Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Problemi familiari (163145)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 333 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Anonima, 19

Salve, sono una ragazza di 19 anni con un enorme problema: non riesco ad abbracciare le persone, in particolare, il mio fratellino. I fantasmi della mia infanzia mi tormentano e coinvolgono anche lui. Ho alle spalle un'infanzia difficile fatta di legami spezzati dalla morte, infatti il mio problema è sorto alla morte della mia amata nonna.

Per me il mio fratellino è un cucciolo da proteggere e sapere che io sia stata, e sono ancora con i miei comportamenti, una fonte di dolore per lui mi spezza il cuore.Lui mi vede abbracciare mio fratello più grande e cerca di avvicinarsi a me ma quando si avvicina lo respingo fortemente.

Provo continuamente ad essere più dolce e amabile con lui ma dopo una paio di giorni o settimane sono al punto di partenza. L'altro mio fratello mi rinfaccia questo mio atteggiamento ed io con molto dolore incasso il colpo. Il problema non è che io non gli voglia bene ,perchè io morirei per lui, ma che non riesco ad avvicinarmi e farmi avvicinare emotivamente da lui.

Circa un anno fa ho perso mia madre in un incidente stradale e da allora la situazione si è complicata ancora di più. Respingo emotivamente tutti e solo qualche volta permetto a chi mi sta vicino di entrare nel mio cuore. Tra un paio di giorni il mio fratellino partirà per motivi di studio ed io vorrei aprirgli,in parte, il mio cuore.

Sono stanca di passare per quella che non sopporta suo fratello, stanca di essere tormentata dai mie demoni,stanca di non riuscire ad aprire il mio cuore ad una delle persone più importanti della mia vita.

Ringrazio infinitamente tutti e spero che qualcuno sia in grado di aiutarmi.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

Penso che ti serva un aiuto per rielaborare l'esperienza passata e cominciare a manifestare il tuo affetto in modo spontaneo..intanto prova a farlo scrivendogli una lettera.

 

(Risponde la Dottoressa Laura Delciterna)

 

Pubblicato in data 22/09/2014

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione
in Psicoterapia adatta alle tue esigenze?
O quella più vicina al tuo luogo di residenza?
Cercala su

logo.png

 

 

Tags: famiglia adolescenza

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Non so più che fare (153056873…

Alessia, 16     Non so più che fare, passo ogni giorno come se fossi in una bolla dove solo io sono in grado di capirmi, non si più davvero dove ...

Ansia, paura agitazione a caus…

Linda, 20     Salve, sono linda ho da un anno paura del vento, quando è forte pensavo mi fosse passata ma a quanto pare non è cosi anche perché o...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Androfobia

L’androfobia rientra nella grande categoria delle fobie e viene definita come paura degli uomini. Nelle femmine questa paura tende a determinare un’...

Algofilia

L’algofilia (dal greco ἄλγος "dolore" e ϕιλία "propensione") è la tendenza paradossale e patologica a ricercare il piacere in sensazioni fisiche dolorose. ...

Balbuzie

La balbuzie interessa circa l’1% della popolazione mondiale (tasso di prevalenza), ma circa il 5% può dire di averne sofferto in qualche misura nel...

News Letters

0
condivisioni