Pubblicità

Problemi con mio figlio (1519914877566)

0
condivisioni

on . Postato in Minori | Letto 723 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoEllystella, 34

domanda

 

 

Buongiorno ho un problema con mio figlio di 13 anni che frequenta la scuola media.

Mi ha chiamato la professoressa dicendomi che mio figlio ha assistito a un furto e non ha detto nulla alla professoressa. Ma la professoressa quando ha chiesto a lui il fatto ha detto che a visto I bambini farlo. La maestra ha punito tutti allo stesso modo ingiustamente secondo me. Mi ha detto che mio figlio si lascia trasportare dai bambini definiti cattive compagnie. Cosa devo fare? Aiutatemi perche non so cosa fare grazie

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

risposta

 

 

Cara Ellystella, mi colpisce molto la sua convinzione che lei debba "fare" qualcosa in questa circostanza.

Suo figlio sta crescendo e si sta confrontando con aspetti sempre più grandi complessi della vita, ad esempio i dilemmi morali: è più giusto riferire alla professoressa un'azione sbagliata che ho visto commettere, oppure difendere un amico? Quali amici mi scelgo? Come devo comportarmi quando vedo o subisco un'ingiustizia? E così via.

D'ora in poi situazioni come questa diventeranno sempre più numerose e sempre più impegnative nella vita di suo figlio.

Comprendo bene la sua preoccupazione materna, ma l'unica cosa che mi sento di consigliarle di fare è stargli vicino e accompagnarlo nelle prime esperienze a contatto con la vita, e di farlo con un dialogo continuo. Come ti sei sentito quando hai visto i tuoi compagni rubare? Potremmo discutere sulla scelta della professoressa di punire allo stesso modo chi ha commesso il furto e chi lo ha coperto, ma cosa avrà voluto insegnarvi così? Forse che anche lasciar correre le ingiustizie senza fare nulla è fare del male? Cosa ti piace degli amici che frequenti, come stai quando sei con loro?

Correggere senza colpevolizzare, comprendere senza giustificare, conoscere senza etichettare, proteggere senza attutire il necessario scontro con l'esperienza: è difficile, ma è ciò che può aiutare suo figlio a crescere.


Pubblicato il 15/03/2018

 

A cura della Dottoressa Elisabetta Ranghino

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: consulenza online gratuita problemi figlio

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Angoscia [1593361574931]

alex, 41 anni   Salve, ho bisogno tanto di un supporto psicologico, un mental coach sarebbe l'ideale. Vivo con mia madre da sempre, non ho amici, so...

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Melatonina

Omone secreto dai pinealociti della ghiandola pineale (o epifisi), derivato dalla serotonina, regolatore dei ritmi circadiani.   Il ruolo più noto dell...

Autismo

La sindrome fu identificata nel 1943 dallo Psichiatra inglese Leo Kanner, il quale notò che alcuni bambini presentavano un comportamento patologico che esulava ...

Dissociazione

La dissociazione come alterazione della struttura psichica e immagini contraddittorie di Sè. Il termine dissociazione in psicopatologia e psichiatria è identif...

News Letters

0
condivisioni