Pubblicità

Psicologia e cattolicesimo

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 1046 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

psicologiae cattolicesimoAllers è considerato uno dei più lucidi ed efficaci critici del sistema psicoanalitico freudiano - Louis Jugnet l’ha definito «l’anti-Freud» -; egli ne ha criticato sia il metodo che l’antropologia.

All’idea di uomo scisso sia al suo interno che dal mondo, Allers contrappone quella di uomo come un “intero”, ossia una interrelazione di parti non separabili l’una dalle altre e strettamente interconnesse tra loro, tanto che non è possibile una modifica in una di queste parti senza che ci sia una influenza anche sulle altre. Inoltre l’uomo è intimamente legato al mondo che lo circonda.

La presente opera, edita a Londra nel 1932, costituisce - insieme a "The Successful Error" del 1940 - "la pars destruens" del lavoro di Allers. In questo lavoro l’intellettuale cattolico prende in esame le basi teoriche di quelle che all’inizio del secolo scorso venivano chiamate le “nuove psicologie” - la psicoanalisi freudiana e la psicologia individuale di Adler - in contrapposizione alla psicologia sperimentale della fine del diciannovesimo secolo. in conclusione, Allers getta le basi per una psicologia basata su una antropologia tomista.

Sembra degno di nota che questa serrata critica alla psicoanalisi sia stata pubblicata quando Freud era acclamato in tutt’Europa, e le sue teorie raggiungevano la loro massima diffusione. Il presente lavoro dà l’occasione a Roberto Marchesini di descrivere la figura ed il lavoro di Rudolf Allers Allers - poco conosciuto, in Italia - e di inquadrarlo all’interno del complesso tema del rapporto tra psicologia e cattolicesimo.

Biografia

Rudolf Allers (1883-1963), medico psichiatra austriaco, fu l'unico cattolico a fa parte del primo gruppo psicoanalistico che si raccolse intorno a Freud. Prese le distanze dalla psicoanalisi insieme ad Alfred Adler, e poi da quest'ultimo, seguendo la scissione di Oswald Schwarz.

Fu maestro di Viktor Frankl, mentore di Hans Urs von Balthasar ed amico di santa Edith Stein. Studiò il medoto preventivo di san Giovanni Bosco e le sue applicazioni pedagogiche, e venne a Milano, invitato da padre Gemelli, per studiare la filosofia tomista presso l'Università Cattolica.

Nell'antropologia di san Tommaso trovò il fondamento psicologico di una psicologia integrale, della quale cominciò a gettare le basi in un lavoro che lo occupò tutta la vita. Con l'annessione dell'Austria al Terzo Reich, emigrò negli Stati Uniti, dove terminò la sua brillante carriera accademica insegnando la filosofia tomista dapprima presso la Catholic University of America di Washington, in seguito presso la Georgetown University.

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: psicologia psicoanalisi sigmund freud antropologia cattolicesimo

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Fisting

Il fisting è una pratica sessuale, è l'atto di inserire l'intera mano o anche di due mani contemporaneamente, dentro la vagina o il retto Naturalmente richiede una certa predisposizione fisica o una...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Dejà vu - Dejà vecu

Da due secoli, il fenomeno del "déjà-vu" affascina il mondo della scienza ed è stato oggetto di numerose interpretazioni, dalle più strampalate, che gli attribu...

Controtransfert

“L’idea che il controtransfert rappresenti una creazione congiunta dell’analista e dell’analizzando riflette un movimento verso una concezione dell’analisi come...

Inconscio

Nella sua accezione generica, indica tutte quelle attività della mente inaccessibili alla soglia della consapevolezza Il termine inconscio (dal latino in- cons...

News Letters

0
condivisioni