Pubblicità

Insicurezza e bassa autostima (1535613971128)

0
condivisioni

on . Postato in Depressione | Letto 681 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoLau, 26

domanda

 

 

Buongiorno, fin da quando ero piccola ho sempre avuto una scarsa autostima e questo mi ha portato sicuramente ad essere sempre indecisa su tutto nella vita... dalle scelte più semplici come scegliere un piatto in un ristorante a quelle più complesse.

Ultimamente ho giornate no... non direi però che sono depressa, ma semplicemente poco motivata. So quanto la vita è bella e ricca di opportunità, ma ho questo pensiero costante di non farcela ad affrontare tutto (anche se poi devo dire che riesco quasi sempre a superare i problemi). Spesso mi sento fuori posto e che nessuno mi riesce a capire. Ho una madre che si è separata da mio padre da ormai 15 anni circa ma che continua a provare tristezza, odio e rancore verso di lui e sulla vita.

Lei è una persona che riesce a far sentire in colpa tutti per qualsiasi cosa. Sempre negativa e critica. Io mi sono sempre scontrata con lei per questo suo modo di fare ma ultimamente ho capito che le stesse cose che odio di lei le faccio anche io!!! E questo mi fa innervosire parecchio. Mi chiedo se sono quindi destinata ad essere perennemente depressa e incazzata con la vita e con il mondo intero come lei o se è possibile davvero cambiare.

Perchè se così non fosse ogni tanto mi viene da chiedermi: ma quindi se sono come lei... che senso ha continuare a vivere? non ho veramente pensieri suicidi... non penso che ne avrei mai il coraggio. Però a volte ammetto di pensarlo come soluzione ai miei problemi e penso che tutto sarebbe più semplice se non ci fossi più. Ma non voglio questo, io voglio vivere e essere felice con il mio compagno e un giorno con dei figli che desidero tantissimo. Vorrei imparare a stare bene con me stessa e smetterla di odiarmi, vorrei stimarmi e apprezzarmi. Insomma voglio sicuramente vivere e godermi la vita con tutte le sue bellezze e gioie, ma voglio farlo da vincitrice.

Grazie in anticipo

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

risposta

 

 

Gent.le Lau,

comprendo la sofferenza che tu provi nel non riuscire ad accettare te stessa, la tua vita ed alcune esperienze da te vissute come ad es. la separazione dei tuoi genitori o il comportamento di tua madre ove comunque ha un’influenza negativa su di te e da cui dipendi molto.

Cerca di avere una buona conoscenza della tua persona in tutti gli aspetti a partire da quelli positivi e le tue risorse. Le suggerisco comunque di poter intraprendere un percorso di Psicoterapia individuale dove puoi farti accompagnare in questa riscoperta di te stessa.

 

Pubblicato il 14/09/2018

 

A cura della Dottoressa Iolanda Lo Bue

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: consulenza online gratuita insicurezza bassa autostima

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Sto bene da solo  [16102359254…

 Zeno, 30 anni     Buonanotte, sono sempre stato ansioso e poco socievole ma ultimamente sento che questo problema si è esarcerbato,spesso ...

Avere una relazione con una pe…

Carpazia, 30 anni     Buonasera, il più delle volte, giustamente direi, ci si concentra sulla persona che soffre di questa patologia, ma c'è b...

Esibizionismo (1609682059724)

Max, 39 anni     Buonasera, dopo la morte dei miei genitori circa tre anni fa, mi sono chiuso in un mondo immaginario (un lavoro, una casa, la ...

Area Professionale

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

Le parole della Psicologia

Dacrifilia

È una pratica sessuale, fa parte delle parafilie, e consiste nel provare piacere sessuale nel vedere un soggetto piangere.  L'attrazione sessuale scatur...

dipendenza da shopping

La sindrome da acquisto compulsivo è un disturbo del controllo degli impulsi che indica il bisogno incoercebile di fare compere, anche senza necessità, ed è anc...

Angoscia

« Con il termine angoscia non intendiamo quell'ansietà assai frequente che in fondo fa parte di quel senso di paura che insorge fin troppo facilmente. L'angosci...

News Letters

0
condivisioni