Pubblicità

Il mestiere delle parole

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 835 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Cura e vita tra psicoanalisi, epistemologia e fenomenologia

Il mestiere delle paroleLa vicenda delle teorie psicodinamiche e delle condotte psicoterapeutiche s’intreccia in questo libro con due correnti filosofiche, l’epistemologia e la fenomenologia.

Freud condivide con Mach un uso del linguaggio finalizzato a una spiegazione più economica (e, per questo, più “vera”) degli eventi psicologici; si avvale d’altra parte, con Einstein, dell’esperimento mentale per progettare una neurologia che sostenga la sua visione psicologica; Jung ricava dalla teoria quantistica la possibilità di parlare dell’inafferrabilità dell’inconscio o della sincronicità tra eventi fisici e mentali.

Ma entrambi devono adeguarsi alle esigenze della cura. Il libro mostra come la clinica pieghi i loro iniziali intenti epistemologici e riconduca l’astrazione a un piano esistenziale. Di qui, le prospettive freudiane sull’angoscia, o l’intuizione junghiana di una psicoterapia che operi per contagio tra paziente e analista.

Si affacciano, del resto, patologie non risolvibili tramite la sola interpretazione, che richiedono ipotesi sugli stati iniziali della mente e forme nuove di presenza terapeutica. Il neofreudismo delle relazioni oggettuali, le teorie del sé, la psicologia degli stati intenzionali invitano a un eclettismo che diversifica l’ortodossia clinica dei fondatori.

L’ipotesi avanzata nel libro è che l’impiego terapeutico del linguaggio possa comporre l’odierna dispersione dei punti di vista. Il linguaggio riacquista il carattere di vissuto privilegiato che accorpa emozioni ed apprensioni e rende poco sensati intendimenti teorici che lo trascendano.

La cura delle parole si affranca dalle strettoie interpretative e restituisce al dialogo una cogenza e un’apertura mai dimenticate.

 

Autore

Mauro La Forgia è laureato in fisica e in psicologia; ha insegnato Storia della psicologia, Psicologia dinamica e Psicopatologia generale all’Università “Sapienza” di Roma; è analista con funzioni didattiche presso il Centro Italiano di Psicologia Analitica (CIPA).

Tra i suoi libri, Elettricità, materia e campo nella fisica dell’Ottocento (Loescher, Torino 1982), La teoria del campo (Teknos, Roma 1995), L’altro e la sua mente (con M.I. Marozza, Fioriti, Roma 2000), Le radici del comprendere (con M.I. Marozza, Fioriti, Roma 2005), Morfogenesi dell’identità (Mimesis, Milano 2008), Sogni di uno spiritista. L’empirismo visionario di C.G. Jung (Fioriti, Roma 2009).

 

Acquista il volume online su AMAZON o su PSYCHOSTORE

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: linguaggio parole psicoanalisi Freud Einstein jung epistemologia fenomenologia Mach

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Personalità

“Esistono bisogni emotivi primitivi, esistono bisogni di evitare la punizione e di conservare il favore del gruppo sociale, esistono bisogni di mantenere l’armonia e l’integrazione all’interno...

Le parole della Psicologia

Io

"Nella sua veste di elemento di confine l'Io vorrebbe farsi mediatore fra il mondo e l'Es, rendendo l'Es docile nei confronti del mondo e facendo, con la propria attività muscolare, il mondo idoneo...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Senza via di uscita (157131948…

straniero66, 53 Sono sposato da 27 anni, una storia iniziata quando io e mia moglie eravamo poco più che ragazzini, in questi anni, come molte coppie, abbi...

Ansia e inadeguatezza (1570737…

Limmy6, 21 Sono una studentessa universitaria e da quando ho iniziato non ho avuto mai problemi a parlare con gli altri e a fare nuove amicizie. Conosco e ...

Indecisione e paura di essere …

Dusy, 31 Purtroppo penso che la mia storia sia arrivata al termine. sono 10 anni che sono fidanzata di cui 4 di convivenza e prima di questa una storia, di...

Area Professionale

Articolo 39 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.39 (Formazione e informazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo...

Articolo 38 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.38 (decoro e dignità professionale) prosegue, su Psiconline.it, il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana...

Articolo 37 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.37 (competenze e limiti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo setti...

Le parole della Psicologia

Mild Cognitive Impairment (MCI…

È uno stato di confine o di transizione tra l’invecchiamento normale e la demenza, noto come “lieve compromissione cognitiva”. Il declino cognitivo lieve consi...

I gruppi Balint

I gruppi Balint iniziarono verso la fine degli anni ’40 quando fu chiesto a Michael e a Enid Balint di fornire ai medici generici una formazione psichiatrica pe...

Agrafia

Il termine Agrafia deriva dal greco a-grapho (non-scrivo), indica la perdita parziale (paragrafia) o totale della capacità di scrivere, che insieme a quella d...

News Letters

0
condivisioni