Pubblicità

L'arte del simbolo come strumento di conoscenza

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 336 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

arte del simboloL’uomo è la misura dell’universo, e nella corrispondenza tra microcosmo e macrocosmo sono celate le soluzioni di tutti i misteri.

I simboli sono le radici da cui si sviluppano tutte le scienze e tutte le arti, i fondamenti su cui sono costruite le porte di accesso a mondi più grandi, inaccessibili alla sola ragione

. Per mezzo dei simboli possiamo risalire da mente a mente e da persona a persona per raggiungere la conoscenza totale, suprema e assoluta, cioè sciolta da qualsiasi altro legame.

In questa raccolta di scritti si chiarisce il concetto di evoluzione dell’uomo e di sviluppo dell’anima che sarà ripreso da C.G. Jung, diventando il fondamento della sua scuola di psicologia analitica.

Autore

George Robert Stowe Mead (1863-1933) nacque in una famiglia di ufficiali di carriera dell’esercito britannico, tradizione da cui si distaccò per dedicarsi allo studio di materie classiche e lingue antiche, che lo avvicinarono alla Società Teosofica e ne fecero uno dei principali studiosi dello gnosticismo a cavallo tra XIX e XX secolo.

Dopo essere stato nominato segretario particolare di Madame Blavatsky, di cui curò gran parte degli scritti, divenne il direttore della rivista Lucifer, organo della Società Teosofica.

Nel 1909, dopo 25 anni di assiduo impegno e totale devozione, lasciò la Società Teosofica, assieme a circa settecento altri membri, e fondò la Quest Society, che ebbe una profonda influenza dall’inizio secolo fino agli anni Trenta sulla vita intellettuale europea, interessando personaggi come C.G. Jung, H. Hesse, E. Pound e W.B. Yeats.

Al trimestrale omonimo, pubblicato dal 1909 al 1931 collaborarono, tra gli altri, G. Meyrink, A. Blackwood, A. Machen, A.E. Waite, R. Tagore e A. Coomaraswamy.

L’attività della Quest Society e i lavori pubblicati sul suo periodico sono considerati anticipazioni degli incontri di Eranos, che si sarebbero tenuti a partire dal 1933 grazie all’ospitalità di Frau Olga Fröbe-Kapteyn vicino ad Ascona, in Svizzera.

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: arte simbolo conoscenza microcosmo macrocosmo misteri

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Archetipo

“La nostra psiche è costituita in armonia con la struttura dell'universo, e ciò che accade nel macrocosmo accade egualmente negli infinitesimi e più soggettivi recessi dell'anima.” Carl Gustave Jung Il...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fine di un amore senza motivo …

tz86, 31     Buongiorno, è circa un mese che sono stato lasciato dalla mia ragazza. Una relazione breve, circa un anno. Ma molto intensa e bella...

Difficoltà nelle relazioni con…

io, 25     Lavoro in un codominio come portiere, da un po' di tempo ho come la sensazione che si approffitino di me. ...

Distacco dai genitori (1526380…

Alice, 25     Buongiorno, sono una ragazza di 25 anni che lavora. Ho un fidanzato e per fine anno vorremmo andare a convivere. ...

Area Professionale

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

Le parole della Psicologia

Oblio

L'oblio è un processo naturale di perdita dei ricordi per attenuazione, modificazione o cancellazione delle tracce mnemoniche, causato dal passare del tempo tra...

Tecnostress - Tecnofobia

Il Tecnostress (o tecnofobia) è una patologia che scaturisce dall'uso eccessivo e simultaneo di quelle informazioni che vengono veicolate dai videoschermi. Ess...

Pregoressia

È un disturbo alimentare, noto anche come mammoressia, legato all’ossessione di tornare subito in forma dopo il parto Non si tratta di un deficit contemplato n...

News Letters

0
condivisioni