Pubblicità

Oltre

0
condivisioni

on . Postato in Recensioni di libri di Psicologia e Psicoterapia | Letto 680 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Scoprirsi fragili: confessioni sul (mio) disturbo alimentare.

OLTRE un libro sull'anoressiaL’autrice del libro Sandra racconta la sua malattia: l’anoressia, uno dei disturbi alimentari (DCA) più diffusi.

Quel “Mio” tra parentesi nel titolo, sta a dimostrare che non è solo un disturbo di Sandra, ma di tante altre persone fra cui alcuni sono guariti ed altri al contrario sono andati incontro alla morte.

La sua testimonianza sta a sottolineare il fatto che con un disturbo alimentare è di fondamentale importanza chiedere aiuto, a una mamma, a un fratello, a una sorella, a un’amica, non bisogna mai chiudersi in un guscio, ma cercare di dar voce alle proprie emozioni.

La perdita di peso è solo la punta dell’icerberg, in realtà c’è tutto un vissuto precedente fatto di sofferenze; l’anoressia non è altro che uno svuotarsi di tutto ciò che si ha intorno, affetti, amicizie, sentimenti, perdere amore verso se stessi, è sentirsi fortemente insicuri; ci si rifugia in una sfera apparentemente protettiva, ma che in realtà altro non è che una forza autodistruttiva. Descrive come inizialmente ci si sente sovrani verso di essa, un qualcosa da tenere sotto il proprio controllo, ma in realtà la protagonista del racconto afferma che è solo un muro che la malattia ha innalzato tra lei e il mondo, un grande muro d’abbattere. Sottolinea come la presa di consapevolezza sia stata la sua salvezza “Accettare i propri bisogni non è un limite. E’ semplicemente umano”.

La storia di Sandra, le sue emozioni più profonde, la sua lotta per sconfiggere la sua malattia offre una preziosa opportunità per poter vedere oltre quello che è il semplice dimagrimento e andare più a fondo, superare i numerosi pregiudizi e l’ignoranza che spesso ruotano attorno ai disturbi alimentari e avere modo di discuterne oppure per chi purtroppo ne è affetto prendere consapevolezza del proprio stato di malessere e trovare quel coraggio per gridare aiuto e ritornare a stare in contatto con le proprie emozioni e con i propri vissuti. Proprio quel coraggio che è servito a Sandra per salvarsi e per ritornare finalmente ad amarsi e a capire che in realtà non si è mai soli e ci sono delle “anime” (Con questa parola Sandra chiama gli specialisti che l’hanno aiutata), pronte ad ascoltare e fornire supporto e comprensione.

In particolare trovo di particolare importanza, nell’introduzione del libro, la descrizione che Sandra fa del disturbo alimentare, in cui il sintomo, rivela, è soltanto una “spia”. In realtà c’è una grande sofferenza dietro che merita di essere portata alla luce e di essere ascoltata “Non c’è disagio che non meriti di essere accolto. Non c’è dolore che meriti ascolto e rispetto”.

Consiglio vivamente questo libro per chi vuole approfondire questa tematica e conoscerla meglio, più a fondo, attraverso le parole dolci e struggenti di chi l’ha vissuta in prima persona; ma soprattutto lo suggerisco a tutte quelle persone che stanno combattendo questa dura battaglia e a coloro che supportano un loro caro, affetto da DCA, affinché possano trovare la forza necessaria per risollevarsi.

Pubblicità

L'autrice:

Sandra Zodiaco è nata a Chioggia (VE) il 4 ottobre 1990. Vive e lavora a Venezia, come Counselor per studenti internazionali all’Università Ca’ Foscari, dove nel 2015 si è laureata in lingue e letterature straniere (LM-37). Oltre a coltivare un grande interesse per la letteratura, la danza e la fotografia, da anni si dedica con passione al volontariato sociale. Dopo una lunga esperienza di vita dolorosa, ha deciso di raccontare la (sua) Anoressia in un libro, per dare voce al vissuto emotivo di chi si ritrova preda dei Disturbi del Comportamento Alimentare (D.C.A.); “epidemia silenziosa” che colpisce oggi oltre 3 milioni di italiani, soprattutto giovanissimi.


Sandra Zodiaco
Oltre. Scoprirsi fragili: confessioni sul (mio) disturbo alimentare.
Anno edizione 2018
Pagine 100 p
ISBN 9788893390972
Prezzo 10,00 €
Editore: Libero di Scrivere. Associazione culturale edizioni


Acquista il libro su Amazon

Recensione a cura della Dottoressa Giulia Inglese

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: libri di psicologia anoressia anoressia nervosa Sandra Zodiaco oltre

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Area Professionale

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Psicologia professione sanitar…

di Catello Parmentola La Legge 3-2018 ha configurato la Psicologia come professione sanitaria ma la questione ha una complessità culturale ed epistemologica ch...

Le parole della Psicologia

Nevrastenia

Termine introdotto dal medico statunitense Beard, nel 1884, per designare un quadro clinico, caratterizzato da stanchezza fisica e mentale, irritabilità, insonn...

Anorgasmia

Con il termine “anorgasmia” si fa riferimento alla mancanza e/o assenza di orgasmo, intesa come difficoltà o incapacità a raggiungere l'orgasmo.  Il termi...

Disturbo di conversione

Consiste nella perdita o nell’alterazione del funzionamento fisico, all’origine del quale vi sarebbe un conflitto o un bisogno psicologico I sintomi fisici non...

News Letters

0
condivisioni