Pubblicità

I manager empatici sono bravi a valutare il gruppo di lavoro

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 568 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

Un nuovo esperimento mostra come l'abilità di valutare le reazioni degli altri sia molto importante.

manager news

Gli esperti hanno mostrato per la prima volta che un manager che legga le emozioni altrui possa formare migliori valutazioni del lavoro di gruppo.

I manager che sono naturalmente più in sintonia con le emozioni degli altri sono più in grado di giudicare quanto i piccoli gruppi collaborino tra di loro, anche quando i tempi di osservazione sono brevi.  Lo studio, "Thin Slices of Workgroups", della professoressa Patricia Satterstrom della New York University, è stato pubblicato sulla rivista accademica "Organizational Behaviour and Human Decision Processes".

Lo studio è il primo del suo genere a dimostrare che le persone possono esprimere giudizi accurati su come efficacemente i piccoli gruppi lavorino insieme - e riescono a farlo osservando solo da 10 a 30 secondi di interazioni di gruppo-.

I ricercatori della New York University, della Harvard Business School, di Exeter e di altri istituti hanno scoperto che chi è abile nel rilevare le emozioni negli altri è anche più bravo nel valutare l'efficacia dell'interazione di gruppo.

"Nell'attuale clima di lavoro, il tempo è spesso breve e lo sono anche le interazioni, e un manager potrebbe aver bisogno di unirsi brevemente ad una chiamata in conferenza o semplicemente di dare un'occhiata alla sessione di un gruppo che lavora insieme prima di dedicarsi ad altro lavoro, quindi è importante capire se ciò che interpretano durante quei brevi momenti è un ritratto accurato di ciò che sta realmente accadendo".

Pubblicità

"La nostra ricerca dimostra che, in gran parte, lo è" ha spiegato uno dei co-ricercatori, Oliver Hauser, docente universitario di economia presso Exeter. I ricercatori hanno creato 40 gruppi, ciascuno composto da quattro persone che sono state assegnate a un ruolo diverso con informazioni diverse.

I gruppi di lavoro sono stati videoregistrati mentre prendevano parte ad un compito decisionale di gruppo per assumere un nuovo direttore finanziario. La chiave per trovare il candidato migliore per la posizione richiedeva un lavoro di squadra efficace, come la condivisione delle informazioni disponibili e l'ascolto reciproco.

Alcuni gruppi erano più efficaci di altri e quindi riuscivano meglio a completare il compito del team. I ricercatori hanno quindi mostrato questi gruppi a centinaia di manager e hanno scoperto che la maggior parte, anche se non tutti, erano in grado di prevedere con precisione il successo o il fallimento dei gruppi.

"In tutti i settori, in particolare nel settore sanitario e scientifico, i team vengono utilizzati e messi in risalto come mai prima d'ora. La nostra ricerca suggerisce che, se decidete chi nominare come manager supervisore di queste squadre, sarete più abili nel tenere conto della sensibilità sociale delle persone" ha spiegato la Satterstrom, l'autrice principale dello studio.

I ricercatori, tuttavia, non hanno trovato alcuna prova a sostegno dell'idea che un "giudizio istintivo" di qualcuno su un gruppo fosse più accurato di una riflessione più consapevole. Invece, ciò che conta di più è se i manager possano giudicare con precisione gli stati emotivi di altre persone e le caratteristiche di gruppo come la fiducia in breve tempo.

 

 

Tratto da Sciencedaily

 

 

(Traduzione ed adattamento a cura della Dottoressa Arianna Patriarca)

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: emozioni manager news di psicologia gruppo lavoro di gruppo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

Flooding

Indica una tecnica cognitivo-comportamentale che consiste nell'esposizione ripetuta del soggetto allo stimolo a valenza fobica, senza che vi sia per lui possibi...

Disturbo Esplosivo Intermitten…

Disturbo del comportamento caratterizzato da espressioni estreme di rabbia, spesso incontrollabili e sproporzionate rispetto alla situazione L’IED (Intermitten...

News Letters

0
condivisioni