Pubblicità

La stimolazione cerebrale elettrica durante il sonno aumenta le capacità mnestiche.

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 911 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

dormireQuando si dorme, il cervello memorizza e elabora informazioni apprese durante il giorno attraverso un processo definito consolidamento.

Il consolidamento della memoria attraverso la creazione di nuovi collegamenti fra neuroni, o sinapsi, e la modalità con cui avviene questo processo durante il sonno è stato documentato per la prima volta sperimentalmente da scienziati americani , i quali, suggeriscono, dopo ricerche condotte attraverso tecniche di neuroimaging, di indirizzare uno specifico tipo di attività cerebrale durante il sonno in modo da rafforzare la memoria nelle persone sane.

Per molte persone, in particolare quelle affette da malattie neurologiche, i disturbi della memoria rappresentano un sintomo debilitante che cambia la vita in modo profondo.

I risultati di ricerche, pubblicati sulla rivista "Current Biology", offrono un metodo non invasivo per aiutare potenzialmente milioni di persone con autismo, Alzheimer, schizofrenia e disturbo depressivo maggiore.

Per anni, i ricercatori hanno registrato che l'attività elettrica del cervello oscilla o si alterna durante il sonno; queste onde sono chiamate fusi del sonno, e gli scienziati sospettano che, quando dormiamo, queste ultime siano coinvolte nella catalogazione e archiviazione di ricordi.

Questo ha dimostrato un nesso causale diretto tra il modello di attività elettrica dei fusi del sonno e il processo di consolidamento della memoria.

Ciò dimostra che i fusi del sonno, insieme alla memoria, sono alterati in una serie di disturbi, quali la schizofrenia e il morbo di Alzheimer.

Obiettivi futuri: Comprendere l’alterazione dei fusi del sonno in soggetti con malattie neurologiche e psichiatriche, per migliorare il trattamento dei disturbi mnestici e deficit cognitivi. "

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

Tags: sonno ricordi memoria consolidamento catalogazione

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Belonefobia

La belonefobia è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli aghi e gli spilli, conosciuta anche come aicmofobia o aichmofobia. ...

Xenofobia

Il significato etimologico del termine Xenofobia (dal greco ξενοφοβία, composto da ξένος, ‘estraneo, insolito’, e φόβος, ‘paura’) è “paura dell’estraneo” o anch...

Burnout

Il burnout è generalmente definito come una sindrome di esaurimento emotivo, di depersonalizzazione e derealizzazione personale, che può manifestarsi in tutte q...

News Letters

0
condivisioni