Pubblicità

Omosessualità (1446882671805)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 652 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoChiara, 17

D




Salve,sono una comune adolescente che le scrive..questa estate i miei hanno scoperto che sono lesbica.

Mi hanno bloccato la scheda telefonica, buttato i vestiti e levato pure il mio letto della camera. Mia madre mi ha sputato in faccia dicendomi tu non sei più mia figlia; mi è rimasto un bruttissimo ricordo che, quando mi torna in mente, ci sto troppo da schifo. Mi dicono che devo cambiare,che questi social mi hanno fatta cambiare..ma non capiscono che io sono nata così è non mi ci hanno fatta diventare. Non mi sento più libera, vorrei tanto che mi accettassero,invece di buttarmi frecciatine addosso,discriminando gli omosessuali. A me fanno stare troppo da schifo e non se ne rendono conto.. io non posso fingere per tutta la vita.
Ho davvero bisogno di aiuto,certe volte mi scoppia la testa.. vorrei potergli dire "SONO COSÌ È NON CAMBIO, RASSEGNATEVI". Ma se lo facessi finirebbe peggio di prima.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

R




Per un genitore rimane difficile, inizialmente, accettare che un figlio si dichiari come hai fatto tu, comunque devono accettare questa realtà. Non hai descritto il luogo dove abiti, ma questo conta poco poiché anche nei paesi del profondo sud certe cose devono essere comprese e gli adulti devono essere aiutati per affrontare un percorso psicologico che induca loro ad essere comprensivi ed accettare ciò che i figli decidono di essere.
Una domanda per avere più elementi: hai consultato uno psicoterapeuta per definire il tuo orientamento sessuale? Se non lo hai fatto ti consiglio di consultarlo per rafforzare ciò che dichiari e perché no convocare i genitori per indurli a dei comportamenti più umani e non di distruzione come hai descritto.
Essendo minorenne presumo che iniziative ne possa prendere poche, ma se ti rendi conto che le difficoltà aumentano rivolgiti al servizio psicologico della tua ASL che troverà un modo per far tornare un equilibrio e serenità in famiglia.

 

(a cura del Dottor Sergio Pugelli)

 

Pubblicato in data 20/11/2015

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: figlia madre adolescente omoessualità miei lesbica

0
condivisioni

Guarda anche...

Psicopatologia

Il Narcisismo materno

Secondo la recente letteratura il narcisismo materno presenterebbe sei facce diverse che possono essere indentificate nell’estroversione eccessiva, orientamento alla realizzazione, componenti...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia di perdere i propri cari…

Rita, 22     Salve, parlo a nome del mio fidanzato che non sa che sto scrivendo qui. ...

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Algofilia

L’algofilia (dal greco ἄλγος "dolore" e ϕιλία "propensione") è la tendenza paradossale e patologica a ricercare il piacere in sensazioni fisiche dolorose. ...

Tecnostress - Tecnofobia

Il Tecnostress (o tecnofobia) è una patologia che scaturisce dall'uso eccessivo e simultaneo di quelle informazioni che vengono veicolate dai videoschermi. Ess...

Paura

La paura è quell’emozione primaria di difesa, consistente in un senso di insicurezza, di smarrimento e di ansia, di fronte ad un pericolo reale o immaginario, o...

News Letters

0
condivisioni