Pubblicità

Differenze di età (1505990267666)

0
condivisioni

on . Postato in Relazioni, Coppia, Famiglia | Letto 575 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoEnzo, 40

 

domanda

 

 

Salve da due mesi ho conosciuto una ragazza di 21 anni con cui ho subito legato tantissimo, ci siamo subito innamorati e frequentandoci da subito ormai siamo come una coppia fidanzata ( o meglio segretamente fidanzata ).

Abbiamo affinità di ogni genere e tra noi abbiamo un rapporto talmente bello ed intenso che ormai sembrano passato anni e non pensiamo più all'età.

Siamo intenzionati ad ufficializzare il nostro rapporto, ma la lei ha paura a dirlo direttamente alla madre (di 47 anni) e al padre (di 50 anni).

Sono dei genitori molto ragionevoli ed aperti, e la madre addirittura ( sa che ci frequentiamo ogni tanto e che tengo molto a lei, poichè la aiuto in varie vicende universitarie, ma non sa che siamo fidanzati e che ci vediamo sempre ... ) ha voluto conoscermi per un caffè un giorno e chiede spesso di me alla figlia.

La nostra paura è che davanti ad una cosa più ufficiale possano rimanere colpiti e negarci di stare insieme.

Meglio parzializzare le cose da dire alla madre in modo da farla assuefare al rapporto ( anche se sembra che lei faccia finta di nulla ... ) o essere decisi ed affrontarli direttamente ?!

Grazie mille.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 


 

risposta

 

 

Salve Enzo,

ho letto la sua richiesta con attenzione.

Capisco chiaramente la difficoltà nel comunicare questa notizia alla famiglia della sua fidanzata, in quanto la vostra differenza di età è molto consistente, parliamo di quasi 20 anni e l’impatto emotivo che potrebbe avere sui genitori, che sono per altro quasi suoi coetanei è impossibile da prevedere.

Non c’è una risposta definitiva o giusta a priori, alla sua domanda. Per poter capire cosa è meglio fare, bisognerebbe entrare molto più nel dettaglio di come sono  questi genitori, che rapporto hanno con la loro figlia, cosa si aspettano da lei, come sono state le loro esperienze con i suoi precedenti fidanzati, cosa pensano rispetto a storie con così tanta differenza di età  ecc… l’elenco delle cose da tenere in considerazione sarebbe lunghissimo.
 
Ci sono tante cose che entrano in campo quando si parla di figli ed è complesso fare un'ipotesi.

La sua fidanzata cosa pensa? Lei conosce i suoi genitori da 21 anni ed avrà sentito fare in casa parecchie riflessioni e discorsi nel corso degli anni.  Può essersi già fatta un’idea in merito. Certo è che se siete innamorati ed avete intenzione di portare avanti la vostra storia, prima o poi un passo verso la non clandestinità va fatto.

Più che capire come e cosa fare, iniziate e essere consapevoli che non possiamo prevedere le reazioni degli altri, né far si che accettino una cosa, se non vogliono.

Usate questo tempo per preparavi alla loro reazione, piuttosto che a cercare di ottenere la reazione che desiderate, studiando la migliore strategia.

Siate consapevoli che una reazione ci sarà (positiva, negativa o neutra) e preparatevi insieme a gestirla insieme e come coppia.

Cordialmente

 

A cura della Dottoressa Alessandra Carini

 

Pubblicato in data 26/09/2017

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: relazione differenze di età;

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Quello che emerge nell’emergen…

L'emergenza per il Covid-19 ha portato la comunità degli psicologi ad applicare nuove e più attuali forme di sostegno psicologico. Una riflessione sulle implica...

Il Test del Villaggio come tec…

La ripetizione e la trasformazione nello spazio e nel tempo Il test del Villaggio è composto da un kit di 200 pezzi di legno colorato raffiguranti edifici (cas...

Le parole della Psicologia

Anomia

L' anomia è un deficit specifico della denominazione di oggetti, presente in diversi gradi nell' Afasia, mentre le altre componenti del linguaggio risultan...

La Dislessia

I DSA sono disturbi del neurosviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente che si manifestano con l'inizio del...

Podofobia

Una tra le paure meno conosciute sembra essere la podofobia ovvero la paura dei piedi. Il termine fobia (che in greco significa “paura” e “panico”)&n...

News Letters

0
condivisioni