Pubblicità

Prescrizioni eccessive di farmaci antidepressivi

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1710 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Da un nuovo studio emerge che solo la metà dei farmaci antidepressivi prescritti sono realmente per la depressione

antidepressiviIn uno studio condotto presso la McGill University di Montreal, Canada, sono state analizzate le indicazioni di trattamento per gli antidepressivi e valutato la tendenza di prescrizione di tali farmaci per la depressione.

Negli Stati Uniti l’utilizzo di antidepressivo è notevolmente aumentato nel corso degli ultimi due decenni; una ragione sospetta sottostante a questa tendenza è che i medici di base prescrivono gli antidepressivi anche per condizioni più generali che non interessano i disturbi dell’umore.

Per questo studio, i ricercatori hanno utilizzato i dati provenienti da una cartella clinica elettronica e valutato il sistema di prescrizione usato dai medici di base in due grandi centri urbani del Quebec, Canada.

Lo studio ha incluso tutte le prescrizioni effettuate per soggetti adulti in un periodo che va dal Gennaio 2006 a Settembre 2015; dall’analisi dei risultati è emerso che sono stati prescritti 101.759 antidepressivi da parte di 158 medici di base per un totale di 19.734 pazienti.

Solo il 55% di tali prescrizioni erano indicate per la depressione; i medici hanno infatti prescritto antidepressivi anche per altre condizioni quali disturbi d’ansia (18,5%), insonnia (10%), dolore (6%), e disturbi di attacchi di panico (4%).

A questo si aggiunge che le prescrizioni di antidepressivi riguardavano altre condizioni fisiologiche quali emicrania, sintomi vasomotori legati alla menopausa, deficit di attenzione/iperattività e disturbi gastrointestinali.

I ricercatori concludono sottolineando come i risultati indicano che la modalità di prescrivere gli antidepressivi mettono in evidenza la necessità di valutare le prove a sostegno dell’uso Off-label di tali farmaci.

La normativa che regola l’uso off-label di un farmaco indica infatti che il medico, nel prescriverlo, deve attenersi alle indicazioni terapeutiche, alle vie e alle modalità di somministrazione previste dall’autorizzazione all’immissione in commercio, in quanto tali modalità sono state valutate nella fase di sperimentazione del medicinale.

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: insonnia disturbi d'ansia dolore antidepressivi emicrania medici di base eccessive prescrizioni menopausa valutazione off-label

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

L'attenzione

L'attenzione è un processo cognitivo che permette di selezionare stimoli ambientali, ignorandone altri. È quel meccanismo in grado di selezionare le informazio...

Barbiturici

Con il termine Barbiturici si indica quella classe di farmaci anestetici, antiepilettici ed ipnotici, derivati dall’acido barbiturico (o malonilurea), che hanno...

Resilienza

Quando parliamo di resilienza ci riferiamo alla quella capacità di far fronte in modo positivo a degli eventi traumatici riorganizzando positivamente la propria...

News Letters

0
condivisioni