Pubblicità

Credo che al mio ragazzo interessi una mia amica (151064718758)

0
condivisioni

on . Postato in Ossessioni e Fobie | Letto 942 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

amicaFlavia, 23

domanda

 

 

Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi.

I primi tempi in cui ci siamo frequentati, abbiamo speso litigato perché lui mandava richieste di amicizia su Facebook a diverse ragazze chiedendo se erano o meno fidanzate e quindi messaggiava con loro.

In particolare,sono stata gelosa di una mia amica,alla quale lui per due volte ha inviato la richiesta di amicizia , che lei per due volte ha rifiutato. Ho cominciato ad ossessionarmi e immaginare una possibile storia tra lui e lei,anche se lui ha sempre smentito di avere un interesse per questa ragazza.

Quando l'ho lasciato per questo, lui ieri ha comiciato a mandarle dei messaggi sempre tramite Facebook, dicendo che e' per colpa sua se ci siamo lasciati,perché pensava che lei mi avesse fatto il "lavaggio del cervello" facendomi credere che lui avesse un interesse per lei. Inoltre le ha anche detto che io sto contemporaneamente frequentando un altro ragazzo.

Non so se il suo é stato un approccio nei riguardi di questa ragazza. Sto molto male e sono confusa. Credo di avere bisogno di un consiglio o di aiuto.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 



risposta

 

 

Salve Falvia,
è possibile solo immaginare quanto difficoltoso sia per Lei questo momento di incertezza e rabbia rispetto alla relazione con questa persona.

Incertezza perché oltre a non sapere quale sia la realtà dei fatti accaduti, mi appare anche incerta rispetto ai sentimenti che prova verso questo ragazzo. Pur avendo compiuto una separazione, il titolo della sua richiesta d’aiuto palesa che in realtà la vicinanza è ancora forte (Credo che al mio “ragazzo” interessi una mia amica - piuttosto che ex-ragazzo).

La rabbia ci mette del suo ad agitare le acque ed a confondere le idee.

Rispetto a questa persona Lei fa una descrizione come inaffidabile e forse se ha percepito questo probabilmente non è riuscito a conquistare la sua fiducia. La fiducia in una relazione di coppia è alla base, viene ancora prima che l’amore.

Rispetto alla sua amica, che sembra averla colpito a tal punto da fantasticare una relazione tra loro, le da abbastanza fiducia?

In un caso o nell’altro, comunque, ognuno di loro ha svelato le proprie carte e seppur tramite la sofferenza, ha trovato o una buona amica che Le è stata leale o 2 persone dalla quale conviene prendere le distanze. Una crescita personale in entrambi i casi.

Cordialmente


Pubblicato in data 13/12/2017


A cura del Dottor Vito Leone

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: ragazzo amicizia gelosia ragazza amica

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come si ritrova l'amore di viv…

polppols, 18 anni Ciao, ho 18 anni e non so bene come iniziare a scrivere questa richiesta. Non mi sono mai aperta con qualcuno liberamente e sinceramente ...

Problematiche relazionali [160…

m, 20 anni Salve, recentemente dei Miei amici mi hanno detto che dovrei vedere un terapeuta perché secondo loro ho dei problemi a capire come relazionarmi ...

Genitori che non ti accettano …

alice, 25 anni Buongiorno,scrivo perchè mi trovo in una situazione veramente difficile e ho bisogno di un consiglio. Dalla tarda adolescenza non sono mai a...

Area Professionale

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche al campo legale. La professione dello p...

Depressione adolescenziale e t…

Secondo un'analisi della letteratura, tra gli approcci psicoterapeutici che mostrano una certa efficacia nella gestione e trattamento della depressione adolesce...

Le parole della Psicologia

Belonefobia

La belonefobia è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli aghi e gli spilli, conosciuta anche come aicmofobia o aichmofobia. ...

Climaterio

In medicina si intende il periodo che precede e segue la menopausa, nella donna, o il periodo che precede l'andropausa, negli uomini, caratterizzato dalla cessa...

Musofobia

Il termine musofobia, che deriva del greco μῦς (mys) che significa "topo", è la paura persistente ed ingiustificata per i topi, più in generale per i roditori. ...

News Letters

0
condivisioni