Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Potrebbe essere depressione? (1458369888342)

on . Postato in Depressione | Letto 471 volte

le risposte dellespertoLadyB, 31

 

D

 

 

Buongiorno, è la prima volta che scrivo qui,mi dispiace se mi dilungherò su ciò che scriverò ma ho bisogno di confrontarmi con qualcuno di esperto perché vorrei capire se questo mio stato d'animo può essere riconducibile ad un principio di depressione.

Sto così ormai da mesi senza voglia di fare nulla,senza entusiasmo,senza forze e senza riuscire a guardare al futuro,mi sento un fallimento come se non fossi riuscita a concludere nulla di buono nella vita e non mi sento capita... ho paura ad intraprendere qualsiasi nuova avventura, che sia lavorativa o anche solo legata alla conoscenza di nuove persone... mi sento demotivata e sono sicura che non ero così prima.

Guardavo a tutto con entusiasmo,ma adesso mi fa fatica fare o pensare solo di far qualcosa,mi sento bloccata come in un limbo,un tunnel dal quale non riesco ad uscire... penso sempre di potercela fare da sola ma è solo un pensiero perché a conti fatti non riesco, provo a fare pensieri positivi, ma appunto rimangono pensieri perché nella realtà la mia vita sembra non avere una direzione se non quella del declino, se non provo a far qualcosa per me stessa.

Sono una ragazza di 31 anni,convivente e che non ha alcuna vita intima col fidanzato perché non ha assolutamente alcun desiderio sessuale né voglia di avvicinarsi a lui in quel senso ... sento che lo sto allontanando da me piano piano,temendo che possa staccarsi del tutto da me... non riesco ad aprirmi con lui perché temo di essere giudicata o non capita come se sottovalutasse un qualsiasi problema, so che parlare sarebbe un primo passo ma non riesco a farlo con nessuno.

Abito lontano da casa e in questo periodo ho più voglia di stare con me stessa che a contatto con la gente, non ho voglia di parlare né di stare al telefono, non dico nulla ai miei cari per non preoccuparli... sento pure di allontanarmi dalle persone che mi vogliono bene anche se nessuno sospetta questo mio malessere,riesco con disinvultura a far finta di nulla e a comportarmi in maniera tranquilla e allegra,anche se l'unica cosa che riesco a fare è stare con me stessa.

Sento di avere a volte pure sbalzi di umore, giornate in cui vedo tutto nero ed altre in cui invece inspiegabilmente mi sento più tranquilla fino a che una parola o un atteggiamento mi fanno ritornare allo stato d'animo di sempre (vedo che la cosa è repentina e non riesco più a farmi scivolare niente addosso, sono fin troppo facilmente irritabile, divento insopportabile).

Non sto lavorando perché non riesco a trovare un impiego, lo vorrei tanto, lo cerco da tanto ma nulla, e in sua assenza mi sento inutile, come se non avessi uno scopo nella vita, mi guardo attorno e molti tra patenti e amici sono sistemati, realizzati e soddisfatti di ciò che sono, senza andare troppo lontano vedo il mio compagno fiero e sicuro di sé...

Vorrei sentirmi realizzata e fiera di me stessa ma non ci riesco... Vorrei un figlio, ultimamente ci penso sempre più spesso, lui non lo sa, l'unica cosa che sappiamo entrambi è che non potremmo "permettercelo", viviamo con uno stipendio e da parte sua sento la pressione e la responsabilità che tutto dipenda da me e dal fatto che non avendo lavoro è colpa mia che non riesca a contribuire con conseguenti difficoltà economiche quasi ogni mese...queste difficoltà sono praticamente i miei pensieri fissi, non mi abbandonano e mi sento in colpa per un sacco di cose,per me stessa e per non riuscire ad essere ciò che vorrei, per il mio compagno.

In tutto ciò mi rendo conto di essere più che nervosa ed essere facilmente irritabile, ormai da quando convivo non dormo per niente bene la notte, il mio sonno è sempre disturbato e soffro spesso di insonnia... non so da cosa tutto sia partito ma so che devo rimettere in piedi la mia vita perché mi sono seccata a vivere così, mentalmente stanca e debole fisicamente come se facessi chissà che sforzi, sono stanca senza aver fatto nulla,a partire dalla mattina appena apro gli occhi.

Tutto ciò che un tempo mi entusiasmava adesso mi lascia indifferente o non provo lo stesso piacere. So di essere un groviglio di problemi collegati tra loro. Mi scuso per questo fiume di parole ma ho cercato di essere più dettagliata possibile.
Ringrazio già da adesso se qualche esperto potrà prendere in esame la mia mail.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

R

 

 

Gentile Lady B,

dalla sua dettagliata descrizione potrebbe essere depressione, anche se noi professionisti, prima di fare un’ipotesi diagnostica, ci serviamo di colloqui e di test. Ciò che le posso dire è che il suo umore basso, non deve essere trascurato.

Il fatto di portare una maschera sorridente davanti ai suoi familiari, non risolve il suo problema. Se però lei ha difficoltà nel parlare delle sue problematiche con la sua famiglia, può parlarne con uno psicologo il quale saprà aiutarla ad incrementare innanzitutto la sua autostima, a non autocolpevolizzarsi, a ritrovare il giusto equilibrio psico-fisico, e magari se dovesse necessitare, anche un supporto farmacologico presso uno psichiatra.

Per quanto riguarda il lavoro, non deve autocolpevolizzarsi se non lo trova. Lei comunque sta provando a cercarlo, però visto che la disoccupazione è una situazione piuttosto generale, non deve pensare assolutamente che lei non è in grado di trovarlo. La perdita di interesse, anche sessuale, è piuttosto tipica di chi ha un umore basso.

Le consiglio quindi di non cercare di risolversi da sola il suo problema, ma di chiedere aiuto ad uno psicologo. Un saluto.

Dott.ssa Ilaria Palumbo Potenza

Psicologa

 

(A cura della Dottoressa Ilaria Palumbo Potenza)

 

Pubblicato in data 13/04/2016

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psychostore

 

 

Tags: supporto psicologico consulto psicologico sbalzi d'umore perdita di interesse umore depresso perdita di entusiasmo limbo tunnel

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

dipendenza da chat (1511886186…

Mau, 38     Buongiorno, sono un ragazzo gay, ho 38 anni ed ho una relazione da 4 anni con il mio compagno; l' unico se possiamo dire "neo" che c...

Area Professionale

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Le parole della Psicologia

Psicosi

Il termine Psicosi è stato introdotto nel 1845 da von Feuchtersleben con il significato di "malattia mentale o follia". Esso è un disturbo psichiatrico e descr...

La Sindrome di Stendhal

Patologia  psicosomatica, caratterizzata  da un senso di malessere diffuso provato di fronte alla visione di opere d’arte di straordinaria bellezza. ...

Spasmi affettivi

Gli spasmi affettivi sono manifestazioni caratterizzate dalla perdita temporanea di respiro conseguente ad una situazione di disagio o di rabbia del bambino. Q...

News Letters