Pubblicità

Shopping compulsivo: come riconoscerlo e come uscirne

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1114 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

shopping complusivoGli psicologi norvegesi dell'Università di Bergen, insieme ai colleghi americani della Stanford University e dell’Ucla e a quelli inglesi della Nottingham Trent University, mentre lavoravano a questo loro recente studio un pensiero agli armadi stracolmi delle protagoniste di Sex and the City devono probabilmente averlo fatto.

Perché l’oggetto della ricerca, pubblicata su Frontiers in Psychology, è lo shopping compulsivo o Disturbo da Acquisto Compulsivo (Compulsive Buying Disorder) che, si stima, riguarda tra l’1 e il 10% delle persone adulte, in prevalenza donne. Obiettivo della ricerca: individuare i segnali da cogliere il prima possibile per comprendere se si è affetti da dipendenza.

 Risultato: gli “indizi” sarebbero 7 e se ci si riconosce in almeno 4 di questi indicatori, secondo gli autori è probabile che si soffra di shopping addiction.

“In realtà”, commenta Emiliano Lambiase, psicoterapeuta esperto in dipendenze e Coordinatore dell'Istituto di Terapia Cognitivo-Interpersonale, “non esiste ancora un accordo unanime su quali siano i criteri diagnostici e per questo lo shopping compulsivo non è stato ancora inserito nell’elenco dei disturbi ufficiali”.

L'elenco dei sintomi, tuttavia, resta valido: 7 indizi che aiutano a capire se si è a rischio di dipendenza e 7 consigli per uscirne

Pensare costantemente allo shopping

“In termini clinici si chiama “preoccupazione”, cioè pensare intensamente, frequentemente e a lungo una cosa, senza possibilità di controllare il pensiero”, spiega Lambiase

 

Tratto da d.repubblica - prosegui nella lettura dell'articolo

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: dipendenza sintomi shopping compulsivo shopping addiction

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Consulenza [1599577765688]

Bice84, 36 anni Salve, volevo chiederle un'informazione riguardo alcuni comportamenti di mio marito. ...

Ansia che causa senso di vomi…

1234, 20 anni Salve, è da qualche mese che certe situazioni come esami orali, uscite con ragazze e in alcuni casi feste/discoteche mi causano, prima di in...

Area Professionale

Considerazioni teoriche sulla …

In letteratura sono presenti diverse teorie sulle cause sottostanti l'abuso e la violenza domestica. Queste includono teorie psicologiche che considerano i trat...

La relazione gene-ambiente nel…

Fra gli scienziati è in corso un importante dibattito sui nuovi modelli che esaminano il ruolo combinato dei geni e dell'ambiente nell'evoluzione della schizofr...

Marketing e comunicazione nel …

I social media ed internet hanno modificato il modo di comunicare di milioni di persone. Di conseguenza è cambiato anche il modo di fare marketing ed è import...

Le parole della Psicologia

Sindrome di De Clerambault

La Sindrome di De Clerambault in psichiatria è un tipo di disturbo delirante in cui il paziente ha la convinzione infondata e ossessiva che un'altra persona pro...

Pediofobia

La pediofobia è definita come una paura persistente, incontrollata e ingiustificata nei confronti di bambole e burattini. Da sempre infatti le bambole sono usa...

Dissociazione

La dissociazione come alterazione della struttura psichica e immagini contraddittorie di Sè. Il termine dissociazione in psicopatologia e psichiatria è ident...

News Letters

0
condivisioni