Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Lo stile genitoriale svolge un ruolo centrale nello sviluppo del narcisismo

on . Postato in News di psicologia

Uno studio recentemente pubblicato sul "Journal of Research in Personality" afferma che lo stile genitoriale gioca un ruolo centrale nello sviluppo di tratti di personalità narcisistici della prole.

lo stile genitoriale svolge un ruolo centrale nello sviluppo

Il narcisismo è un tratto di personalità che include diverse caratteristiche, quali sentimenti di superiorità, mancanza di empatia, manipolazione e fantasie di potere e successo. Molte ricerche mostrano come il modo in cui i genitori si relazionano ai figli modelli il loro sviluppo. In particolare, sembra che vi sia un legame tra difficoltà di adattamento durante l’infanzia e l’adolescenza e lo sviluppo del narcisismo.

Una delle prime teorie sullo sviluppo del narcisismo suggerisce che l’ostilità, le critiche eccessive e la mancanza di calore nei genitori portino i figli a sentirsi inadeguati. Ciò li porterebbe a ricercare l’approvazione da chi li circonda per aumentare la propria autostima.

Secondo un’altra teoria, l’estrema indulgenza e l’eccessiva approvazione contribuirebbe allo sviluppo del narcisismo nei figli, i quali apprendono dai genitori il sentimento di superiorità e la convinzione di meritare un trattamento speciale.

Per indagare in che misura lo stile genitoriale possa contribuire a sviluppare tratti narcisistici nei figli, Eunike Wetzel e Richard Robins hanno condotto uno studio che ha coinvolto 674 bambini messicani di età compresa tra 12 e 16 anni.

I risultati dello studio hanno rivelato che non vi era alcuna differenza di genere per lo sviluppo del narcisismo. Tuttavia, per quanto riguarda le ragazze, sono stati osservati più alti livelli di calore genitoriale e di controllo parentale rispetto ai ragazzi, soprattutto nell’età compresa tra i 14 e i 16 anni.

E’ emerso, inoltre, che i figli di genitori ostili e controllanti presentavano una maggiore tendenza allo sfruttamento nell’età compresa tra i 12 e i 14 anni. I dati emersi da questo studio, però, non evidenziano alcuna correlazione tra un particolare stile genitoriale e lo sviluppo del sentimento di superiorità, il che suggerisce che la genitorialità ha una maggiore influenza sulle caratteristiche disadattive del narcisismo.

I risultati di questa ricerca potrebbero condurre allo sviluppo di interventi, quali la riduzione dell’ostilità e il miglioramento del monitoraggio genitoriale, per ridurre le probabilità di sviluppo di tratti narcisistici nei figli.

 

 

 

Tratto da: psypost

 

(Traduzione e adattamento a cura della Dottoressa Rubina Auricchio)

 

 


Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psicologi italiani

 

logo psychostore


 

 

 

Tags: genitorialità narcisismo

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Dormire assieme (1485335367735…

federica, 55         Buongiorno, da qualche mese mi sono separata da mio marito e sono innamorata di un altro uomo. Viviamo in case d...

Amore o amicizia (14849127711…

confusa, 20         C'è questo ragazzo, andavamo a scuola insieme alle medie ma non ci sono mai stati contatti. Due anni fa ci...

problemi generici (14950614224…

Michele076, 41          Soffro di continuo di ansia che mi debilita totalmente, tanto da non farmi nemmeno uscire di casa dalla...

Area Professionale

La psicosi: tra Jung, Freud e …

La psicosi è, in gran parte, il risultato di una diade soggetto-oggetto che è presenta nella mente dell’individuo psicotico. Questo signific...

L'importanza del modello bio-p…

Nella gestione delle problematiche psicologiche e/o comportamentali, Il trattamento deve  ispirarsi al modello bio-psico-sociale e  affrontare tutti q...

Il perdono nella pratica clini…

Secondo recenti ricerche il perdono e la capacità di perdonare possono essere correlati alla propria struttura di personalità, al processo di matu...

Le parole della Psicologia

Volontà

In psicologia, il concetto di volontà viene concepito, a seconda della scuola di riferimento, come: • Una funzione autonoma, non riconducibile ad a...

Affetto

L'affetto (dal latino adfectus, da adficere, cioè ad e facere, che significa "fare qualcosa per") è un sentimento di particolare intensità...

L’adolescenza

L'adolescenza (dal latino adolescentia, derivato dal verbo adolescĕre, «crescere») è quel tratto dell'età evolutiva caratterizzato dal...

News Letters