Pubblicità

Stressata a scuola? L'arteterapia riduce il mal di testa delle ragazze adolescenti

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 673 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

Gli adolescenti riportano livelli di stress più elevati rispetto agli adulti, e citano la scuola come il fattore che contribuisce in maniera maggiore, secondo il rapporto annuale dell'American Psychological Association.

arteterapia ragazze adolescenti mal di testa

Un riassunto del 2013 ha concluso che, mentre lo stress tra gli americani non costituisce una novità "ciò che è preoccupante è la prospettiva di stress per gli adolescenti negli Stati Uniti."


In risposta, recentemente alcune scuole si sono rivolte a programmi basati sulla consapevolezza come un modo per alleviare lo stress tra i loro studenti. Questi programmi potrebbero beneficiare di una maggiore ricerca sulle attività che gli studenti trovano più utili.

In uno studio pilota condotto dall'University of Washington, i ricercatori hanno esplorato le attività di consapevolezza basate sull'arte che le scuole potrebbero utilizzare per ridurre il mal di testa, un effetto collaterale comune dello stress, nelle ragazze adolescenti. Il gruppo di prova composto da otto ragazze adolescenti ha dato un feedback su quali attività preferivano.

Dopo tre settimane di sedute di Mindfulness e di arteterapia due volte alla settimana, le ragazze hanno riferito di aver avuto, significativamente, meno mal di testa. All'inizio dello studio, le ragazze hanno riportato 7,38 cefalee, in media, nel precedente periodo di due settimane. Alla fine dello studio, quel numero era sceso a 4,63, quasi un calo del 40%. Questo calo è rimasto anche sette settimane dopo la fine dello studio. I ricercatori hanno pubblicato i loro risultati sulla rivista Art Therapy.

"Questo studio mette in evidenza una delle mie principali missioni di ricerca: dovremmo fare interventi in cooperazione con gli adolescenti se vogliamo che queste strategie di lavoro funzionino", ha detto l'autrice Elin Björling, una ricercatrice nel dipartimento di ingegneria e progettazione centrata sull'uomo degli Stati Uniti.

"C'è qualcosa di potente nel dire che 'ti sto invitando a pensare a come potresti migliorare. Venite a parlare con me su come potremmo farlo.' Penso che è per questo che abbiamo visto una risposta così forte anche in questo piccolo studio."

Il team ha reclutato otto ragazze tra i 14 e i 17 anni da un liceo di Seattle. Tutte le partecipanti hanno riferito di aver avuto tre o più mal di testa non correlati ad un infortunio entro un periodo di due settimane, e cinque degli otto hanno citato tensione o stress come motivo principale del loro mal di testa.

Durante il programma, le studentesse si sono incontrate due volte alla settimana per una sessione di 50 minuti con il team di ricerca. Ogni sessione è iniziata con un'attività in cui le studentesse avrebbero mappato dove si sentivano stressati su un disegno di un corpo. Poi le ragazze avrebbero partecipato a attività di consapevolezza e attività artistiche prima di chiudere la sessione con un altro body map.

Le ragazze hanno provato diverse tecniche di consapevolezza in ogni sessione in modo da poter trovare quali funzionavano meglio per loro.

Pubblicità

Ciò che piaceva alle adolescenti: la respirazione quadrata, una tecnica che incoraggia le persone a fare respiri lenti concentrando e contando.

"Ho pensato: 'Nessun adolescente vuole mai fare la respirazione contata, e non hanno intenzione di farlo,'" ha detto Björling. "Ma alcune di loro hanno detto 'Questo è il mio preferito. Lo faccio sempre.'"

Cosa non piace alle adolescenti: alimentazione consapevole, una tecnica che chiede alle persone di concentrarsi su cosa e come stanno mangiando.

"Lo odiavano,"ha detto Bbjörling. "Questa era una tecnica derivante da molti programmi di consapevolezza per gli adolescenti, ma non si collegava con loro. Li ha solo infastidite. Ciò dimostra che ho bisogno che siano esperte nelle loro stesse vite."

I ricercatori hanno anche chiesto alle studentesse di partecipare a diverse attività artistiche consapevoli. Durante ogni sessione, le studentesse hanno provato un nuovo mezzo artistico, hanno particolarmente apprezzato l'uso di pastelli ad olio, e diversi tipi di progetti di arte terapia, tra cui uno in cui hanno lavorato insieme per creare un mandala prima e dopo un esercizio di meditazione.

Mentre le adoloscenti hanno avuto meno mal di testa dopo la fine dello studio, i loro livelli generali di stress non sono cambiati molto. Ma le studentesse hanno riferito di sentirsi meglio in quel momento, dicendo che sentivano di poter gestire qualsiasi cosa fosse successa per il resto della giornata.

Il team è rimasto sorpreso di vedere delle differenze, viste le piccole dimensioni del gruppo.

"Non si tratta solo di questo studio," ha detto Björling. "Questo problema della salute mentale adolescenziale e dei mal di testa è così grande che mi preoccupo di cosa potrebbe succedere se non lo affrontiamo. Anche Somistine Stevens, professore di infermieristica alla UW Tacoma, e Narayan Singh, dottorando in psicologia alla Seattle Pacific University, sono co-autori di questo articolo.

Gli adolescenti non vorranno nulla a che fare con la consapevolezza dell'arte. Quindi abbiamo bisogno di arrivare a questo in molti modi diversi. Ci servirà un esercito di persone e un'abbondanza di opzioni."


Fonte:

  • Elin A. Björling, Christine Stevens, Narayan B. Singh. Participatory Pilot of an Art-Based Mindfulness Intervention for Adolescent Girls With Headache. Art Therapy, 2019; 36 (2): 86 DOI: 10.1080/07421656.2019.1609325



Articolo a cura della dottoressa Arianna Patriarca



Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: stress adolescenti news di psicologia arteterapia

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Convinzione occhi storti (1568…

mirko, 31 Dottori perdonate il disturbo. Sono un ragazzo di 31 anni e sono quasi 5 anni che vorrei capire una cosa che mi sta facendo diventare letteralmen...

Non riesco più a vivere (15667…

Francesca007, 25 Tutto inizia dai miei 17 anni, quando capisco di non essere abbastanza per i miei genitori. Mio papà mi teneva chiusa in casa come se foss...

Superare un tradimento (156741…

Lucrezia, 42 Salve, sto con il mio compagno da 12 anni, conviviamo. All'inizio del 2019 abbiamo cominciato ad avere qualche incomprensione a causa del suo ...

Area Professionale

Articolo 34 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.34 (sviluppo scientifico della professione), prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che se...

I vantaggi di sfruttare i Bann…

Proseguiamo con l'illustrazione degli strumenti che ci consentono di migliorare la nostra Brand Awareness professionale e di acquisire nuova visibilità e nuova ...

Articolo 33 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.33 (lealtà e colleganza), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo setti...

Le parole della Psicologia

Confabulazioni

La confabulazione è un sintomo frequente in alcune malattie psichiatriche, dovuto alla falsificazione dei ricordi. Questa sintomatologia clinica è mostrata da ...

Sindrome di Stoccolma

Con l'espressione Sindrome di Stoccolma si intende un particolare stato di dipendenza psicologica e/o affettiva che si manifesta in alcuni casi in vittime di ep...

Empatia

Il termine empatia si riferisce alla capacità di una persona di partecipare ai sentimenti di un'altra, nel “mettersi nei panni dell’altro”, entrando in sintonia...

News Letters

0
condivisioni