mitologia e/o nome dato alle piccole labbra della vulva) e mania (che in latino significa follia)...

Anginofobia

Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratterizzata da una paura intesa di soffocare. Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratt...

News Letters