Pubblicità

Depressione, malessere generico (1529594939785)

0
condivisioni

on . Postato in Depressione | Letto 567 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoElena, 47

domanda

 

 

Buongiorno. Mi è difficile spiegare bene il mio problema in poche righe.

Circa due anni fa ho perso mio padre e conseguentemente il lavoro, perchè facevo parte della sua ditta dal 1992. Ora sono in disoccupazione e praticamente faccio la casalinga.

Ho sofferto molto e soffro tutt'ora: non riesco ad uscirne, sembra un circolo vizioso. Oltre a questo si aggiunge lo sconforto alla mia età di non riuscire a trovare un nuovo lavoro, nonostante le numerose ricerche. Un malessere generico che non mi lascia dormire bene, mi sveglio frequentemente di notte.

Desidererei chiedere un aiuto ma non so a chi chiedere.

Cordiali Saluti

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 


 

risposta

 

 

Cara Elena,

la riappropriazione di una dimensione lavorativa rappresenta certamente un obiettivo difficile da perseguire nel nostro paese, dove a fattori economici legati alla crisi si aggiungono vincoli di tipo culturale che non favoriscono i lavoratori “senior”. Nel suo caso, in particolare, la perdita di suo padre ha determinato anche la brusca interruzione di un'attività lavorativa in un percorso tracciato e ben definito.

Di fronte a tale sfida risulta importante attivarsi variando il più possibile le proprie strategie di ricerca e cercando di tenere alto il proprio livello di motivazione e di energia per non cadere in preda allo sconforto di fronte agli inevitabili molteplici mancati riscontri.

Può essere utile partire da un’analisi di strutture/organizzazioni presenti nel suo territorio che possano aiutarla a finalizzare la sua ricerca di un impiego quali ad esempio:

- i centri per l’impiego, utili a monitorare offerte di lavoro in linea con il proprio profilo professionale e opportunità formative gratuite al fine di aggiornare le proprie competenze o acquisirne di nuove;

- i centri per l’orientamento, utili a definire un obiettivo/progetto professionale a partire da un’analisi delle competenze maturate nel corso della propria esperienza e a ristrutturare il proprio CV in modo da valorizzarlo e renderlo spendibile nel settore di riferimento (es: Bilancio di Competenze).

- Agenzie per il Lavoro a cui fare riferimento e presentare il proprio CV.

Può essere inoltre funzionale avvalersi dei siti internet e social dedicati al lavoro per inserire il proprio profilo professionale e attivare il passaparola attraverso la propria rete di conoscenze. Anche valutare la possibilità di svolgere attività di volontariato può essere utile sia a coltivare la rete di relazioni che a mantenere alto il livello motivazionale con un ruolo attivo.

Poiché cercare un lavoro è un vero e proprio lavoro può risultare utile calendarizzare la giornata definendo i tempi da dedicare a ciascuna attività mantenendo ampio il ventaglio degli impegni ed evitando di focalizzarsi in un’unica direzione. Risulta inoltre molto importante non tralasciare le attività di socializzazione e svago che aiutano a sostenere una visione positiva e proattiva di fronte alle difficoltà.

Cari auguri per una positiva risoluzione delle sue attuali difficoltà.

 

Pubblicato il 09/07/2018

 

A cura della Dottoressa Arianna Grazzini

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: consulenza online gratuita depresione

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

La cronicità di una depression…

Arianna, 46 anni     Buongiorno, ho una lunga storia pregressa di disturbo depressivo (con lieve dissociazione), di cui 16 anni inclusivi di di...

Attacchi di Panico (1575078292…

helga, 48 anni     Soffro di attacchi di panico incontrollabili, ansia incontrollabile e angoscia crescente e costante. Paura incontrollabile...

Sofferenza interna e obiettivi…

Mauro, 31 anni     Durante tutta la mia vita ho perseguito obiettivi molto impegnativi. Oggettivamente giorno dopo giorno dopo giorno, mi sto re...

Area Professionale

Psicologo Faber

Lo psicologo non è solo quello che cura ma, in senso più ampio, è interessato al benessere e alla crescita tanto delle singole persone quanto delle comunità. Co...

Psicologi che fanno video: ste…

Proseguono i consigli di Stefano Paolillo agli psicologi che fanno video e che desiderano utilizzarli nella promozione della loro attività professionale Nel pr...

Le regole fondamentali per psi…

La professione di psicologo oggi ha, inevitabilmente, anche una proiezione nel marketing sanitario e professionale. I video sono parte fondamentale di questo se...

Le parole della Psicologia

Castrazione (complesso di)

Insieme di emozioni, sentimenti e immagini inconsce fissate nell’adulto che non ha superato l’angoscia di castrazione. La riattivazione di questa paura repres...

Sessualità

La sessualità può essere intesa come l’espressione fondamentale dell’essere umano che coinvolge tutti gli aspetti della sua personalità: razionalità, affettivit...

Catatonia

La prima descrizione della catatonia risale al 1874, quando lo psichiatra tedesco Karl Kahlbaum, nella sua monografia dal titolo Die Katatonie oder das Spannung...

News Letters

0
condivisioni