Pubblicità

bruxismo pediatrico iperattività? (161744)

0
condivisioni

on . Postato in Minori | Letto 496 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Bambina, 4

Gentile dottoressa,
volevo avere una infarinatura su come fare a dire ai miei amici che forse la figlia ha un disturbo,dico forse. Beatrice è una bambina vivace da quando è nata, ha sempre muco in quantità industriali tra naso e bronchi,ha il classico rantolio.Bea di regola si sveglia di notte prima per fare pipì,poi si riaddormenta per poi svegliarsi e fare la popò per poi svegliarsi di nuovo e fare di nuovo pipì.Da qualche tempo i miei amici hanno notato che Bea digrigna i denti,lavoro in uno studio dentistico e ho parlato con una amica gnatologa che mi ha detto delle cose,cioè che il disturbo può passare tra un pò o perchè c'è qualche stress che la bambina scarica di notte nell'inconscio.La bambina è molto vivace,è intellingente e usa un vocabolario quasi adulto,ma è sempre nervosetta anche quando parla normalmente o gioca,non riesce a stare ferma per nessuna ragione,a tavola e neanche quando dorme,risponde sempre a tono.Intanto dopo le feste la porterò da questa mia amica gnatola,ma pensate che forse c'è dell'altro? Anche la sorella maggiore di 9 anni ha preso a mangiarsi le unghie di brutto,i genitori,che sono miei cari amici,spesso litigano e alzano la voce e usano parole poco appropriate davanti ai loro bambini.
Grazie per l'attenzione e aspetto un vostro consiglio.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 



Cara Bambina,
i sintomi che mi ha indicato (bruxismo, iperattività, forte vivacità, irrequietezza, disturbi del sonno, ecc) di per sè non possono permettermi di fare una diagnosi, tuttavia sono indicatori di una situazione di instabilità emotiva della bambina. Non è da trascurare il fatto che ci siano dei problemi a livello familiare e che anche la sorella maggiore manifesti un certo nervosismo. I bambini, soprattutto così piccoli, hanno necessità di abitudini e ritmi costanti. Devono avere dei momenti di gioco, di svago e di "sfogo", e di altrettanti intervalli in cui rilassarsi ed essere sereni. Vista la disponibiltà della sua amica, faccia visitare la bambina dalla gnatologa, ma, senza giudizi o insistenze, consigli alla mamma della bambina di consultare uno psicologo dell'età evolutiva, che le permetta di comprendere pensieri e stati animo dei suoi figli e le fornisca utili striumenti per aiutarli a gestire le emozioni, facendo un quadro più preciso di quanto sta accadendo.
Resto a Sua disposizione.
Distinti saluti.
Dott.ssa Filomena Dongiovanni

 

(Risponde la Dott.ssa Filomena Dongiovanni)

 

Pubblicato in data 31/03/2014

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Vorrei avere maggiori informaz…

eleonora, 33 anni  Buongiorno. Sono Eleonora, la ragazza di 33 anni che vi ha scritto (la mia domanda è intitolata “La mia vita con gli attacchi di p...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Schizofasia

Profonda disgregazione del linguaggio che è sostituito da un’accozzaglia di parole o insalata di parole prive di un qualsiasi significato. Questo disturbo ling...

Mania

L. Binswanger (Melanconia e mania, 1960) ha messo in evidenza come nella mania vi sia una destrutturazione della dimensione temporale della vita psichica che no...

Identificazione

L’identificazione è quel processo psicologico, attraverso il quale un individuo assume una o più caratteristiche di un altro soggetto, modificandosi parzialme...

News Letters

0
condivisioni