Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Prescrizioni eccessive di farmaci antidepressivi

on . Postato in News di psicologia

Da un nuovo studio emerge che solo la metà dei farmaci antidepressivi prescritti sono realmente per la depressione

antidepressiviIn uno studio condotto presso la McGill University di Montreal, Canada, sono state analizzate le indicazioni di trattamento per gli antidepressivi e valutato la tendenza di prescrizione di tali farmaci per la depressione.

Negli Stati Uniti l’utilizzo di antidepressivo è notevolmente aumentato nel corso degli ultimi due decenni; una ragione sospetta sottostante a questa tendenza è che i medici di base prescrivono gli antidepressivi anche per condizioni più generali che non interessano i disturbi dell’umore.

Per questo studio, i ricercatori hanno utilizzato i dati provenienti da una cartella clinica elettronica e valutato il sistema di prescrizione usato dai medici di base in due grandi centri urbani del Quebec, Canada.

Lo studio ha incluso tutte le prescrizioni effettuate per soggetti adulti in un periodo che va dal Gennaio 2006 a Settembre 2015; dall’analisi dei risultati è emerso che sono stati prescritti 101.759 antidepressivi da parte di 158 medici di base per un totale di 19.734 pazienti.

Solo il 55% di tali prescrizioni erano indicate per la depressione; i medici hanno infatti prescritto antidepressivi anche per altre condizioni quali disturbi d’ansia (18,5%), insonnia (10%), dolore (6%), e disturbi di attacchi di panico (4%).

A questo si aggiunge che le prescrizioni di antidepressivi riguardavano altre condizioni fisiologiche quali emicrania, sintomi vasomotori legati alla menopausa, deficit di attenzione/iperattività e disturbi gastrointestinali.

I ricercatori concludono sottolineando come i risultati indicano che la modalità di prescrivere gli antidepressivi mettono in evidenza la necessità di valutare le prove a sostegno dell’uso Off-label di tali farmaci.

La normativa che regola l’uso off-label di un farmaco indica infatti che il medico, nel prescriverlo, deve attenersi alle indicazioni terapeutiche, alle vie e alle modalità di somministrazione previste dall’autorizzazione all’immissione in commercio, in quanto tali modalità sono state valutate nella fase di sperimentazione del medicinale.

 


Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psicologi italiani

 

logo psychostore


 

 

Tags: insonnia disturbi d'ansia dolore antidepressivi emicrania medici di base eccessive prescrizioni menopausa valutazione off-label

Guarda anche...

Depressione

Gli aspetti psicologici del dolore

Molte persone riferiscono di avere dolore in assenza di danni ai tessuti o a cause fisiopatologiche e di solito questo accade per motivi psicologici L’obiettivo del presente articolo è quello di...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Dormire assieme (1485335367735…

federica, 55         Buongiorno, da qualche mese mi sono separata da mio marito e sono innamorata di un altro uomo. Viviamo in case d...

Amore o amicizia (14849127711…

confusa, 20         C'è questo ragazzo, andavamo a scuola insieme alle medie ma non ci sono mai stati contatti. Due anni fa ci...

problemi generici (14950614224…

Michele076, 41          Soffro di continuo di ansia che mi debilita totalmente, tanto da non farmi nemmeno uscire di casa dalla...

Area Professionale

La psicosi: tra Jung, Freud e …

La psicosi è, in gran parte, il risultato di una diade soggetto-oggetto che è presenta nella mente dell’individuo psicotico. Questo signific...

L'importanza del modello bio-p…

Nella gestione delle problematiche psicologiche e/o comportamentali, Il trattamento deve  ispirarsi al modello bio-psico-sociale e  affrontare tutti q...

Il perdono nella pratica clini…

Secondo recenti ricerche il perdono e la capacità di perdonare possono essere correlati alla propria struttura di personalità, al processo di matu...

Le parole della Psicologia

Aggressività

In psicologia indica uno stato di tensione emotiva generalmente espresso in comportamenti lesivi e di attacco. Nel corso degli anni l’aggressività...

Abreazione

Il termine fu coniato da Freud e Breuer nel 1895 per designare il meccanismo inconscio, secondo il quale un individuo si libera dall’affetto connesso ad u...

Balbuzie

La balbuzie interessa circa l’1% della popolazione mondiale (tasso di prevalenza), ma circa il 5% può dire di averne sofferto in qualche misura nel...

News Letters