Pubblicità

Aiutatemi (1447356432213)

0
condivisioni

on . Postato in Depressione | Letto 1086 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoGaia, 18

 

D


Ciao, ho un grande problema.
Ho seri dubbi su me stessa, non ho fiducia, penso di essere sempre l'ultima ruota del carro, penso sempre di essere inferiore rispetto a tutti.

Ho paura del futuro, ho paura di cosa andrò incontro, inoltre ho un problema con il mio ragazzo. Dice che io non mi so far desiderare e che si sta scocciando di me. Adesso siamo in un periodo di pausa e per una decina di giorni non ci parleremo e non ci vedremo e tutto ciò mi fa stare malissimo.

Tendo a non aprirmi molto, perché ho paura che la gente mi derida per tutto, con i miei genitori ho forti difficoltà ad esprimermi. A volte penso al suicidio, perché trovo che niente vada bene nella mia vita, prima ero felice per il mio ragazzo, ma adesso che forse se ne andrà per sempre dalla mia vita, vedo solo il buio e non sono più me stessa, farla finita non mi sembra poi così male.

A chi è che importo davvero? Chi è che ci tiene davvero a me? Ho sempre fatto di tutto per amore e non riesco manco più a guardarmi allo specchio per ciò che sono ora. Non mangio, non dormo, piango, ho difficoltà a concentrarmi su tutto, a volte ho gli attacchi di panico, mi batte forte il cuore e ho crisi di pianto improvvise. Vi prego di aiutarmi, perché se va avanti così, davvero non ho più scopi per vivere.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

R


Gentile Gaia, innanzitutto la cosa che bisognerebbe sapere è cosa l’ha portata ad avere questo umore così basso e questa mancanza di fiducia in se stessa, chiusura verso il mondo che la circonda e idee suicidarie. Penso che tutto ha una causa che ha innescato questi pensieri e stati negativi che sta vivendo attualmente.

Comunque ciò che posso dirle è di evitare di pensare male di sè e degli altri, cerchi di sentirsi libera di essere se stessa, senza vergognarsi di esserlo, perché niente e nessuno può darle quella libertà di sentirsi appunto se stessa e di accettarsi così com’è, senza avere paura del giudizio altrui e del futuro.

Penso che la sua famiglia ci tenga a lei e credo che questo possa bastare per sentirsi accettata e di importare alle persone che comunque le hanno dato la vita. Intanto le consiglio vivamente di intraprendere un percorso psicoterapeutico, al fine di capire l’origine del suo umore basso e seguire un trattamento ad hoc per il suo malessere. Un saluto.

 

(a cura della Dottoressa Ilaria Palumbo)

Pubblicato in data 27/11/2015

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: paura attacchi di panico fiducia suicidio Dubbi

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Acrofobia

L'acrofobia è definita come una paura dell'altezza. A differenza di una fobia specifica come l'aerofobia, ossia la paura di volare, l'acrofobia può generare uno stato di tensione e paura per una...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Rapporti nonni-nipoti [1619430…

soffice, 42 anni     Gentili dottori, vi chiedo un parere circa l’atteggiamento da tenere verso il padre di mio marito, nonno della nostra bam...

Ho fallito in tutto sono depre…

Alessandro, 62 anni.     Ho 62 anni e sono arrivato ad uno stadio di depressione da cui non vedo possibilità di uscita, sono disperato ormai. ...

Due nemici sotto lo stesso tet…

maria, 69 anni     Salve ! Sto vivendo un momento abbastanza difficile e complicato della mia vita e da sola non riesco ad uscirne, ecco perch...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Insight

L’insight, a livello letterale, ha come significato vedere dentro. Nel linguaggio psicologico italiano i termini  che  più si avvicinano sono: intuizi...

Atarassia

L’atarassia (dal greco “ἀταραξία”, assenza di agitazione o tranquillità) è «la perfetta pace dell’anima che nasce dalla liberazione delle passioni» secondo la f...

Frustrazione

La frustrazione può essere definita come lo stato in cui si trova un organismo quando la soddisfazione di un suo bisogno viene impedita o ostacolata. Rappresen...

News Letters

0
condivisioni