Pubblicità

La stimolazione cerebrale elettrica durante il sonno aumenta le capacità mnestiche.

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 756 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

dormireQuando si dorme, il cervello memorizza e elabora informazioni apprese durante il giorno attraverso un processo definito consolidamento.

Il consolidamento della memoria attraverso la creazione di nuovi collegamenti fra neuroni, o sinapsi, e la modalità con cui avviene questo processo durante il sonno è stato documentato per la prima volta sperimentalmente da scienziati americani , i quali, suggeriscono, dopo ricerche condotte attraverso tecniche di neuroimaging, di indirizzare uno specifico tipo di attività cerebrale durante il sonno in modo da rafforzare la memoria nelle persone sane.

Per molte persone, in particolare quelle affette da malattie neurologiche, i disturbi della memoria rappresentano un sintomo debilitante che cambia la vita in modo profondo.

I risultati di ricerche, pubblicati sulla rivista "Current Biology", offrono un metodo non invasivo per aiutare potenzialmente milioni di persone con autismo, Alzheimer, schizofrenia e disturbo depressivo maggiore.

Per anni, i ricercatori hanno registrato che l'attività elettrica del cervello oscilla o si alterna durante il sonno; queste onde sono chiamate fusi del sonno, e gli scienziati sospettano che, quando dormiamo, queste ultime siano coinvolte nella catalogazione e archiviazione di ricordi.

Questo ha dimostrato un nesso causale diretto tra il modello di attività elettrica dei fusi del sonno e il processo di consolidamento della memoria.

Ciò dimostra che i fusi del sonno, insieme alla memoria, sono alterati in una serie di disturbi, quali la schizofrenia e il morbo di Alzheimer.

Obiettivi futuri: Comprendere l’alterazione dei fusi del sonno in soggetti con malattie neurologiche e psichiatriche, per migliorare il trattamento dei disturbi mnestici e deficit cognitivi. "

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

Tags: sonno ricordi memoria consolidamento catalogazione

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Vorrei avere maggiori informaz…

eleonora, 33 anni  Buongiorno. Sono Eleonora, la ragazza di 33 anni che vi ha scritto (la mia domanda è intitolata “La mia vita con gli attacchi di p...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Sindrome di De Clerambault

La Sindrome di De Clerambault in psichiatria è un tipo di disturbo delirante in cui il paziente ha la convinzione infondata e ossessiva che un'altra persona pro...

Dejà vu - Dejà vecu

Da due secoli, il fenomeno del "déjà-vu" affascina il mondo della scienza ed è stato oggetto di numerose interpretazioni, dalle più strampalate, che gli attribu...

Il Problem Solving

Il termine inglese problem solving indica il processo cognitivo messo in atto per analizzare la situazione problemica ed escogitare una soluzione. E’ un'attivit...

News Letters

0
condivisioni