Pubblicità

Minori (1443692293419)

0
condivisioni

on . Postato in Minori | Letto 992 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoBarbara, 47

 

D




Gentile equipe, sono una zia di due creature, figlie di mio fratello, che da sempre hanno vissuto nel caos.

La mamma è straniera e molto probabilmente non abbiamo le stesse idee e sensibilità nei confronti dei piccoli. Lei da quasi due anni a questa parte se n'è andata all'estero per lavorare lasciando le piccole col papà (meglio dire con i nonni settantenni). Loro non stanno più insieme, anche se non lo sono mai stati veramente (opinione mia). Le piccole, una di 9 e l'altra di 7 anni, hanno avuto in momenti diversi una crisi difficile da gestire da noi, mancava la mamma ovviamente. Lei veniva una volta ogni due mesi circa. Dopo quest'estate che per 15 gg sono andate da lei, la situazione è mutata, non ne vogliono più sapere di andare da lei, lo hanno fatto chiaramente capire anche a lei. Preferiscono stare coi nonni, il papà e la zia. Però la più grande giornalmente trova un modo per piangere e disperarsi. Una volta perchè la nonna non le ha fatto il piatto preferito, una volta perchè è stato spostato qualcosa in casa o altro che per noi è una sciocchezza...lei si dispera e piange. Poi le passa e capisce pure che ha fatto tanto casino per nulla, ma io che assisto a tutto questo ho sempre il timore che ci sia di più del semplice capriccio. La situazione economica non è delle migliori, quindi non posso neanche aiutarla e aiutarci andando da un psicologo. Secondo voi che devo fare? Cerco sempre di capire ma arrivo fino a qui....grazie.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

R

 


Cara Barbara,
capisco la difficoltà nel dover gestire situazioni delicate e la tua sensibilità sicuramente potrà essere una grande risorsa per le tue nipotine.  I "capricci", come tu li definisci, potrebbero essere una forma di messa alla prova per quanti sono accanto a loro, ma ogni comportamento andrebbe approfondito.
Sicuramente sul territorio ci saranno dei consultori familiari ai quali rivolgerti per un suggerimento. Nel frattempo, potresti parlare con le bambine (non mi è chiaro quale confidenza abbiate), instaurando con loro un rapporto basato sul riconoscimento delle emozioni. Ascoltale, prova ad immaginare come possano sentirsi. Questo tipo di vicinanza potrebbe darti l'aiuto che chiedi.  In bocca al lupo!

 

( a cura della Dottoressa Antonella Bersano)

Pubblicato in data 19/10/2015

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

 

Tags: minori piangere disperarsi zia

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Angoscia [1593361574931]

alex, 41 anni   Salve, ho bisogno tanto di un supporto psicologico, un mental coach sarebbe l'ideale. Vivo con mia madre da sempre, non ho amici, so...

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Nevrastenia

Termine introdotto dal medico statunitense Beard, nel 1884, per designare un quadro clinico, caratterizzato da stanchezza fisica e mentale, irritabilità, insonn...

Trinatopia

In oculistica, è una rara forma di cecità per il blu e il violetto. E' uno dei quattro tipi di daltonismo più diffusi: Acromatopsia: deficit di visione di t...

Sindrome di Gerusalemme

La Sindrome di Gerusalemme consiste nella manifestazione improvvisa di impulsi religiosi ed espressioni visionarie, da parte di visitatori della città di Gerusa...

News Letters

0
condivisioni