Pubblicità

Grande problema (1467199549737)

0
condivisioni

on . Postato in Relazioni, Coppia, Famiglia | Letto 1056 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertolilith, 47

D

Ho appena chiuso una storia importante e sono entrata nel pallone, ho iniziato una terapia con una psicologa, ma non mi fido più di nulla...neanche di lei, forse perchè mi aspettavo più risposte, più consigli.


Vorrei che tutto tornasse indietro di un mese.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 


R

 

Gentile lilith
Le separazioni e le rotture sono sempre dolorose e destabilizzanti, non è detto che tornare indietro la renderebbe più felice, deve trovare la forza per reagire e valorizzare le sue risorse.

Accettare il dolore per superarlo e costruire la sua vita come desidera.La fiducia si acquista con il tempo, deve dare una possibilità a se stessa e al professionista a cui si è rivolta.

La terapia è un percorso profondo che necessita di tempo, si costruisce una relazione significativa all'interno della quale aprirsi e mettersi in discussione, si trova la propria strada e i meccanismi di funzionamento più adatti a se stessi, non ci sono schemi prestabiliti da percorrere o comportamenti standard che vanno bene per tutti, insista con la sua ricerca e vedrà che lavorare trovando le sue di risposte sarà di grande aiuto.


Buon proseguimento

 

(A cura della Dottoressa Luisa Bonomi)

 

Pubblicato in data 26/07/2016

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: dolore fiducia separazione risorsa forza rottura

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Negazione

La negazione è un meccanismo di difesa. Fu descritto per la prima volta nel 1895 da Sigmund Freud nei suoi Studi sull’isteria. ...

Workaholism

Il workaholism, o dipendenza dal lavoro, può essere definito come “una spinta interna irresistibile a lavorare in maniera eccessivamente intensa”. Esso è consid...

Maternage

In psicologia, il maternage è il complesso di atteggiamenti ed azioni implicati nel rapporto madre-figlio, soprattutto nei primissimi anni, che possono essere i...

News Letters

0
condivisioni