Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Depressione (1478876831947)

0
condivisioni

on . Postato in Depressione | Letto 450 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoFoligno67, 49

 

D

 

Se mi potete dare un nome di un bravo psicoterapeuta nella mia zona Foligno (pg) e che non sia troppo costoso.
Soffro da una vita di depressione , ansia e attacchi. Tutto nasce da una famiglia incasinata, penso di avere la depressione dall' età di 10 anni, un padre assente, una figura negativa ,sempre in carcere , una madre presente ma che non mi ha dato l affetto e le sicurezze che volevo, si è allevata 4 figli da sola , un fratello con problemi di dipendenza ,cocaina , matrimoni falliti , carcere .

Le due sorelle hanno fatto la loro vita ed io sono stato l agnello sacrificale , mia madre mi ha caricato di troppe responsabilita , facendomi rinunciare alla mia vita per aiutare mio fratello , purtroppo sono stato sfortunato non hoincontrato persone che mi aiutaesero ad uscire da questa situazione , e io non ho avuto la forza anche perche ne soffrivo ma nello stesso tempo era normale che vivevo in quel modo , perchè era quello che mi è stato insegnato .

Lavoro , faccio difficolta ad rapportarmi con gli altri ed a confidarmi , cerco di nascondere la mia sofferenza , amicizie zero, un'amica e collega l 'unica che mi sono confidato quasi tutto.

Amore zero, sessualità un'esperienza a 27 anni donna sposata per un anno poi niente, poi da un anno e mezzo una 20na di esperienze omosex , non ho chiara la mia sessualita , forse bisex , non provo un gran piacere con gli uomini , lo provo piu visivamente , mi eccito vedere un bel corpo maschile .

Ho poca o niente autostima di me , a luglio a mia madre gli preso ictus , sta ancora ricoverata centro riabilitazione io mi sento apezzi vederla cosi e poi mi sento in gabbia perche sicuramente dovro occuparmene io e questo significa altri sacrifici e rinuncie , vedo solo il buio mi sento che la mia vita sia finita , penso spesso di farla finita , avevo iniziato anno scorzo a uscire di piu , andare in palestra, cinema .... ma ogni volta che cerco di sforzarmi a cambiare la mia vita mi succede sempre qualcosa , ed ora sto passando il periodo piu brutto , sento di non farcela.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

R

 

Cara Foligno 67,

Ho letto con cura la sua richiesta.
Esercitando nelle Marche, non le posso fornire un nome di un terapeuta nella sua regione, poiché non ne conosco.
Può chiedere all'ordine degli psicologi dell'Umbria o guardare nel loro sito per avere un elenco completo dei terapeuti abilitati nella sua regione.

Oppure se cerca un terapista abilitato EMDR cercare nel sito www.emdritalia.it e li troverà la lista di tutti i colleghi abilitati nella sua regione.
Inoltre visto che scrive di aver avuto una vita molta dura e di aver pensato molte volte di farla finita e pensa di avere una depressione da molti anni, ma diagnosticata né curata, il mio suggerimento è quello di fare una visita preventiva da uno psichiatra per valutare attentamente la sua situazione e capire se, per un periodo di tempo, ha bisogno anche di un sostegno farmacologico per aiutarla a superare questo forte stato di malessere che prova.

Può rivolgersi direttamente alla sua asl con la ricetta del suo medico di famiglia oppure prenotare la visita privatamente.
Spero che inizierà presto a percorrere questa strada e che la possa portare a sentirsi mano sola ed in trappola.

Cordialmente

 

A cura della Dottoressa Alessandra Carini

 

Pubblicato in data 03/01/2017

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: bisessualità, situazione famigliare critica,

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Afefobia

L’afefobia è una fobia specifica che si concretizza con il disagio e la paura ingiustificate e persistenti di toccare e di essere toccati da altre persone. La parola afefobia, data dall’unione di due...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Feticismo

Il feticismo è una fissazione su una parte del corpo o su un oggetto, con un bisogno di utilizzarlo per ricavare delle gratificazioni psicosessuali. ...

Manierismo

Questo termine sta ad indicare un uso dei mezzi espressivi eccessivo e sovraccarico, cioè una mimica, un comportamento ed un linguaggio privi di naturalezza o s...

Musofobia

Il termine musofobia, che deriva del greco μῦς (mys) che significa "topo", è la paura persistente ed ingiustificata per i topi, più in generale per i roditori. ...

News Letters

0
condivisioni