Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Paura dell'impegno o ansia da relazione (1453220915174)

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 1333 volte

le risposte dellespertoRosy, 27

 

D


Ho bisogno d'aiuto, non ce la faccio più a sopportare questa situazione, non riesco a capire perchè tutte le volte che inizio a sentirmi con una persona inizialmente va bene ma quando le cose potrebbero diventare veramente serie inizio ad avere forti attacchi d'ansia e di panico.

Mi assalgono una paura e un'ansia che crescono man mano che la relazione va avanti e che l’aspettativa di un impegno si fa sempre più grande.
Provo un conflitto interiore tra il desiderio di una relazione seria e quello di mantenere la mia individualità e libertà.

Puntualmente tendo a mollare e rovinare tutto, soprattutto se vengo pressata dagli altri, affinché prenda questo impegno; il panico mi porta a terminare la relazione. Ho bisogno di parlarne con qualcuno che non mi giudichi ma che mi aiuti a capire cosa devo fare, come posso sconfiggere questi sentimenti.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

R

 


Cara Rosy, da quanto scrive sembrerebbe che i pericoli da cui cerca di difendersi (l’ansia e il panico costituiscono forti campanelli d’allarme!) siano la perdita della sua individualità e libertà.
Inoltre il suo riferimento alla pressione di altre persone affinché “prenda l’impegno” e il suo dichiarato bisogno di parlare con qualcuno che non la giudichi, sembrerebbe denotare un conteso relazionale che è fonte di ulteriore rischio per la libertà di decidere serenamente.

Rispetto a alla sua percezione di pericolosità di una relazione seria, reagisce con un comportamento che in psicologia viene definito di “evitamento”, teso cioè a non esporsi a una situazione ritenuta pericolosa. La conseguenza dell’evitamento è, purtroppo, il rafforzamento della convinzione di pericolosità (ancorché ingiustificata), e quindi la reiterazione dell’evitamento.

Probabilmente occorrerà indagare sul perché lei, a priori, concepisce una relazione “impegnativa” come non rispettosa della sua individualità e libertà.  Dovrà anche essere acquisita la  consapevolezza che si ha sempre la possibilità di interrompere una relazione che non ci stia bene, anche se è diventata “impegnativa”.

Tuttavia, data la presenza di una severa sintomatologia ansiosa e il verificarsi di attacchi di panico, è quanto mai opportuno un consulto psicoterapeutico (spesso il primo colloquio è gratuito).

La saluto cordialmente.

 

(a cura del Dottor Giovanni Madeddu)

 

Pubblicato in data 25/01/2016

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psychostore

 

 

Tags: ansia paura attacchi di panico bisogno aiuto impegno evitamento ansia da relazione individualità libertà pericolosità sintomatologia consulto psicoterapeutico

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Afefobia

L’afefobia è una fobia specifica che si concretizza con il disagio e la paura ingiustificate e persistenti di toccare e di essere toccati da altre persone. La parola afefobia, data dall’unione di due...

Le parole della Psicologia

Coulrofobia

Il nome è difficile, quasi impossibile da pronunciare: coulrofobia. Deriva dal greco e fa riferimento alla paura per coloro che camminano su trampoli. Giocolieri e clown, insomma. Ed è per questo...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Wanderlust

È l’impulso irrefrenabile di viaggiare, esplorare e scoprire posti nuovi per ampliare i propri orizzonti Le persone che hanno una voglia perenne di partire, ch...

Innamoramento

Nell'uomo, è una pulsione che provoca una varietà di sentimenti e di comportamenti caratterizzati dal forte coinvolgimento emotivo verso un'altra persona, che, ...

Amok

"Follia rabbiosa, una specie di idrofobia umana... un accesso di monomania omicida, insensata, non paragonabile a nessun'altra intossicazione alcolica".» (Zweig...

News Letters