Pubblicità

La teoria della separazione

0
condivisioni

on . Postato in Per saperne di più | Letto 196 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

La teoria della separazione integra i sistemi psicoanalitici ed esistenziali del pensiero, mostrando quanto il dolore interpersonale precoce e l'ansia di separazione, e in seguito, l'ansia di morte, portino alla formazione di forti difese psicologiche.

La teoria della separazioneLa teoria della separazione è integrativa e si pone al di là della fusione delle opinioni psicoanalitiche ed esistenziali... La gente si vede e percepisce come essere innocente piuttosto che come corrotta o distruttiva, e quindi rifiuta la Psicologia dell'Io a favore di una visione esistenziale dell'umanità. I suoi legami con l'esistenzialismo e l'umanesimo sono nella sua accettazione della fattibilità del “Sè emergente”, della sua osservazione della preoccupazione dell'uomo rispetto alla morte... e nella visione per cui esiste un'inevitabile spinta dell'organismo per diventare un sistema differenziato” (Larry Bautler)

Con questa introduzione concettuale si fa riferimento alla cosiddetta Teoria della separazione, la quale concettualizza la vita come una serie di esperienze di separazione che si concludono con la morte, ossia la separazione definitiva.

Tale approccio sottolinea l'impatto cruciale della conoscenza degli esseri umani sulla predominanza della morte imminente sulla vita.

Ogni successiva separazione predispone uno stato di ansia e di disordine; la conseguente paura viene compensata formando una fantasia o un'illusione di connessione, che viene definita legame di fantasia.

Il processo di fantasia smorza l'ansia ed il dolore, ma generalmente predispone anche al malfunzionamento.

Al fine di mantenere il legame di fantasia, i bambini tendono ad idealizzare la propria madre o il caregiver primario.

Nel negare i suoi difetti, i bambini iniziano a pensare che siano loro stessi ad essere cattivi, indegni di amore.

Questo processo dirige la rabbia contro sé stessi, determinando la strutturazione di una base autocritica legata al Sè.

In sostanza, i bambini incorporano gli atteggiamenti ostili e negativi dei loro genitori dirigendoli verso di loro.

Pubblicità

Il processo di differenziazione, in tale contesto, è inteso come una rottura di questi introietti parentali negativi ed un allontanamento dalla fantasia e dagli attaccamenti dipendenti, mentre, contemporaneamente, lavorano per raggiungere l'autonomia e l'indipendenza.

La teoria della separazione integra i sistemi psicoanalitici ed esistenziali del pensiero, mostrando quanto il dolore interpersonale precoce e l'ansia di separazione, e in seguito, l'ansia di morte, portino alla formazione di forti difese psicologiche.

Queste difese cercano di affrontare e ridurre al minimo le esperienze dolorose e le emozioni vissute negli anni dello sviluppo; tuttavia, come, noto, l'adattamento difensivo, se non corretto, tende a divenire sempre più disfunzionale.

La teoria psicoanalitica sottolinea l'importanza della motivazione inconscia e spiega come il trauma interpersonale conduca alla formazione delle difese, identificate come conflitti e competizioni all'interno del sistema familiare.

Tuttavia, la psicoanalisi non riesce ad affrontare efficacemente il ruolo significativo che l'ansia della morte svolge nella vita, nonché il suo potente impatto sullo sviluppo continuo dell'individuo.

D'altra parte, la psicologia esistenziale, si concentra sulla comprensione dell'importanza della consapevolezza della morte e della morte sulla personalità, così come altre questioni che riguardano l'essere come l'individuazione, l'autonomia e gli obiettivi trascendenti.

Tuttavia, la psicologia esistenziale tende a trascurare i concetti psicoanalitici dei meccanismi di difesa, della competizione e dello sviluppo psicosessuale.

Secondo Basset, nessun approccio di per sé è sufficiente; entrambi sono necessari per comprendere appieno lo sviluppo della personalità, la motivazione ed il comportamento.

Ogni individuo è nato con il potenziale di mostrare una varietà di propensioni essenzialmente umane.

Le qualità fondamentali del nostro patrimonio umano sono la capacità di amare e sentire compassione per sé e per gli altri, la capacità di ragionamento astratto e creatività, la capacità di fissare obiettivi e di sviluppare strategie per realizzarle, la consapevolezza delle preoccupazioni esistenziali, la voglia di ricercare il significato e l'affiliazione sociale, ed il potenziale di sperimentare la sacralità ed il mistero della vita.

Pubblicità

Ogni volta che una di queste qualità è danneggiata, perdiamo una parte di noi stessi che è più viva e umana. Tuttavia, queste potenzialità umane fondamentali risultano fratturate o limitate, a vari gradi, nel corso della crescita in quelle costellazioni familiari disfunzionali.

Il dolore emozionale e la frustrazione che ne derivano portano ad un atteggiamento autosufficiente ed una diffidenza di base verso gli altri.

Nessun figlio è nato male o dal peccato; piuttosto, le difese psicologiche che i bambini formano presto nella vita sono appropriate a situazioni reali che minacciano il Sè emergente.

La teoria della separazione pone quindi un forte accento sull'individuazione e la differenziazione da qualsiasi condizionamento negativo in famiglia.

L'obiettivo finale della psicoterapia, seguendo questo approccio, è quindi quello di aiutare le persone a superare i loro limiti personali e mantenere il sano equilibrio tra sensazione e razionalità che potrà così riflettere la loro umanità fondamentale e supportare lo sviluppo del vero Sè.

 

(a cura della Dottoressa Giorgia Lauro)

 

 

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia adatta alle tue esigenze? O quella più vicina al tuo luogo di residenza? Cercala su logo.png




 

 

 

Tags: separazione

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

L'attenzione

L'attenzione è un processo cognitivo che permette di selezionare stimoli ambientali, ignorandone altri. È quel meccanismo in grado di selezionare le informazio...

Suicidio

Per suicidio (dal latino suicidium, sui occido, uccisione di se stessi) si intende l'atto con il quale un individuo si procura volontariamente e consapevolmente...

Intelligenze Multiple

“Scrivendo questo libro, mi proposi di minare la nozione comune di intelligenza come capacità o potenziale generale che ogni essere umano possiederebbe in misur...

News Letters

0
condivisioni