Pubblicità

Scegliere il cambiamento (Cecilia Vetturini)

0
condivisioni

on . Postato in Recensioni di libri di Psicologia e Psicoterapia | Letto 146 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Scegliere il cambiamento, scritto da Cecilia Vetturini per i tipi di Edizioni Psiconline, è un libro autobiografico che racconta, in forma di diario, il percorso compiuto dall'autrice per liberarsi di una co-dipendenza

Scegliere il cambiamentoNel libro l'autrice si trova a dover affrontare un percorso di guarigione dalla co-dipendenza insiema al marito (dipendente dall'alcool) con l'obbiettivo di aiutarlo a liberarsi da questo suo problema.

La Vetturini scrive che la dipendenza del marito, con il passare del tempo, diventa anche la sua ed è per questa ragione che nel titolo del libro viene menzionata la co-dipendenza.

Accompagnare il marito nella sua problematicità portava l'autrice a sentirsi indispensabile. Come lei stessa scrive si sentiva una novella Arianna che offriva al suo Teseo il potente filo per uscire indenne dal labirinto. Ma in realtà la sua era solo un illusione e infatti in alcune pagine del libro scrive: "in fondo lavorando per il suo bene, costruivo anche il mio".

Cecilia Vetturini scrive nelle pagine del libro che è del tutto consapevole che questa co-dipendenza le ha fatto sviluppare grandi capacità di resilienza. La co-dipendenza, infatti, le permetteva una sorta di ulteriore complicità con il marito portandola anche a chiudersi anche in se stessa, precipitare nel vuoto, a comprendere come "la percezione di questo vuoto mi rese spietata con me stessa con la mia ingenuità, con la mia debolezza,con i miei silenzi con la mia complicità, con le mie maschere, con il mio curioso senso di onnipotenza,con quella ostinazione di regalare sempre alla vita nonnostante tutto. Ma come avevo potuto diventare facile preda di una persecuzione più forte della mia gioia di vivere?"

La co-dipendenza rappresenta la condizione psicologica che determina una serie di comportamenti influenzati da quelli dell'altro mediante i quali rendi tua la sua dipendenza. I principali sintomi sono il desiderio di volerla nascodere a tutti, retenersi responsabile della sua incapacità di smettere e inventare stratagemmi nella convinzione che lo stai aiutando così, faticare a dedicarsi ad altri pensieri perché si è concentrati sulla paura di dover affrontare le ricadute del partner.

Pubblicità

Scegliere il cambiamento. Un percorso di guarigione dalla co-dipendenza è un libro autobiografico ed è inserito nella Collana "a Tu per Tu" che ci porta a conoscere storie nelle quali in prima persona gli autori si sono ritrovati ad affrontare determinate problematiche. Nel caso di Cecilia Vetturini la strada scelta alla fine del percorso è stata quella del cambiamento e del ritorno alla propria vita e alla propria casa.

Concludo questa mia breve recensione consigliando, per chi ne ha voglia, di avvicinarsi a questo libro innanzitutto perché, essendo scritto sotto forma di diario, la sua lettura è scorrevole e molto piacevole ed anche per il contenuto perché è utile a tutte quelle persone che, per un motivo o per l'altro, fanno i conti tutti i giorni con la parola dipendenza sia per se stessi, per un familiare oppure un amico perchè, come sostiene l'autrice, nessuno si salva da solo e, sopratutto, non siamo onnipotenti.

 

Scegliere il cambiamento. Un percorso di guarigione dalla co-dipendenza

  • Editore: Psiconline
  • Collana: A tu per tu
  • Data di Pubblicazione: novembre 2015
  • EAN: 9788898037858
  • ISBN: 8898037856
  • Pagine: 145
  • Formato: brossura

 

(recensione a cura di Arianna Patriarca)

 

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia adatta alle tue esigenze? O quella più vicina al tuo luogo di residenza? Cercala su logo.png




 

 

Tags: codipendenza cecilia vetturini dipendenza

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Convinzione occhi storti (1568…

mirko, 31 Dottori perdonate il disturbo. Sono un ragazzo di 31 anni e sono quasi 5 anni che vorrei capire una cosa che mi sta facendo diventare letteralmen...

Non riesco più a vivere (15667…

Francesca007, 25 Tutto inizia dai miei 17 anni, quando capisco di non essere abbastanza per i miei genitori. Mio papà mi teneva chiusa in casa come se foss...

Superare un tradimento (156741…

Lucrezia, 42 Salve, sto con il mio compagno da 12 anni, conviviamo. All'inizio del 2019 abbiamo cominciato ad avere qualche incomprensione a causa del suo ...

Area Professionale

Articolo 34 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.34 (sviluppo scientifico della professione), prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che se...

I vantaggi di sfruttare i Bann…

Proseguiamo con l'illustrazione degli strumenti che ci consentono di migliorare la nostra Brand Awareness professionale e di acquisire nuova visibilità e nuova ...

Articolo 33 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.33 (lealtà e colleganza), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo setti...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Stoccolma

Con l'espressione Sindrome di Stoccolma si intende un particolare stato di dipendenza psicologica e/o affettiva che si manifesta in alcuni casi in vittime di ep...

Ecolalia

L'ecolalia è un disturbo del linguaggio che consiste nel ripetere involontariamente, come un'eco, parole o frasi pronunciate da altre persone Si osserva, come ...

Frotteurismo

Il Frotteurismo è una parafilia consistente nell’impulso di toccare e strofinarsi contro persone non consenzienti, al fine di conseguire l’eccitazione e il piac...

News Letters

0
condivisioni