Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Il DPTS duplica nelle donne il rischio di sviluppare il diabete

on . Postato in News di psicologia | Letto 122 volte

dptsSecondo i ricercatori della Mailman School of Public Health alla Columbia University e l’Harvard School of Public Health, le donne con Disturbo Post Traumatico da Stress hanno una probabilità quasi due volte maggiore di sviluppare il diabete di tipo 2, rispetto alle donne che non hanno tale diagnosi.

I ricercatori hanno analizzato i dati del sondaggio, raccolti dal 1989 al 2011, di 49.739 donne iscritte al Nurses Health Study II ed hanno trovato che, più erano alti il numero e la gravità dei sintomi del DPTS, più era elevato, per una donna, il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Dall’età di 60 anni, inoltre, quasi il 12% delle donne con il numero più alto di sintomi di DPTS aveva sviluppato il diabete di tipo 2, mentre meno del 7% delle donne senza esposizione ad un trauma aveva il diabete.

In più, è stato scoperto che l’uso di antidepressivi e l’elevato indice di massa corporea erano responsabili di quasi la metà del rischio di diabete di tipo 2 (34% e 14%, rispettivamente), mentre il fumo, la qualità della dieta, l’assunzione di alcol e l’attività fisica non spiegavano l’associazione.
Si tenga conto che una donna su nove avrà un DPTS qualche volta nel corso della sua vita (il doppio degli uomini) e che le donne hanno anche la possibilità di esperire eventi traumatici estremi, come uno stupro, i quali comportano un alto rischio per il disturbo.

Per valutare il diabete di tipo 2, i ricercatori hanno usato un metodo d’indagine convalidato, che prima ha chiesto alle donne se avevano ricevuto una diagnosi da un dottore, poi hanno confermato la diagnosi con le informazioni circa i risultati del test, i sintomi e le cure. Il DPTS è stato valutato usando la Short Screening Scale.

“Non solo il DPTS è devastante per la salute mentale, ma colpisce anche la salute fisica, aumentando il rischio di sviluppare disturbi cardiovascolari, diabete ed obesità”, ha detto l’autore principale Karestan C. Koenen, professore di Epidemiologia alla Mailman School.
“Le donne con DPTS ed i professionisti della salute che si prendono cura di loro dovrebbero essere informati sul fatto che queste donne hanno un rischio più elevato di sviluppare il diabete”, ha detto il primo autore Andrea L. Roberts, ricercatore associato nel Dipartimento di Scienze Sociali e Comportamentali alla Harvard School of Public Health. “Poiché meno della metà degli americani con DPTS riceve un trattamento, il nostro studio sottolinea l’urgenza di aumentare l’accesso alle cure di salute mentale per dedicarsi a quei fattori che contribuiscono al diabete e ad altri disturbi cronici”.

Lo studio si basa su alcuni risultati ottenuti nel passato dai ricercatori, incluso lo studio del 2013 che ha riportato un collegamento tra il DPTS e l’obesità. Un’altra ricerca ha mostrato un collegamento tra problemi di salute mentale, come ansia, fobia sociale ed agorafobia, ed il diabete di tipo 2.
C’è bisogno di ulteriori ricerche, nel futuro, per identificare la biochimica ed i possibili cambiamenti aggiuntivi nel comportamento, come i disturbi del sonno, che mediano la relazione tra il DPTS ed il diabete di tipo 2.

 

 

Tratto da: psypost.org

 

(Traduzione e riassunto a cura della dottoressa Alice Fusella)

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psychostore

 

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Dipendenza

La dipendenza è una condizione di bisogno incoercibile di uno specifico comportamento o di una determinata sostanza (stupefacenti, farmaci, alcol, shopping, Int...

Sessualità

La sessualità può essere intesa come l’espressione fondamentale dell’essere umano che coinvolge tutti gli aspetti della sua personalità: razionalità, affettivit...

Sindrome di Wanderlust

È l’impulso irrefrenabile di viaggiare, esplorare e scoprire posti nuovi per ampliare i propri orizzonti Le persone che hanno una voglia perenne di partire, ch...

News Letters