Pubblicità

Schadenfreude: il piacere per le disgrazie altrui

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 495 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

SCHADENFREUDEQuando qualcuno è colpito da una sventura, un incidente o una disgrazia, a volte proviamo Schadenfreude: un’emozione che si definisce solitamente come “provare piacere per la sventura altrui”.

Quella della Schadenfreude è un’esperienza comune: è un’emozione che sembra intrinseca all’essere sociale. Questo libro offre un’ampia rassegna delle ricerche teoriche ed empiriche attuali sulla Schadenfreude dal punto di vista psicologico, filosofico e da altre angolature scientifiche.

I capitoli analizzano la giustizia come motivazione di fondo della Schadenfreude e il ruolo che hanno i processi di confronto sociale e di invidia nel suscitare piacere per le sventure altrui nelle relazioni interpersonali.

La Schadenfreude è descritta anche come un fenomeno comune nelle relazioni fra gruppi. Questo è un volume coinvolgente su un tema affascinante, e ha come obiettivo quello di approfondire la nostra conoscenza della natura di questa emozione e del ruolo che ha nelle relazioni sociali.

Contenuti

Presenta lo stato dell’arte del dibattito in materia di Schadenfreude tra eminenti psicologi e filosofi di tutto il mondo. Fornisce esempi di prospettive sociologiche, culturali e storiche sulla Schadenfreude. Propone domande di ricerca che ancora devono essere affrontate per una migliore comprensione della natura della “gioia maligna” e del suo ruolo nelle relazioni sociali.

 

Acquista libro su Amazon

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: motivazione piacere confronto sociale Schadenfreude disgrazie altrui essere sociale gioia maligna

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Voyeurismo

Il Voyeurismo (dal francese  voyeur che indica chi guarda, “guardone”)  è un disordine della preferenza sessuale. I voyeur sono quasi sempre uomini c...

Ecoprassia

È l’imitazione dei movimenti di altri, per esempio, di azioni (ecocinesi) e gesti (ecomimia). L'ecoprassia consiste nell' imitazione spontanea dei movimenti ...

Il Problem Solving

Il termine inglese problem solving indica il processo cognitivo messo in atto per analizzare la situazione problemica ed escogitare una soluzione. E’ un'attivit...

News Letters

0
condivisioni