Pubblicità

L'eiaculazione precoce e la sessualità di coppia

0
condivisioni

on . Postato in Sessuologia | Letto 123 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

L’eiaculazione precoce è stata definita come una disfunzione sessuale maschile caratterizzata da un’eiaculazione che avviene sempre o quasi sempre prima o entro un minuto dalla penetrazione vaginale

eiaculazione precoce e la sessualità di coppiaL’eiaculazione precoce è stata definita come una disfunzione sessuale maschile caratterizzata da un’eiaculazione che avviene sempre o quasi sempre prima o entro un minuto dalla penetrazione vaginale e come l’incapacità a ritardare l’eiaculazione in tutte o quasi tutte le penetrazioni vaginali con conseguenze personali negative come stress, frustrazione e/o l’evitamento dell’intimità sessuale.

Attualmente questa disfunzione colpisce circa il 30% degli uomini di tutte le età determinando un impatto negativo sulla qualità di vita che, secondo alcuni Autori, può essere considerato più forte rispetto a quello della disfunzione erettile.

In presenza di questo sintomo si possono riscontrare conseguenze negative anche nella sessualità della partner così come nella qualità della relazione.

La sessualità e la relazione si influenzano a vicenda al punto che, in alcuni casi, risulta difficile comprendere se è la conflittualità di coppia a determinare la disfunzione sessuale o viceversa e quindi, la terapia che si fa carico anche dei problemi relazionali ha maggiori probabilità di successo rispetto ad una basata solamente sul sintomo.

Pubblicità

Alcuni autori hanno riscontrato la coesistenza di alessitimia nei pazienti con eiaculazione precoce. In questi casi, generalmente era il partner a chiedere la consulenza specialistica evidenziando una bassa motivazione al trattamento con conseguente adozione di ruolo passivo nel processo terapeutico tale da limitare l’efficacia del trattamento stesso. Inoltre, lo stile relazionale di tipo alessitimico con atteggiamento passivo nella relazione può generare sentimenti controtransferali, in chi è dall’altra parte, di rabbia, impotenza e frustrazione.

Le iniziali terapie per l’eiaculazione precoce prevedevano l’utilizzo delle tecniche di stop-start di Master e Johnson. Viceversa, la psicoterapia moderna per l’eiaculazione precoce risulta essere un’integrazione degli approcci psicodinamici, sistemici, comportamentali e cognitivi all’interno di un modello psicoterapico a breve termine.

I principi guida del trattamento sono rappresentati dall’imparare a controllare l’eiaculazione mentre si tenta di comprendere ed elaborare l’importanza che il sintomo ricopre sia per la persona che per la relazione oltre che per il contesto nel quale esso si verifica.

Pertanto, oltre ad insegnare tecniche di autocontrollo per ritardare l’eiaculazione, le moderne terapie psicosessuali, tentano di raggiungere i seguenti obiettivi:

  • aiutare la persona a recuperare la fiducia in se stessa e la sicurezza nella sua performance sessuale;
  • ridurre l’ansia da prestazione;
  • risolvere problemi relazionali;
  • aumentare la comunicazione tra i partner;
  • risolvere questioni interpersonali che sono in grado di far precipitare o mantenere il disagio sessuale.

In aggiunta, all’interno della consulenza ci si pone l’obiettivo di modificare repertori sessuali rigidi e di aiutare la coppia a rimuovere le barriere dell’intimità.

 

(Articolo a cura della Dottoressa Silvia Parisi)

 

 

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia adatta alle tue esigenze? O quella più vicina al tuo luogo di residenza? Cercala su logo.png




 

 

Tags: sessuologia Eiaculazione precoce

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Perdere le persone importanti …

  Crazy, 48 anni Buonasera, chiedo come si fa ad accettare prima la perdita di un marito e dopo poco quella di un fratello. {loadposition pub3} &n...

Ragazzo insicuro e con ansia d…

Annie, 27 anni       Buonasera! In psicologia, i cinque fattori che elencherò possono essere correlati l'uno all'altro oppure no?* Ansia d...

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Aprassia

L'aprassia (dal greco "a" prefisso di negazione e "praxía", cioe' fare, quindi incapacità di fare) è un deficit primitivo dell’attività motoria, che compare spe...

Emetofobia

Dal greco emein che significa "un atto o un'istanza di vomito" e fobia, ovvero "un esagerato solito inspiegabile e illogico timore di un particolare oggetto,&nb...

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

News Letters

0
condivisioni