Pubblicità

Mamma nevrotica? (1457910113823)

0
condivisioni

on . Postato in Relazioni, Coppia, Famiglia | Letto 2351 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellesperto Idk, 16

D

 

Salve,

chiedo aiuto a voi perché non so cosa fare.Vengo da una famiglia multiproblematica ma credo che mia madre sia
l'anello più debole del gruppo.

Suppongo che mia madre presenti dei disturbi psicologici perché non è in grado di gestire le tensioni che generano le ''responsabilità'' familiari e lavorative.
Si lamenta in continuazione, è sempre arrabbiata/depressa e in momenti di crisi acuta ha una sorta di crisi come delle ''percosse''... credo  che sia un disturbo nevrotico, forse isteria.. io vorrei davvero  aiutarla ma non so cosa fare.. non vuole andare da uno psicologo perché dice di già esserci andata (terapia junghiana?) ed è vecchia, è che non le servirà a nulla.

Ho paura che se la convincessi ad andare potrebbe portare, piuttosto che vantaggi degli eventi negativi.
Consigliatemi per piacere, è urgente... Saluti

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 


 

R

 

 


Gentile utente,


grazie innanzitutto per esserti rivolto alla nostra rubrica. Dalle indicazioni che fornisci non sono ben chiare le dinamiche interne alla tua famiglia che descrivi come “multiproblematica”, esprimendo preoccupazione in particolare rispetto a tua madre che identifichi come “l’anello più debole”.

Vorrei suggerirti di partire proprio dalla volontà di aiutare tua madre usando delle frasi di sostegno e di incoraggiamento che mettano in evidenza i suoi punti di forza (ad esempio le attività quotidiane che porta avanti), ciò che le piace fare e quello che le riesce meglio. Questo potrebbe già aiutarla a contrastare lo stato di depressione e di rabbia che descrivi.

Rispetto al tuo suggerimento di rivolgersi  ad uno psicologo, devi sapere che una terapia può essere efficace e funzionale solo se si è motivati in prima persona e non indotti dagli altri.
Potresti comunque proporre a tua mamma l’opportunità di rivolgersi ad un professionista tenendo presente che diversi psicologi offrono un primo colloquio orientativo a titolo gratuito e dunque senza alcun impegno. A quel punto lei potrebbe valutare liberamente se seguire un percorso terapico o meno.

Ricordati che è fondamentale fare sempre riferimento ai professionisti abilitati e  iscritti all’Albo. Puoi  rivolgerti a quelli della tua regione di appartenenza. 

Un caro augurio per una pronta ed efficace risoluzione del problema. Se ne  avrai la necessità siamo a disposizione.


dott.ssa Arianna Grazzini

 

A cura della Dottoressa Arianna Grazzini

 

Pubblicata in data 04/04/2016

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

 

Tags: psicologi crisi madre famiglia gruppi disturbi psicologici disturbo nevrotico terapia junghiana

0
condivisioni

Guarda anche...

Psicopatologia

Il Narcisismo materno

Secondo la recente letteratura il narcisismo materno presenterebbe sei facce diverse che possono essere indentificate nell’estroversione eccessiva, orientamento alla realizzazione, componenti...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

L’intervento psicologico clini…

Il periodo di emergenza e di pandemia che stiamo affrontando ha imposto una rivisitazione, da parte degli operatori, dei criteri di gestione dell'approccio clin...

E' esplosa la psicologia onlin…

In piena crisi mondiale da Coronavirus è improvvisamente esplosa la psicologia online. Su consiglio del CNOP e obbligati dalle circostanze, molti psicologi e ps...

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Le parole della Psicologia

Dissociazione

La dissociazione come alterazione della struttura psichica e immagini contraddittorie di Sè. Il termine dissociazione in psicopatologia e psichiatria è identif...

Agorafobia

Il termine agorafobia viene dal greco e letteralmente significa: "paura degli spazi aperti”. Le persone che ne soffrono temono perciò lo spazio esterno, vissuto...

Temperamento

La psicologia definisce temperamento “L’insieme di disposizioni comportamentali presenti sin dalla nascita le cui caratteristiche definiscono le differenze indi...

News Letters

0
condivisioni