Pubblicità

Indecisione e paura di essere felice (1569742705241)

0
condivisioni

on . Postato in Relazioni, Coppia, Famiglia | Letto 266 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellesperto

Dusy, 31

domanda

Purtroppo penso che la mia storia sia arrivata al termine. sono 10 anni che sono fidanzata di cui 4 di convivenza e prima di questa una storia, diciamo a distanza, non siamo mai stati nella stessa città contemporaneamente.


Questo stare lontani ci rendeva uniti, quando ci vedevamo era sempre un modo per sentirsi di nuovo una cosa sola.

Ora purtroppo a 31 anni io e 30 lui, appena traslocato nella casa nuova che doveva essere la nostra casa e non più in affitto, si è rotto tutto.... fino a 8 mesi fa volevo fare un ulteriore passo, il matrimonio, il coronamento di questa lunga storia quasi perfetta...ed invece io lo rincorrevo e lui niente, memore del fallimento dei suoi genitori e ci siamo sempre più allontanati, o meglio io mi sono allontanata.

Ho conosciuto un altra persona, gli ho dato spazio nella mia vita e da mesi ci frequentiamo, mi ha fatto sentire di nuovo voluta, desiderata, amata a modo suo. Mi ha messo a disposizione una casa che ha liberato per farmi andare via da quella in cui convivo e ricominciare.

Eppure....dopo mesi di richieste di chiudere la mia relazione ha deciso di troncare anche lui perchè non ce la fa più, non vuole fare l'amante ma il fidanzato, vivermi alla luce del giorno e costruire qualcosa con me (in eccesso parlava anche di matrimonio ecc...) e chissà forse questo era quello che cercavo.

Ora sono combattuta, non credo tanto tra l'uno o l'altro ma tra il restare e recuperare, o salvare la facciata della mia relazione stabile, e vivere me stessa in libertà e chi lo sa ritentare di recuperare l'altro.

Ho appena iniziato un lavoro che forse mi può permettere di essere un minimo indipendente, la mia famiglia non mi lascia sola ma sono lontani, quindi non è possibile nemmeno tornare a casa e ripartire, poi i miei non stanno bene e mia sorella si deve sposare.

Insomma una situazione critica...avrei tanto bisogno di aiuto....sono indecisa per natura, anche tra un paio di scarpe faccio fatica a scegliere.

Non mi sono mai piaciuta e ho paura di essere felice. Non mi risponda con "prova a capire cosa vuoi", perchè non lo so.

Grazie e scusi per il papiro.


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 


risposta

Gent.le Dusy,

per decidere prima dovresti capire te stessa e ciò che vuoi. Non si può scegliere se non si capisce cosa si cerca. Cosa vuoi nella tua relazione affettiva?. Qual'e' la direzione che vuoi intraprendere e gli obiettivi che vuoi raggiungere? Fai chiarezza in te stessa e poi decidi con il cuore.

Chi è l'uomo con cui vorresti condividere tutta la tua vita, amandolo con i suoi pregi e i suoi difetti.Ti suggerisco di richiedere il supporto di uno Psicoterapeuta in grado di sostenerti e di aiutarti a conoscere fino in fondo te stessa.

Per avere reale intimità con gli altri prima bisogna avere intimità con la propria persona, fare amicizia con se stessi e lasciarsi amare da chi ti accetta così come sei.

Buon cammino

Cordiali saluti

 

Pubblicato in data 01/10/2019

A cura della dottoressa Iolanda Lo Bue

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: consulenza online gratuita indecisione relazioni coppia famiglia

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

La cronicità di una depression…

Arianna, 46 anni     Buongiorno, ho una lunga storia pregressa di disturbo depressivo (con lieve dissociazione), di cui 16 anni inclusivi di di...

Attacchi di Panico (1575078292…

helga, 48 anni     Soffro di attacchi di panico incontrollabili, ansia incontrollabile e angoscia crescente e costante. Paura incontrollabile...

Sofferenza interna e obiettivi…

Mauro, 31 anni     Durante tutta la mia vita ho perseguito obiettivi molto impegnativi. Oggettivamente giorno dopo giorno dopo giorno, mi sto re...

Area Professionale

Psicologo Faber

Lo psicologo non è solo quello che cura ma, in senso più ampio, è interessato al benessere e alla crescita tanto delle singole persone quanto delle comunità. Co...

Psicologi che fanno video: ste…

Proseguono i consigli di Stefano Paolillo agli psicologi che fanno video e che desiderano utilizzarli nella promozione della loro attività professionale Nel pr...

Le regole fondamentali per psi…

La professione di psicologo oggi ha, inevitabilmente, anche una proiezione nel marketing sanitario e professionale. I video sono parte fondamentale di questo se...

Le parole della Psicologia

Akinetopsia

L'akinetopsia o achinetopsia è un deficit selettivo della percezione visiva del movimento. I pazienti con questo deficit riferiscono di vedere gli oggetti in...

I gruppi Balint

I gruppi Balint iniziarono verso la fine degli anni ’40 quando fu chiesto a Michael e a Enid Balint di fornire ai medici generici una formazione psichiatrica pe...

Efferenza

Il termine “efferenza” si riferisce alle fibre o vie nervose che conducono in una determinata direzione i potenziali di riposo e di azione provenienti da uno sp...

News Letters

0
condivisioni