Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Problemi familiari (163145)

on . Postato in Adolescenza | Letto 280 volte

Anonima, 19

Salve, sono una ragazza di 19 anni con un enorme problema: non riesco ad abbracciare le persone, in particolare, il mio fratellino. I fantasmi della mia infanzia mi tormentano e coinvolgono anche lui. Ho alle spalle un'infanzia difficile fatta di legami spezzati dalla morte, infatti il mio problema è sorto alla morte della mia amata nonna.

Per me il mio fratellino è un cucciolo da proteggere e sapere che io sia stata, e sono ancora con i miei comportamenti, una fonte di dolore per lui mi spezza il cuore.Lui mi vede abbracciare mio fratello più grande e cerca di avvicinarsi a me ma quando si avvicina lo respingo fortemente.

Provo continuamente ad essere più dolce e amabile con lui ma dopo una paio di giorni o settimane sono al punto di partenza. L'altro mio fratello mi rinfaccia questo mio atteggiamento ed io con molto dolore incasso il colpo. Il problema non è che io non gli voglia bene ,perchè io morirei per lui, ma che non riesco ad avvicinarmi e farmi avvicinare emotivamente da lui.

Circa un anno fa ho perso mia madre in un incidente stradale e da allora la situazione si è complicata ancora di più. Respingo emotivamente tutti e solo qualche volta permetto a chi mi sta vicino di entrare nel mio cuore. Tra un paio di giorni il mio fratellino partirà per motivi di studio ed io vorrei aprirgli,in parte, il mio cuore.

Sono stanca di passare per quella che non sopporta suo fratello, stanca di essere tormentata dai mie demoni,stanca di non riuscire ad aprire il mio cuore ad una delle persone più importanti della mia vita.

Ringrazio infinitamente tutti e spero che qualcuno sia in grado di aiutarmi.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

Penso che ti serva un aiuto per rielaborare l'esperienza passata e cominciare a manifestare il tuo affetto in modo spontaneo..intanto prova a farlo scrivendogli una lettera.

 

(Risponde la Dottoressa Laura Delciterna)

 

Pubblicato in data 22/09/2014

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione
in Psicoterapia adatta alle tue esigenze?
O quella più vicina al tuo luogo di residenza?
Cercala su

logo.png

 

 

Tags: famiglia adolescenza

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Nevrastenia

Termine introdotto dal medico statunitense Beard, nel 1884, per designare un quadro clinico, caratterizzato da stanchezza fisica e mentale, irritabilità, insonn...

Facies

Il termine latino Facies si riferisce all’espressività ed alla mimica facciali, nonché alla mobilità dei muscoli pellicciai. In semeiotica medica, il termine s...

Frustrazione

La frustrazione può essere definita come lo stato in cui si trova un organismo quando la soddisfazione di un suo bisogno viene impedita o ostacolata. Rappresen...

News Letters