Pubblicità

Ansia (1455275666285)

0
condivisioni

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 875 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoAldo, 50

 

D

 


Salve vorrei un consiglio. Io sono sofferente di attacchi di ansia con agorofobia, tachicardia, extrasistole.

Attualmente prendo xanax 0,50mg, una la mattina e mezza a pranzo; mi calma un po'. Poi la sera per dormire uso sedivita, un calmante naturale.

Sono anni che ho questi alti e bassi; ho provato di tutto ma i sintomi si ripresentono, specialmente in questi 5 anni ho avuto due lutti in famiglia che mi hanno aumentato i sintomi.

Un consiglio .Grazie.

Ugo

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

R


Buona sera Ugo,
convivere da tanti anni con una sindrome ansiosa non è semplice e comporta un dispendio di energie vitali che le impediscono di gustare il positivo della vita e di concentrarsi adeguatamente su obiettivi lavorativi e intellettuali...

Sicuramente la blanda terapia che segue è un sostegno necessario per superare la quota ansiosa ordinaria; tuttavia credo che sarebbe utile nel suo caso provare a sostenere anche qualche colloquio psicologico che l'aiuti a ritrovare se stesso e rimettere in ordine il caos emozionale che si scatena in lei nei momenti critici.

Parlare con un esperto potrebbe essere utile anche per scoprire insieme delle strategie pratiche da mettere in atto nei momenti critici e delle tecniche di rilassamento da seguire come esercizi di mantenimento.

Restare soli con il proprio dolore, adottando solo rimedi farmacologici che la inducono a percepirsi come un malato cronico e inguaribile, non sono di grande incoraggiamento, perchè la spingono a considerare immodificabile (se non in peggio) una situazione che si trascina già da anni, con un atteggiamento di impotenza e rassegnazione che è ingiustificato e dannoso per lei...

Non abbia timore di lasciarsi andare in un ambiente protetto, con un professionista che la prenda per mano e la guidi alla scoperta della sua serenità, affrontando paure e sensazioni di inadeguatezza che da troppo tempo minano la sua serenità.

 

(a cura della Dottoressa Sara Ingrosso)

 

Pubblicato in data 21/02/2016

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: ansia farmaci famiglia sintomi rassegnazione agorafobia tachicardia extrasistole lutti colloquio psicologico tecniche di rilassamento impotenza

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Afefobia

L’afefobia è una fobia specifica che si concretizza con il disagio e la paura ingiustificate e persistenti di toccare e di essere toccati da altre persone. La parola afefobia, data dall’unione di due...

Le parole della Psicologia

Atarassia

L’atarassia (dal greco “ἀταραξία”, assenza di agitazione o tranquillità) è «la perfetta pace dell’anima che nasce dalla liberazione delle passioni» secondo la filosofia etica legata alla ricerca...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Acrofobia

L'acrofobia è definita come una paura dell'altezza. A differenza di una fobia specifica come l'aerofobia, ossia la paura di volare, l'acrofobia può generare uno...

Sentimento

Il sentimento è quella risonanza affettiva, meno intensa della passione e più duratura dell’emozione, con cui il soggetto vive i suoi stati soggettivi e gli asp...

Attaccamento

“Ogni individuo costruisce modelli operativi del mondo e di se stesso in esso, con l’aiuto dei quali percepisce gli avvenimenti. Nel modello operativo del mondo...

News Letters

0
condivisioni