Pubblicità

orientamento sessuale (165932)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 361 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Antonio, 27 (165932)

La mia Storia: Salve,

Mi chiamo Antonio. Ho 27 anni. Mi dichiaro omosessuale. Ma voglio essere sicuro. Le dico in breve la mia storia sui comportamenti sessuali e sociali.
All'età di 11 cominciai a scoprire la mia sessualità. Ma in modo diverso. Invece di confrontarmi il pene con un amico ho voluto che lo stesso mi strisciasse il sedere con il suo membro.
Poi da lì non ho fatto più nulla. Ero distante con i ragazzi mi sentivo a disagio negli spogliatoi. Questa cosa ce l'ho ancora adesso. Inoltre sono a disagio stare in gruppo con ragazzi per paura che parlino di donne e delle loro esperienze. Ho scoperto la masturbazione grazie a ciò che aveva detto un mio amico alle medie.
Non ho mai fatto fantasie sessuali fino a qualche settimana fa. Sono uscito con quattro ragazze. Durata massima due settimane La prima a 16 mi piaceva molto ma il bacio era qualcosa di meccanico. Poi con altre tre. 17 anni, 27,25. Non ho mai fatto rapporti sessuali con loro e non ne sentivo il bisogno o non volevo farlo. Il bacio era tutto meccanico.
Devo dire che le ultime tre ragazze non mi piacevano. Poi a 22 anni mi sono masturbato con un amico.
Ho avuto problemi nell'erezione. Ma poi andò tutto bene.
All'età di 26 ho cominciato ad incontrare un ragazzo. Inizialmente solo masturbazione poi ho chiesto di andare oltre. Ho avuto lo stesso problema di erezione.
Lo stesso con altri due ragazzi. Sono una persona molta ansiosa. Ho cominciato ad osservare ragazzi da due anni. Ho cominciato a fare fantasie sessuali su maschi. Non avevo mai avuto fantasie. Sono cresciuto in una famiglia del sud con preconcetti ed altro. Con alcuni amici estremisti. Allora mi chiedo sono veramente omosessuale?
Perché ho problemi di erezione? Perché ho ansia e ho paura di andare in luoghi gay? Allo stesso tempo provo un desiderio di diventare gay, perché?
Come faccio ad essere sicuro di essere così? Mi sta portando problemi nello studio.

Cordialmente

Antonio

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 


Caro Antonio
Dal racconto si evince che non hai ben chiaro il tuo orientamento sessuale anche se ci sono approcci omosessuali non è detto che sia quello attinente.
Per avere una chiarificazione ti consiglio di consultare uno psicoterapeuta psicodinamico che può aiutarti nella ricerca del tuo IO e nel giusto orientamento.

Auguri

 

(Risponde il Dott. Sergio Puggelli)

 

Pubblicato in data 08/04/2015

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Nevrosi

Le nevrosi rappresentano un gruppo di disturbi che coinvolgono la sfera comportamentale, affettivo-emotivo e psicosomatica dell’individuo in assenza di un...

Anomia

L' anomia è un deficit specifico della denominazione di oggetti, presente in diversi gradi nell' Afasia, mentre le altre componenti del linguaggio risultan...

Efferenza

Il termine “efferenza” si riferisce alle fibre o vie nervose che conducono in una determinata direzione i potenziali di riposo e di azione provenienti da uno sp...

News Letters

0
condivisioni