Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

La dipendenza sessuale è un problema per i membri del clero?

on . Postato in News di psicologia

I risultati disponibili indicano che la popolazione clericale lotta con problematiche sessuali con tassi simili ad altre professioni

sessualità e cleroUn nuovo studio pilota pubblicato sul “Journal Sexual Addiction & Compulsion” suggerisce che molti membri del clero americano potrebbero presentare dipendenza sessuale e dipendenza da sesso virtuale.

Gli psicologi stanno pertanto cominciando ad esaminare la dipendenza sessuale tra i membri del clero cristiano.

La ricerca sulle dipendenze sessuali tra i membri del clero si rivela ad oggi ancora scarsa in virtù delle forti restrizioni e chiusura da parte del mondo religioso, onde evitare ripercussioni negative, ma i risultati disponibili indicano che la popolazione clericale lotta con problematiche sessuali con tassi simili ad altre professioni.

Circa il 37% dei membri del clero ha espresso la propria tentazione rispetto alla “visualizzazione di materiale pornografico” su internet.

Ovviamente l’incremento eventuale di questa tendenza, spiegano i ricercatori, potrebbe essere connessa ai lunghi periodi di isolamento a cui sono esposti i membri del clero.

Tutto questo viaggia parallelamente ad un aumento del rischio di dipendenze sessuali on-line.

Per compiere alcune indagini, i ricercatori hanno esaminato 26 membri del clero protestante con un’età compresa tra i 26 e i 67 anni, servendosi di un questionario on line.

I partecipanti erano consapevoli del fatto che le loro risposte o informazioni sarebbero rimaste anonime. Sei dei partecipanti erano donne.

Dai risultati è emerso che circa il 19% dei partecipanti presentava caratteristiche inerenti la dipendenza sessuale e tra questi, 5 membri soddisfavano anche i criteri per la dipendenza da sesso virtuale.

I ricercatori hanno sottolineato due aspetti: il primo è che i risultati potrebbero essere stati “falsati” allo scopo di proteggere la “purezza” circa il ruolo che ricoprono, pertanto vi è la possibilità di una non trasparenza nel rispondere alle domande proposte.

Secondariamente, data la natura preliminare dello studio, tale percentuale non deve essere generalizzata alla popolazione in generale, in quanto il presente studio vuole porsi esclusivamente come punto di partenza.

 

Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psychostore

 

 

 

 

Tags: dipendenza sessuale isolamento clero dipendenza da sesso virtuale problematiche sessuali risposte falsate studio preliminare

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Sfogo... (1504940202677)

andrea, 30       Individuo probabilmente schizofrenico... all'età di tre anni la madre, esasperata dal rapporto con il padre cerca di soff...

blocchi mentali (1505330248387…

PASHINO, 42       Sono in terapia da quattro anni, ho avuto una vita molto difficile e di solitudine con genitori ciechi e una sorella anch...

DEPERSONALIZZAZIONE? (15044611…

Emanuele, 20       Salve, dopo un lungo periodo lavorativo all' estero in cui ho vissuto isolato dal mondo in un ranch in Australia (terra...

Area Professionale

Psicologo a scuola senza conse…

In merito ai fatti avvenuti ad Arezzo, coinvolgente la figura professionale dello psicologo e la cui presenza in aula a scopi valutativi senza consenso da parte...

Il Jobs Act Autonomi 2017: nov…

Il Jobs Act autonomi 2017, contenuto all'interno della precedente Legge di Stabilità del 2016, è in vigore dal 14 giugno 2017. Il disegno di legge prevede 21 ar...

Linee guida per le prestazioni…

LINEE GUIDA PER LE PRESTAZIONI PSICOLOGICHE VIA INTERNET E A DISTANZA Realizzate dalla Commissione ATTI TIPICI del CNOP le nuove linee guida per le prestazio...

Le parole della Psicologia

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (in...

Pet therapy

Con il termine pet therapy s'intende generalmente, una terapia dolce, basata sull'interazione uomo-animale. Si tratta di una terapia che integra, rafforza e co...

Folie à deux

La folie à deux è un disturbo psicotico condiviso, ossia una “follia simultanea in due persone”.  Essa è una psicosi reattiva che insorge in modo simultane...

News Letters