Pubblicità

Soffro di depressione (1546116159125)

0
condivisioni

on . Postato in Depressione | Letto 110 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertojessica, 22

domanda

 

 

Ciao mi chiamo Jessica e ho 22 anni, è la prima volta che mi rivolgo a qualcuno.

Vi scrivo perchè è da circa 1 anno che sto male fisicamente e tra varie visite non riescono a capire cosa ho di specifico, mi dicono di stare tranquilla che non ho niente di grave, ma ogni giorno mi sveglio stanca, dormo sempre, piango ogni giorno, mi isolo...e solo ad oggi mi sono resa conto di soffrire di depressione.

I miei genitori non mi prendono sul serio pensano che sia solamente pigra, i miei amici sono tutti presi alle loro vite di accorgersi di me e la mia dottoressa dice che è normale che io stia cosi perchè a gennaio di un anno fa ho avuto una malattia. Ma a questo punto penso che la mia vera malattia sia mentale.

Non so a chi rivolgermi o cosa fare, so solo che dopo un anno sono stanca di aspettare di stare bene senza fare niente. Non sono certa di avere una risposta, so che ci sono cose molto più grave...ma a volte quello che mi passa per la testa mi fa paura.. ho paura di non avere più il controllo della mia testa e di fare delle cavolate.

Non so cosa mi ha spinto a scrivere a voi, ma ho sentito di farlo.

Grazie



consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità


risposta

 

 

Cara Jessica,

come Psicoterapeuta comprendo la sua sofferenza nel vivere questa condizione. Il suo corpo e la sua mente le stanno comunicando qualcosa.

Dietro un sintomo vi sono nascoste delle parole che vorrebbe emergere, ma che hanno difficoltà di espressione ( per paure varie, per incapacità di accettare qualcosa di se stessi o della propria vita, per impotenza e non consapevolezza del proprio mondo psichico/interiore) .

Non deve avere paura nell'ascoltare i suoi sintomi e nel ricercare l'aiuto di uno Psicoterapeuta che la possa accompagnare per un' adeguata rivisitazione della sua vita e nel poter esprimere verbalmente ciò che non è mai riuscita a dire o a fare qualcosa che non ha mai fatto, pur desiderandolo tanto. Ogni vita merita di essere vissuta pienamente. Le auguro di riscoprire se stessa e ciò che la circonda.

Cordiali saluti

 

 

Pubblicato il 10/01/2019

 

 

A cura della Dottoressa Iolanda Lo Bue

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: depressione consulenza online gratuita aiuto soffrire

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Afefobia

L’afefobia è una fobia specifica che si concretizza con il disagio e la paura ingiustificate e persistenti di toccare e di essere toccati da altre persone. La parola afefobia, data dall’unione di due...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Gruppi self-help

Strutture di piccolo gruppo, a base volontaria, finalizzate all’aiuto reciproco e al raggiungimento di scopi particolari I gruppi di self-help (definiti anche ...

Istinto

Il termine istinto, come indica l'etimologia stessa (il termine latino “instinctus”, deriva da instinguere, incitare), è usato nel linguaggio ordinario per indi...

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

News Letters

0
condivisioni