Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

La dipendenza sessuale è un problema per i membri del clero?

on . Postato in News di psicologia

I risultati disponibili indicano che la popolazione clericale lotta con problematiche sessuali con tassi simili ad altre professioni

sessualità e cleroUn nuovo studio pilota pubblicato sul “Journal Sexual Addiction & Compulsion” suggerisce che molti membri del clero americano potrebbero presentare dipendenza sessuale e dipendenza da sesso virtuale.

Gli psicologi stanno pertanto cominciando ad esaminare la dipendenza sessuale tra i membri del clero cristiano.

La ricerca sulle dipendenze sessuali tra i membri del clero si rivela ad oggi ancora scarsa in virtù delle forti restrizioni e chiusura da parte del mondo religioso, onde evitare ripercussioni negative, ma i risultati disponibili indicano che la popolazione clericale lotta con problematiche sessuali con tassi simili ad altre professioni.

Circa il 37% dei membri del clero ha espresso la propria tentazione rispetto alla “visualizzazione di materiale pornografico” su internet.

Ovviamente l’incremento eventuale di questa tendenza, spiegano i ricercatori, potrebbe essere connessa ai lunghi periodi di isolamento a cui sono esposti i membri del clero.

Tutto questo viaggia parallelamente ad un aumento del rischio di dipendenze sessuali on-line.

Per compiere alcune indagini, i ricercatori hanno esaminato 26 membri del clero protestante con un’età compresa tra i 26 e i 67 anni, servendosi di un questionario on line.

I partecipanti erano consapevoli del fatto che le loro risposte o informazioni sarebbero rimaste anonime. Sei dei partecipanti erano donne.

Dai risultati è emerso che circa il 19% dei partecipanti presentava caratteristiche inerenti la dipendenza sessuale e tra questi, 5 membri soddisfavano anche i criteri per la dipendenza da sesso virtuale.

I ricercatori hanno sottolineato due aspetti: il primo è che i risultati potrebbero essere stati “falsati” allo scopo di proteggere la “purezza” circa il ruolo che ricoprono, pertanto vi è la possibilità di una non trasparenza nel rispondere alle domande proposte.

Secondariamente, data la natura preliminare dello studio, tale percentuale non deve essere generalizzata alla popolazione in generale, in quanto il presente studio vuole porsi esclusivamente come punto di partenza.

 

Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psychostore

 

 

 

 

Tags: dipendenza sessuale isolamento clero dipendenza da sesso virtuale problematiche sessuali risposte falsate studio preliminare

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problemi con la mia ragazza e …

Sabrina, 16                   Salve, sono una ragazza di 16 anni, impegnata da quasi un anno e mezzo i...

Signor (1497211992990)

bruno, 76             Ogni giorno mi sento depresso e sempre triste nella mia vita ho pero tutti mia madre e mia nonna gl...

Adolescente che non si acconte…

sara, 36                 Salve,Siamo una famiglia di stranieri che vive in italia da diverso tempo,qualche an...

Area Professionale

Approvato il documento dell’Or…

Discusso e approvato al Consiglio Nazionale dell’Ordine (riunitosi sabato 17 giugno) il Documento “Ruolo della Psicologia nei Livelli Essenziali di Assistenza” ...

Workshop: I Pericoli di Facebo…

Il giorno 24 maggio 2017, presso la sede di Pescara dell’Ordine degli Psicologi della Regione Abruzzo, si è svolto il primo dei due incontri dedicati alla Web R...

La psicosi: tra Jung, Freud e …

La psicosi è, in gran parte, il risultato di una diade soggetto-oggetto che è presenta nella mente dell’individuo psicotico. Questo signific...

Le parole della Psicologia

Acalculia

L'acalculia è un difetto a effettuare il calcolo mentale e scritto. Il termine acalculia è apparso per la prima volta nel 1925, proposto da Henschen, il quale l...

Ecolalia

L'ecolalia è un disturbo del linguaggio che consiste nel ripetere involontariamente, come un'eco, parole o frasi pronunciate da altre persone Si osserva, come ...

Agnosia

L'agnosia (dal greco a-gnosis, "non conoscere") è un disturbo della percezione caratterizzato dal mancato riconoscimento di oggetti, persone, suoni, form...

News Letters