Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

La logica di posizione - 5^ puntata

on . Postato in Breve corso di psicoeconomia | Letto 268 volte

5^ PUNTATA
IL CASO FINMATICA: COME MOLTIPLICARE IL CAPITALE PER SEI, IN DUE GIORNI!

A differenza del caso esaminato la volta scorsa, le azioni Finmatica sono state assegnate a pochi fortunati, e, paradossalmente, hanno catalizzato l'interesse di molti milioni di investitori. Il fatto di avere triplicato il prezzo del collocamento, al primo giorno di quotazione, e la vertiginosa crescita del giorno seguente hanno colpito l'immaginario collettivo all'inverosimile.

La vigilia

Tutto è cominciato i giorni 15, 16, e 17 novembre, quando si è aperta la fase delle prenotazioni del titolo. Non ci sono stati spot strombazzanti in televisione, e nemmeno tanti cartelloni pubblicitari lungo le strade, come ricorderete essere avvenuto nel caso dell'Enel. La notizia circolava da tempo negli ambienti finanziari, e sui giornali si era appreso del buon successo delle prenotazioni presso gli investitori istituzionali, ma non c'era il solito clamore.

Il prezzo

La forchetta all'interno della quale doveva essere fissato il prezzo variava tra i 4,2 ed i 5 euro, e sarà proprio quest'ultimo, il prezzo di collocamento fissato al termine della settimana di prenotazione. All'inizio dell'ottava successiva, nel caso di una richiesta superiore all'offerta, ci sarebbe stata l'estrazione, come poi è avvenuta.

Le ragioni del boom

Da un sottoscala di Salerno a Piazza Affari. Da quattro amici appassionati di informatica a 400 dipendenti. Da qualche rudimentale computer a sedi sparse da San Paolo del Brasile a Londra. Lo sviluppo della società Finmatica è eclatante, ma le ragioni del successo vanno ricercate anche in altre direzioni, che diventano segnali se considerate come utili indicatori per le prossime occasioni. Vediamole assieme.

    Il 1° segnale: l'alta percentuale di richieste insoddisfatte

    Il 99% delle richieste è rimasto insoddisfatto! Fate attenzione perché questo è un buon segno, in quanto sta a significare che 99 persone su cento "è rimasto fuori della porta in attesa di entrare".

    Il lunedì, al mercato non ufficiale a Londra, le azioni Finmatica quotavano già 14 euro, ed il mercoledì 24 quando hanno aperto ufficialmente, hanno raggiunto effettivamente quel valore, rispetto al prezzo di collocamento di 5 euro: in sostanza hanno triplicato il valore! La prima reazione psicologica del mercato è stata l'euforia.

    Il 2° segnale: l'euforia

    Il rialzo del 181% ha scatenato l'euforia! La notizia ha corso velocemente in tutti i borsini, e tutti coloro che hanno assistito al botto, sono stati colti da quello strano prurito del guadagno facile ed iperbolico, e si sono lanciati ad acquistarle anche se erano salite alle stelle. Inoltre hanno anche iniziato a chiederle (o forse dovrei dire "pretenderle") tutti coloro i quali erano rimasti a bocca asciutta nella prima fase dell'assegnazione. Questo fattore ha assorbito le vendite dei fortunatissimi che, avendole ottenute per estrazione, le monetizzavano subito per incassare i guadagni.

     

    Il 3° segnale: la tenuta del prezzo e la febbre dell'oro

    La sera stessa del mercoledì 24 novembre, i piccoli risparmiatori ed investitori hanno appreso dai telegiornali che il titolo Finmatica aveva triplicato il primo giorno di quotazione, ed aveva mantenuto il prezzo nell'arco della giornata. Il giorno dopo, quegli stessi piccoli risparmiatori si sono precipitati in banca, ed hanno rovesciato in borsa una marea di ordini di acquisto di azioni Finmatica, cosicché il titolo ha raddoppiato rispetto al giorno prima, e sestuplicato il valore rispetto al collocamento, arrivando a 37 euro!

A questo punto sono entrati tutti, ed il gioco è finito.

Lo sgonfiamento: quando l'euforia scompare

Nel mio libro (ndr: Come guadagnare in Borsa con la Psicologia) spiego in più punti come individuare i segnali di fine euforia, e di inizio sgonfiamento. Si tratta dei momenti più duri, soprattutto per coloro i quali sono entrati per ultimi. Illustro di seguito il grafico delle Finmatica relativamente a questa fase. Noterete che il prezzo ha perso un terzo del suo valore! Ma si trattava di vero valore? Io credo di no. Piuttosto sono propenso a ritenere che si sia trattato dell'ennesima reazione euforica. Prima di salire su un treno in corsa, ormai perso, cercate di ricordarvi questo grafico!...

 

 

borsa5

 

 

Se l'euforia incide per il 30% nella quotazione di un titolo, ne deriva che l'aspetto psicologico-emozionale sia un fattore importante nella determinazione del prezzo, e vada tenuto presente, insieme agli altri fattori economici classici. Voglio dire che, all'interno dei modelli previsionali conosciuti, si dovrebbe prendere atto della rilevanza della questione. A meno che non si voglia giustificare tutto, teorizzando che il valore reale delle Finmatica, stimato attorno ai 5 euro da fior di società di consulenza, possa variare velocemente e diventare 15 il giorno dopo, e 37 quello successivo, e 24 quello seguente…

La teoria classica dice che "Il prezzo incorpora tutte le notizie e le aspettative"

Io affermo che " Il prezzo incorpora tutte le notizie, le aspettative e le frenesie"

Velocità e tempo

Come avete appreso le volte scorse, anche velocità e tempo sono fondamentali. L'aver triplicato il prezzo il primo giorno, ed il fatto di averlo mantenuto nel corso della seduta, ha convinto molti risparmiatori che non ci sarebbe stata alcuna correzione, e che se desideravano comprarle, dovevano affrettarsi a farlo ai prezzi correnti. Allo stesso modo, la non tenuta dei 37 euro subito dopo, avrà convinto tanti investitori che quella soglia risultava troppo cara: eppure a quel prezzo qualcuno le ha comperate! E si è scottato! Ora, come da copione, prima di venderle aspetterà di tornare in pareggio, a 37 euro! ( Vedi i casi da copione spiegati in Come guadagnare in Borsa con la psicologia).

    

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione
in Psicoterapia adatta alle tue esigenze?
O quella più vicina al tuo luogo di residenza?
Cercala su

logo.png

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Se è amore o amicizia con un r…

ALEXA1, 52     Salve sono Alexa ho 52 anni separata da 15, mi trovo ad affrontare una strana situazione da 9 mesi. ...

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Anginofobia

Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratterizzata da una paura intesa di soffocare. Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratt...

La Sindrome di Stendhal

Patologia  psicosomatica, caratterizzata  da un senso di malessere diffuso provato di fronte alla visione di opere d’arte di straordinaria bellezza. ...

Anancasmo

Con i termine “anancasmo”, dal greco ἀναγκασμός ossia "costrizione, violenza", ci si riferisce al sintomo...

News Letters