Pubblicità

Paure invalidanti [161768688767]

0
condivisioni

on . Postato in Ossessioni e Fobie | Letto 99 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellesperto

Verde123, 33 anni

domanda

 

 

Buongiorno,

scrivo perché mi trovo in una situazione per me difficile da sopportare e risolvere. Sono sempre stata una persona scrupolosa,umile ed eccessivamente precisa...apprezzata da tutti proprio perché queste mie qualità mi hanno permesso di svolgere al meglio il lavoro che amo e per cui ho studiato con passione: la farmacista. Un anno fa senza capire il fattore scatenante queste mie doti sono diventate il mio incubo. Ho iniziato a controllare mille
volte un farmaco, ad arrivare a casa e rimuginarci migliaia di volte facendo notti in bianco considerando tutti gli effetti collaterali e controindicazioni possibili anche di un integratore, a pensare a tutto quello che davo o non davo con la paura di sbagliare.

Quello che mistava uccidendo non era visto da nessuno, anzi.. per tutti ero brava e scrupolosa. Mi sono licenziata senza spiegare la verità altrimenti sarei impazzita. Ho consultato un analista consigliatomi che oltre a 1300 euro
in un mese purtroppo non mi ha dato neppure un briciolo di risoluzione e questo è stato un ulteriormente fallimento. Per necessità economica, avendo una famiglia, mutuo e due bimbi piccoli ,ho deciso di lavorare in un negozio come commessa.. ma questo mi sta rendendo infelice e insoddisfatta...spesso vengo umiliata e presa di mira (ci mancava pure questo) ... e sono delusa di me. Ho rifiutato proposte valide che aspettavo da anni... e oltre a questo chi mi circonda continua a chiedermi incredulo cosa sto facendo e perché non vado in farmacia. E io non me la sento di spiegare quello che neppure io so spiegarmi.

Vorrei poter tornare ad un anno fa e ricominciare da li. Non so come fare ma soche così non è quello che voglio 😞

 

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

 

risposta

 

 

Gent.le sig.ra Verde 123,


ho letto la descrizione del suo disagio e comprendo che non sia facile affrontare questo momento di crisi. Ritengo che la sua scrupolosità ed ossessività abbia origini ancestrali. Probabilmente alcune sue scelte non sono state compiute rispetto a ciò che desidera ma ciò che gli altri si aspettano da lei. E' necessario continuare un percorso di psicoterapia con una psicoterapeuta in grado di comprendere il suo next, direzione, ovvero comprendere cosa la porta a rinunciare a ciò che realmente desidera, di cosa si sta punendo, come mai ha paura di provare soddisfazione, a tal punto da rifugiarsi in scrupoli che la pongono in una condizione di "incontentabilità", di non gratificazione e di continua ricerca di qualcosa che non si sa cosa sia. Mi auguro possa meditare su quanto le sto dicendo affinché possa rimettersi in gioco, continuando con la medesima psicoterapeuta o una nuova, ma ponendosi in una condizione di totale condivisione di ciò che prova, e di ciò che vive interiormente nella sua persona, è necessario che sia una persona autentica di fronte a chi lo/la aiuta.


Cordiali saluti


Dr.ssa Iolanda Lo Bue

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

Tags: le risposte dell' esperto; Paure invalidanti

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Rapporti nonni-nipoti [1619430…

soffice, 42 anni     Gentili dottori, vi chiedo un parere circa l’atteggiamento da tenere verso il padre di mio marito, nonno della nostra bam...

Ho fallito in tutto sono depre…

Alessandro, 62 anni.     Ho 62 anni e sono arrivato ad uno stadio di depressione da cui non vedo possibilità di uscita, sono disperato ormai. ...

Due nemici sotto lo stesso tet…

maria, 69 anni     Salve ! Sto vivendo un momento abbastanza difficile e complicato della mia vita e da sola non riesco ad uscirne, ecco perch...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Autostima

L'autostima è il processo soggettivo e duraturo che porta il soggetto a valutare e apprezzare se stesso tramite l'autoapprovazione del proprio valore personale ...

Androfobia

L’androfobia rientra nella grande categoria delle fobie e viene definita come paura degli uomini. Nelle femmine questa paura tende a determinare un’avversione p...

Neuropsicologia

“L’importanza teorica della neuropsicologia sta nel fatto che essa permette di avvicinarsi maggiormente all’analisi della natura e delle struttura interna dei p...

News Letters

0
condivisioni