Pubblicità

Tecniche per innescare e cancellare falsi ricordi

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 633 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Un nuovo studio rileva che i falsi ricordi possono essere creati ed eliminati dalla memoria.

Tecniche per innescare e cancellare falsi ricordi

Lo studio, pubblicato da ricercatori dell'Università di Portsmouth, nel Regno Unito e delle Università di Hagen e Mainz, in Germania, evidenzia alcune tecniche in grado di correggere i falsi ricordi senza danneggiare i ricordi veri.

Esistono molte ricerche psicologiche che mostrano come i ricordi sono spesso ricostruiti e quindi fallibili. Tuttavia, questa è la prima volta che la ricerca ha dimostrato che i falsi ricordi di eventi autobiografici possono essere annullati.

Secondo il dottor Hartmut Blank, co-autore della ricerca del Dipartimento di Psicologia dell'Università di Portsmouth: "credere o persino ricordare qualcosa che non è mai accaduto può avere gravi conseguenze. Negli interrogatori della polizia o nei procedimenti legali, ad esempio, può portare a false confessioni o false accuse, e sarebbe quindi altamente auspicabile ridurre il rischio di falsi ricordi in tali contesti, in questo studio, abbiamo fatto un passo importante in questa direzione identificando tecniche di intervista che possono consentire alle persone di ritrarre i loro falsi ricordi".

Pubblicità

Al campione, composto da 52 partecipanti, è stato chiesto di riflettere su alcuni "ricordi d'infanzia" e con l'aiuto dei genitori hanno impiantato due falsi ricordi negativi che sicuramente non sono accaduti, ma erano plausibili. Ad esempio perdersi, scappare o essere coinvolti in un incidente d'auto. Insieme a due eventi veri, realmente accaduti, i partecipanti sono stati persuasi dai genitori che tutti e quattro gli eventi facevano parte della loro memoria autobiografica.

È stato anche chiesto di ricordare ogni evento in più sessioni di interviste. Alla terza sessione, la maggior parte credeva che i falsi eventi fossero accaduti e, analogamente a ricerche precedenti, circa il 40% ne aveva sviluppato dei veri e propri falsi ricordi.

I ricercatori hanno quindi tentato di annullare i falsi ricordi utilizzando due strategie:

  • la prima consisteva nel ricordare ai partecipanti che i ricordi potrebbero non essere sempre basati sull'esperienza delle persone, ma anche su altre fonti come una fotografia o la narrazione di un membro della famiglia. È stato quindi chiesto loro l'origine di ciascuno dei quattro eventi.
  • la seconda strategia prevedeva di spiegare loro che chiedersi di ricordare ripetutamente qualcosa può suscitare falsi ricordi. È stato chiesto loro di rivisitare i ricordi dei loro eventi tenendo presente questo aspetto.

Il risultato, secondo il dottor Blank, è stato quello di aumentare la consapevolezza dei partecipanti sulla possibilità di falsi ricordi, spingendoli a riflettere criticamente sui loro ricordi e rafforzando la loro fiducia nella loro prospettiva, siamo stati in grado di ridurre significativamente i loro falsi ricordi. Inoltre, e soprattutto, ciò non influiva sulla loro capacità di ricordare eventi veri.

 

 

Riferimento:

  • Aileen Oeberst, Merle Madita Wachendörfer, Roland Imhoff, Hartmut Blank. Rich false memories of autobiographical events can be reversedProceedings of the National Academy of Sciences, 2021; 118 (13): e2026447118 DOI: 10.1073/pnas.2026447118

 

 

(articolo a cura della dott.ssa Assunta Giuliano)

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

Tags: falsi ricordi inversione dei ricordi

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Bulimia

La bulimia è, insieme all’anoressia, uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare. L’etimologia della parola “bulimia” deriva dai termini grec...

Psicodramma

Lo Psicodramma è la più antica terapia di gruppo.   Lo psichiatra Jacov Levi Moreno (1889-1974) in un suo lavoro giovanile (1911) e in un suo scritto sul...

Catarsi

Catarsi è un termine greco che deriva da kathàiro, "io pulisco, purifico", quindi significa “purificazione, liberazione, espiazione, redenzione”. Per i pitagor...

News Letters

0
condivisioni