Pubblicità

La mente in musica: come reagisce il cervello all'ascolto della musica

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 380 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

la mente in musicaLa musica fa parte della nostra vita eppure gli effetti che produce su di noi sono ancora poco conosciuti.

Ci siamo mai chiesti perché fin dalla preistoria si è avvertito il bisogno della musica?

E come oggi riesca ad influenzare il nostro umore e il nostro benessere?

Oppure in che modo riusciamo a memorizzare una quantità enorme di canzoni e riconoscerle in un attimo, quando ne ascoltiamo anche solo alcune note?

Ma quello che ci attira di più verso la musica è la sua capacità di suscitare in noi delle emozioni.

Cosa le determina? Come nascono? Come possono essere influenzate?

E ancora, l'avreste detto che i nostri gusti musicali sono in grado di dire molto anche sulla nostra personalità?

Durante l’ascolto il nostro cervello si attiva facendo ricorso anche a dei trucchi... una volta che li avremo scoperti tutto ci apparirà sotto una nuova luce!

 

Autrice

Annalisa Balestrieri, nata a Milano, si laurea in Lettere Moderne ad indirizzo psico-pedagogico. Si interessa di psicologia sociale e dinamiche relazionali. Collabora come autrice con prestigiosi siti di psicologia italiani e stranieri.

 

La mente in musica: come reagisce il cervello all'ascolto della musica
Lingua : Italiano
Dimensioni file : 1410 KB
Lunghezza stampa : 84 pagine

 

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: mente musica cervello

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Sindrome di De Clerambault

La Sindrome di De Clerambault in psichiatria è un tipo di disturbo delirante in cui il paziente ha la convinzione infondata e ossessiva che un'altra persona pro...

Anancasmo

Con i termine “anancasmo”, dal greco ἀναγκασμός ossia "costrizione, violenza", ci si riferisce al sintomo delle nevrosi ossessive o compulsive, consistente nell...

Anancastico (disturbo di perso…

Modello di organizzazione della personalità che persiste per tutta la vita, caratterizzato da sentimentidi insicurezza personale, dubbio e incompletezza che con...

News Letters

0
condivisioni