Pubblicità

Fantasie sessuali (165604)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 1098 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Annalisa, 39 (165604)

La mia Storia: Buongiorno e grazie in anticipo della risposta.
Sono una donna felicemente sposata da 15 anni, con un buon rapporto di complicità con mio marito, anche a livello sessuale.
Vorrei chiedere consulenza su una questione che mi mette profondamente in crisi da molto tempo.
Ho rapporti molto belli e soddisfacenti con il mio compagno ma quando sento avvicinarsi il momento dell'orgasmo automaticamente mi trovo a fantasticare di essere un uomo forte e dominante, che sta facendo sesso con una giovane donna o un giovane uomo!

Mi sento davvero come se avessi l'organo sessuale maschile, e mi sembra proprio di essere e sentire come un maschio, con tanto di percezione di eiaculazione durante l'orgasmo. Tutto ciò dura una manciata di secondi, appena raggiungo l'orgasmo la fantasia scompare e se provo a tornarci volutamente con il pensiero, provo una sensazione di fastidio!
Cosa può significare tutto ciò? premetto che non ho alcuna attrazione per le donne e  credo di essere una donna dolce e femminile.
Questa fantasia non rovina la mia vita affettiva però mi chiedo spesso il senso di quello che mi succede, se sono sana oppure c'è qualcosa in me che non funziona.
Grazie dell'ascolto

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

Cara Annalisa

Le fantasie durante il rapporto sessuale sono multiple e sono da vivere senza cercare di bloccarle, infatti, dal racconto si evince che i tuoi orgasmi sono completati da dette fantasie che spariscono subito nel momento che hai avuto orgasmo.

Chiaro che riflettere dopo può destare dei dubbi di disturbo, che secondo il mio pensiero non sono affatto. La domanda se sei sana o malata non la prendo neppure in considerazione poiché il tutto rientra nella normale attuazione personale e di coppia della sessualità dove le fantasie possono essere le più svariete.

Se comunque vuoi un ulteriore verifica consulta uno psicoterapeuta psicodinamico che può chiarire meglio il concetto e consiglio di leggere il libro “La coppia e i suoi segreti edito da Kimerik”

Auguri

 

(Risponde il dott. Sergio Puggelli)

 

Pubblicato in data 15/01/2015

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: orgasmo fantasie sessuali eiaculazione

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Anedonia

Il termine anedonia venne coniato da Ribot nel 1897  e descrive l’assoluta incapacità nel provare piacere, anche in presenza di attività normalmente piacev...

Rimozione

Nella teoria psicoanalitica, la rimozione è il meccanismo involontario, cioè un’operazione psichica con la quale l’individuo respinge nell’inconscio pensieri, i...

Dipendenza

La dipendenza è una condizione di bisogno incoercibile di uno specifico comportamento o di una determinata sostanza (stupefacenti, farmaci, alcol, shopping, Int...

News Letters

0
condivisioni