Pubblicità

I ricordi influenzano la scelta dei cibi

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1345 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ma si può riuscire a stare a dieta provando a ingannare la memoria

ricordi e scelta del ciboDifferenze di genere: gli uomini amano pasta e carne perché richiamano le cure materne; le donne i dolci che rievocano momenti piacevoli in cucina. Il gusto si forma da piccoli.

Siamo quello che mangiamo, si dice. In realtà siamo ciò che ricordiamo di aver mangiato: le memorie riferite al cibo influenzano non poco ciò che scegliamo di mettere nel piatto ogni giorno, come sostiene uno studio pubblicato di recente su Neuron.

Il test

Gli autori, un gruppo di ricercatori dell’università di Basilea in Svizzera, hanno chiesto ad alcuni volontari di dare un indice di gradimento a snack come cioccolato, patatine, dolcetti e poi, - mentre osservavano tramite una risonanza magnetica funzionale quali aree si attivavano nel cervello di ognuno - hanno loro fatto scegliere, di volta in volta, fra due opzioni.


Tratto da ilcorriere - prosegui nella lettura dell'articolo

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: ricordi memoria donne uomini gusto cure materne

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Paranoia

La paranoia è una psicosi caratterizzata dallo sviluppo di un delirio cronico (di grandezza, di persecuzione, di gelosia, ecc.), lucido, sistematizzato, dotat...

Dipendenza sessuale

“Brandon ha paura di questa intimità, fa sesso casuale o con prostitute, ma se deve davvero fare l’amore per lui è impossibile, perché lasciar entrare qualcuno ...

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il termine coazione a r...

News Letters

0
condivisioni