Pubblicità

ANSIA E DEPRESSIONE [1590877888693]

0
condivisioni

on . Postato in Depressione | Letto 286 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellesperto

Sirya, 17 anni

domanda

Salve,

sono 3 o 4 anni che non sto più bene emotivamente. Banalizzavo tutto con "una depressione che mi passerà" ma comunque non curandomene proprio.

Ma ovviamente i miei problemi son aumentati, notato con la scuola. Studiavo e non ricordavo, mi sentivo sempre sminuita anche se nessuno mi dicesse qualcosa e non avevo più piacere di fare certe cose. Non ricordo molte cose, ho dei vuoti di memoria che non ritornano ed altri sì, difficoltà a prendere decisioni, anche le più stupide.

Prima di questo, alle medie soffrivo di attacchi di ansia, che mi costringevano a tornare a casa. Ora, qualche mese fa, andai da un dottore, e mi disse che avevo l'ansia depressiva. Ma non so se andare da un psicologo, ho paura di sapere di più, delle domande o altro.

Voglio stare bene, ma ho bisogno di aiuto. Sto avendo problemi sociali, comportamentali. Scatti d'ira, piango facilmente, ho bassa autostima e pensieri continui del "che campo a fare?". Vorrei che qualcuno mi aiutasse davvero.

Spero che vi arrivi quest'email,

cordiali saluti.

 

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

 

risposta

Cara Sirya,

le tue paure di sapere altro sono lecite ma so che sei cosciente di aver bisogno d'aiuto, dato che lo hai scritto proprio tu.

Non so se ti possa rincuorare sapere che di ansia e di depressione ne soffrono moltissime persone, infatti sono i più comuni problemi di salute mentale nella nostra società, ma sono anche problematiche da cui, se curate, si può uscirne.

In realtà non esiste una vera e propria forma di depressione ansiosa riconosciuta e condivisa dai professionisti della salute mentale, quindi una diagnosi di “depressione ansiosa” può voler dire molte cose diverse.

Questo perchè tra ansia e depressione c'è un alto grado di comorbilità, ossia questo significa che una persona depressa spesso soffre anche di ansia e viceversa. Tuttavia, la depressione e i disturbi d’ansia sono diversi, ma le persone affette da depressione spesso accusano sintomi simili a quelli del disturbo d’ansia, come. nervosismo, irritabilità, disturbi del sonno, problemi di concentrazione.

Fatti aiutare al più presto perchè stai già soffrendo da anni senza riuscire ad uscirne da sola. Chiedi consiglio ad un familiare fidato che ti aiuti a trovare la persona più adatta a te, o rivolgiti al Consultorio Familiare dell'ospedale dove possono dirti come fare.

Vedrai che sarà meno difficile di quello che sembra affrontare la situazione e così potrai finalmente stare meglio.

Un caro saluto,

dott.ssa Eleonora Mercadante

 

Pubblicato in data 29/06/2020

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: depressione ansia

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Gambling

Il gambling, o gioco d’azzardo patologico (GAP), è un disturbo del comportamento caratterizzato dalla continua perdita del controllo in situazioni di gioco. Ess...

Sindrome di Gerusalemme

La Sindrome di Gerusalemme consiste nella manifestazione improvvisa di impulsi religiosi ed espressioni visionarie, da parte di visitatori della città di Gerusa...

Stress

Il termine stress, tradotto dall’inglese, significa "pressione" (o “sollecitazione"), ed è stato introdotto per la prima volta da Hans Seyle nel 1936 per indica...

News Letters

0
condivisioni