Pubblicità

Difficoltà di erezione (147846)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 44 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Stefano 41

 

Gentile psicologo, sono a porgerle un quesito che tiene in ansia la mia vita affettiva. Da qualche tempo ho ritrovato una vecchia fiamma del liceo e si è riaccesa la passione di circa vent'anni fà. Premetto che sono sposato, ho due figli e ho appena fatto una visita dall'andrologo, il quale non ha riscontrato nessun problema si sorta, pur esponendo anche a lui in maniera del tutto sincera il mio problema. Con l'amica ritrovata, però, pur desiderandola ed essendo desiderato da lei, non riesco a raggiungere l'erezione o comunque un'erezione soddisfacente...ma l'assurdo è che con mia moglie, la quale proprio non mi desidera più e non necessita delle mie attenzioni, invece mi eccito a dismisura senza problemi. Sono abbastanza preoccupato perché rischio di perdere entrambe le relazioni, soprattutto quella con la mia amica. Se potesse darmi un aiuto o perlomeno un'indicazione di come muovermi le sarei veramente grato. Grazie

 

 

Caro Stefano,
la tua storia non è un caso isolato, ma molti altri stanno passando le tue stesse ansie.
La relazione di coppia stabile pur con i problemi da tecitati, ha sempre una complicità anche a distanza di anni e con la partner non più desiderosa, e l'erezione è automatica poichè la memorizzazione della sessualità di coppia riporta sempre ai giorni in cui l'affiatamento sessuale era intenso.
Con l'amica sorge un'ansia da prestazione e inconsciamente si muovono i sensi di colpa che producono una erezione non del tutto soddisfacente.
Consiglio di consultare uno psicoterapeuta sessuologo che può aiutarti sia individualmente sia come coppia a risolvere il problema esposto, per un pronto intervento e verificare che questo è un problema psicologico ti consiglio di farti prescrivere dal medico,le pillole Levitra che hanno poche controindicazione e si sciolgono sotto lingua esse vengono chiamate anche le mentine dell'amore .
Auguri

 

(Risponde il Dott. Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 15/12/2011
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Anomia

L' anomia è un deficit specifico della denominazione di oggetti, presente in diversi gradi nell' Afasia, mentre le altre componenti del linguaggio risultan...

Dismorfismo corporeo

L’interesse sociale nei confronti del Disturbo di Dismorfismo Corporeo (BDD) è cresciuto solo recentemente nonostante sia stato documentato per la prima volta n...

Illusioni

Il termine illusione (dal latino illusio, derivato di illudere, "deridere, farsi beffe") indica, in genere, quelle percezioni reali, falsate dall'intervento di ...

News Letters

0
condivisioni