Pubblicità

I bambini che subiscono il divorzio dei genitori hanno meno "ormone dell'amore"

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 241 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

Il livello inferiore di questo ormone può avere un ruolo nei problemi a formare attaccamenti da adulti.

I bambini che subiscono il divorzio dei genitori hanno meno

Secondo un nuovo studio, le persone che da bambine hanno vissuto il divorzio dei genitori mostrano livelli più bassi di ossitocina - il cosiddetto "ormone dell'amore" - da grandi rispetto a quelli i cui genitori sono rimasti sposati.

L'ossitocina - secreta nel cervello e rilasciata durante esperienze di legame come il parto di un bambino o l'interazione sessuale o l'allattamento, anche essendo abbracciata da un partner romantico - ha dimostrato in precedenti ricerche di essere importante per il comportamento sociale e gli attaccamenti emotivi all'inizio vita. Il sistema dell'ossitocina è stato anche collegato alla genitorialità, all'attaccamento e all'ansia.

Il nuovo studio, pubblicato sul Journal of Comparative Psychology, approfondisce un'area che non è stata ben studiata: un legame tra ossitocina, esperienza precoce e risultati degli adulti.

"Da quando i tassi di divorzio nella nostra società hanno iniziato ad aumentare, c'è stata preoccupazione per gli effetti del divorzio sui bambini", ha detto l'autore principale Maria Boccia, Ph.D., professore di studi sull'infanzia e sulla famiglia presso la Baylor University di Robbins College of Health and Human Sciences.

"La maggior parte della ricerca si è concentrata su effetti a breve termine, come il rendimento scolastico, o risultati a lungo termine come l'impatto sulle relazioni. Tuttavia, non è noto come il divorzio causi questi effetti.

"L'ossitocina è un neuroormone che è importante nella regolazione di questi comportamenti ed è anche sensibile all'impatto di eventi di vita stressanti nei primi anni di vita", ha detto. "Questo è un primo passo verso la comprensione di quali meccanismi potrebbero essere coinvolti".

Precedenti studi su bambini i cui genitori erano divorziati hanno scoperto che l'esperienza era associata a disturbi dell'umore e abuso di sostanze - comportamenti trovati essere correlati all'ossitocina, ha detto Boccia.

Inoltre, esperienze infantili come il divorzio o la morte di un genitore sono associate a depressione e ansia negli adolescenti e negli adulti, così come a una genitorialità più povera in età adulta, una minore sensibilità e calore dei genitori, reazioni eccessive e un maggiore uso della punizione.

I ricercatori dello studio Baylor hanno esaminato l'effetto dell'esperienza del divorzio dei genitori durante l'infanzia sui livelli successivi di ossitocina negli adulti. Hanno anche chiesto ai partecipanti di completare una serie di questionari sullo stile di attaccamento e altre misure.

Pubblicità

"Quello che abbiamo scoperto è che l'ossitocina era sostanzialmente inferiore nelle persone che hanno subito il divorzio dei genitori rispetto a quelle che non l'hanno fatto e correlato con le risposte su diverse misure di attaccamento", ha detto Boccia. "Questi risultati suggeriscono che i livelli di ossitocina sono influenzati negativamente dal divorzio dei genitori e possono essere correlati ad altri effetti che sono stati documentati nelle persone che subiscono il divorzio dei genitori".

Gli studi sugli animali suggeriscono anche che un meccanismo che contribuisce agli effetti negativi della separazione precoce dei genitori potrebbe essere la soppressione dell'attività dell'ossitocina.

Per l'ultimo studio, i ricercatori hanno reclutato 128 persone di età compresa tra i 18 ei 62 anni presso due istituti di istruzione superiore nel sud-est degli Stati Uniti. Di questi, il 27,3% ha indicato che i loro genitori erano divorziati. L'età media dei partecipanti quando i loro genitori hanno divorziato era di 9 anni.

All'arrivo al sito di studio, ai partecipanti è stato chiesto di svuotare la vescica, quindi è stata data una bottiglia d'acqua da 16 once da bere prima di compilare questionari sui loro genitori e coetanei durante l'infanzia, nonché sul loro attuale funzionamento sociale.

Le domande riguardavano lo stile dei loro genitori, inclusi affetto, protezione, indifferenza, controllo eccessivo e abuso; e i propri livelli di fiducia, disagio per la vicinanza, bisogno di approvazione e i loro stili di relazione e cura.

Dopo che i partecipanti hanno completato i questionari, sono stati raccolti campioni di urina e i ricercatori hanno analizzato le concentrazioni di ossitocina.

I livelli erano sostanzialmente più bassi negli individui la cui esperienza infantile includeva il divorzio dei genitori.

Ulteriori analisi hanno mostrato che quegli individui hanno valutato i loro genitori come meno premurosi e più indifferenti. Hanno anche valutato i loro padri come più violenti.

Coloro che hanno sperimentato il divorzio dei genitori durante l'infanzia erano meno sicuri, più a disagio con la vicinanza e meno sicuri nelle relazioni.

Hanno valutato il proprio stile di cura come meno sensibile e vicino rispetto ai partecipanti i cui genitori non avevano divorziato.

"Una delle prime domande che mi vengono poste quando presento questa ricerca ad altri scienziati è 'quanti anni ha il bambino quando si verifica il divorzio è importante?' Questa è la domanda più urgente che dobbiamo esplorare ", ha detto Boccia.

 

Reference:

Maria L. Boccia, Christopher Cook, Lesley Marson, Cort Pedersen. Parental divorce in childhood is related to lower urinary oxytocin concentrations in adulthood.. Journal of Comparative Psychology, 2020; DOI: 10.1037/com0000248

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: divorzio attaccamento ormone dell'amore,

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come si ritrova l'amore di viv…

polppols, 18 anni Ciao, ho 18 anni e non so bene come iniziare a scrivere questa richiesta. Non mi sono mai aperta con qualcuno liberamente e sinceramente ...

Problematiche relazionali [160…

m, 20 anni Salve, recentemente dei Miei amici mi hanno detto che dovrei vedere un terapeuta perché secondo loro ho dei problemi a capire come relazionarmi ...

Genitori che non ti accettano …

alice, 25 anni Buongiorno,scrivo perchè mi trovo in una situazione veramente difficile e ho bisogno di un consiglio. Dalla tarda adolescenza non sono mai a...

Area Professionale

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche al campo legale. La professione dello p...

Depressione adolescenziale e t…

Secondo un'analisi della letteratura, tra gli approcci psicoterapeutici che mostrano una certa efficacia nella gestione e trattamento della depressione adolesce...

Le parole della Psicologia

Catarsi

Catarsi è un termine greco che deriva da kathàiro, "io pulisco, purifico", quindi significa “purificazione, liberazione, espiazione, redenzione”. Per i pitagor...

Disfunzioni Sessuali

La classificazione proposta dall’ICD-10 (International Classification of Diseases, Decima Versione) indica, innanzitutto, quattro criteri generali per poter d...

Balbuzie

La balbuzie interessa circa l’1% della popolazione mondiale (tasso di prevalenza), ma circa il 5% può dire di averne sofferto in qualche misura nel...

News Letters

0
condivisioni