Pubblicità

Workaholism

0
condivisioni

on . Postato in Le parole della Psicologia | Letto 775 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

workaholismIl workaholism, o dipendenza dal lavoro, può essere definito come “una spinta interna irresistibile a lavorare in maniera eccessivamente intensa”. Esso è considerato una dipendenza patologica anche se non è stato formalmente contemplato come tale dai manuali diagnostici e statistici dei disturbi mentali.

Pur parlando di una dipendenza non legata alle sostanze, questo fenomeno sta assumendo una gran rilevanza, a causa dei suoi rischi a livello fisico, sociale e psicologico.

La caratteristica comportamentale più visibile delle persone dipendenti dal lavoro è che esse sono impegnate nelle attività lavorative  in maniera eccessiva, anche quando i colleghi hanno smesso, e con un dispendio di energie maggiore rispetto a quello richiesto o necessario. Riservando la maggior parte del tempo e delle energie al lavoro, le persone dipendenti dal lavoro finiscono per trascurare le altre sfere della vita, andando incontro a seri problemi di disadattamento. Esiste, inoltre, una componente cognitiva – emotiva di questo fenomeno che è di più difficile osservazione ma che costituisce il suo nucleo centrale: queste persone sentono una spinta interiore che le obbliga a lavorare in maniera intensa ed eccessiva anche quando quello che si fa non piace e si sentono colpevoli quando si prendono del tempo libero dal lavoro.

Pubblicità

Succede spesso che tali persone tendano a ricevere rinforzi positivi nei contesti organizzativi, anche se è stato evidenziato come le persone dipendenti dal lavoro tendono ad essere disordinate, rigide, perfezioniste e con difficoltà a delegare i compiti, rendendo le cose più complicate del necessario e avendo relazioni problematiche con i colleghi.  Il workaholism può condurre allo sviluppo di burnout e di problematiche psicosomatiche, inoltre la vita familiare delle persone dipendenti da lavoro ne risente negativamente e la loro vita sociale si restringe in maniera significativa.

 

Riferimenti bibliografici:

  • D’antonio A.C. (2010). “Malati di lavoro”. Cooper
  • Fraccaroli F., Balducci C. (2011). “Stress e rischi psicosociali nelle organizzazioni”. Il Mulino

 

 

(Dottoressa Susanna Mariagrazia)

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

Tags: dipendenza lavoro, workaholism

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

Il Test del Villaggio come tec…

La ripetizione e la trasformazione nello spazio e nel tempo Il test del Villaggio è composto da un kit di 200 pezzi di legno colorato raffiguranti edifici (cas...

Psicologo Faber

Lo psicologo non è solo quello che cura ma, in senso più ampio, è interessato al benessere e alla crescita tanto delle singole persone quanto delle comunità. Co...

Psicologi che fanno video: ste…

Proseguono i consigli di Stefano Paolillo agli psicologi che fanno video e che desiderano utilizzarli nella promozione della loro attività professionale Nel pr...

Le parole della Psicologia

Parafrenia

Sindrome psicotica, caratterizzata da vivaci allucinazioni (per lo più uditive, ma anche visive, tattili, olfattive, ecc.) e da idee deliranti, associate a di...

La Comunicazione

La comunicazione (dal latino cum = con, e munire = legare, costruire e dal latino communico = mettere in comune, far partecipe) nella sua prima definizione è l...

Acalculia

L'acalculia è un deficit di calcolo mentale e scritto. Il termine acalculia è apparso per la prima volta nel 1925, proposto da Henschen, il quale la definì c...

News Letters

0
condivisioni