Pubblicità

Alti livelli di intelligenza non salverebbero il pianeta

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 272 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

Un alto livello di intelligenza non basterebbe per fermare il disastro ecologico, invece è importante avere intelligenza sociale.

intelligenza sociale generale news

Questa è la conclusione di un nuovo studio, pubblicato sul giornale "Nature Communications" dell'Università della Florida Centrale. La ricerca può aiutare ad identificare perchè alcune comunità condividono meglio le risorse come acqua e cibo, rispetto ad altri.

La popolazione della Terra sta crescendo, perciò è molto importante distribuire al meglio le risorse. "Specialmente nei casi di risorse comuni, spesso ci si chiede cosa è meglio per l'individuo e cosa è meglio per il gruppo. Gli individui spesso, hanno differenti abilità cognitive.

Per esempio, gli individui con alti livelli di intelligenza generale sono più abili a differenziare le risorse ma gli individui con intelligenza sociale alta comunicano più efficacemente e capiscono meglio gli stati mentali altrui" ha spiegato Jacopo Baggio, professore al Dipartimento di Scienze Politiche alla UFC e capo autore dello studio.

Utilizzando un gioco digitale per stimolare un ecosistema virtuale, i ricercatori hanno scoperto che quando un gruppo di persone con intelligenza generale alta, ma bassa intelligenza sociale, si interfaccia in una situazione in cui le risorse sono scarse, il gruppo esaurisce le risorse più velocemente, raccogliendo meno risorse potenziali e portando l'ecosistema al limite.

Ma quando i livelli di intelligenza sociale e generale sono alti, il gruppo raccoglie in più grande percentuale le risorse potenziali e salva l'ecosistema dal collasso. "E' un modo di iniziare realmente a capire come gli individui interagiscono e quali tipi di intelligenza degli individui favoriscono i benefici del gruppo rispetto ai costi individuali" ha spiegato Baggio.

L'intelligenza generale aiuta le persone a comprendere i ruoli del gioco e come le risorse siano distribuite, in questo caso soldi digitali, mentre l'intelligenza sociale aiuta le persone a cooperare per ottimizzare la prestazione, ha spiegato Thomas Coyle, co-autore dello studio e professore di psicologia all'Università del Texas di San Antonio.

Pubblicità

"In teoria, le persone con più alti livelli di intelligenza sociale sono più efficaci nella riduzione dei conflitti tra i membri del gruppo e nel guidare le persone a cooperare per un obiettivo comune. Alcune abilità delle persone sono importanti per distribuire le risorse condivise".

Il lavoro sottolinea l'importante di un'educazione a diversi tipi di intelligenza, ha spiegato Jacob Freeman, un professore di antropologia dell'Università dello Utah e co-autore dello studio. "Questo suggerisce che il nostro sistema educativo dovrebbe focalizzarsi sul coltivare sia l'intelligenza generale che l'intelligenza sociale per migliorare l'equità tra i gruppi per affrontare la complessa sfida sociale ed ecologica" ha spiegato Freeman.

Coyle ha spiegato che i ricercatori stanno ancora testando un metodo per migliorare l'intelligenza sociale. Per lo studio, i ricercatori, hanno utilizzato un gioco digitale, in cui le persone collezionavano soldi virtuali in cambio della moneta attuale.

I partecipanti erano 216 laureati di due grandi università degli Stati Uniti. Loro vennero raggruppati in modo casuale ad una delle due condizioni sperimentali: in una condizione, i soldi continuavano ad essere rigenerati, mentre nell'altra i soldi non erano abbastanza.

L'intelligenza generale è stata valutata dai punteggi nello ACT e SAT, mentre l'intelligenza sociale era misurata attraverso un breve test che stimava l'abilità degli individui di inferire le intenzioni ed i sentimenti altrui. Il test è stato spesso utilizzato per predire disturbi della comunicazione sociale, errori della comunicazione e nell'abilità di inferire gli stati mentali altrui.

 

 

Tratto da Sciencedaily

 

 

(Traduzione ed adattamento a cura del Dottor Claudio Manna)

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

Tags: intelligenza risorse news di psicologia intelligenza generale intelligenza sociale

0
condivisioni

Guarda anche...

La psicologia del lavoro

Il ruolo del Leader

Il seguente studio evidenzia una revisione sistematica delle competenze desiderate nella figura del leader e le impostazioni standard per la leadership dei medici. La leadership, una competenza...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (156328344573…

la vita è un caos, 17 Salve, siamo due sorelle di 17 anni e sono ormai 4 anni che nostra madre ha divorziato con nostro padre e dopo poco tempo ha conosciuto...

Non riesco ad andare da uno ps…

Sshx, 18 Circa 6 anni fa ho cominciato a presentare dei sintomi che, nel corso del tempo, si sono aggravati progressivamente e che adesso non mi permettono d...

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Area Professionale

La rilevazione del trauma al T…

Il Test del Villaggio e la sua costruzione possono idealmente inscriversi in una spirale aurea sulla quale vengono declinate le diverse fasi di vita, dalla nasc...

Articolo 25 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.25 (uso degli strumenti di diagnosi e di valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Lear...

Articolo 24 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.24 (Consenso Informato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

Le parole della Psicologia

Podofobia

Una tra le paure meno conosciute sembra essere la podofobia ovvero la paura dei piedi. Il termine fobia (che in greco significa “paura” e “panico”)&n...

Anancasmo

Con i termine “anancasmo”, dal greco ἀναγκασμός ossia "costrizione, violenza", ci si riferisce al sintomo delle nevrosi ossessive o compulsive, consistente nell...

Cataplessia

E’ un disturbo caratterizzato dalla perdita improvvisa del tono muscolare durante la veglia, solitamente causata da forti emozioni. La debolezza muscolare tipi...

News Letters

0
condivisioni