Pubblicità

Non so cosa ho (1452969083749)

0
condivisioni

on . Postato in Ossessioni e Fobie | Letto 939 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

le risposte dellespertoLuca, 23

 

 

D


Sono troppo innamorato..
Ho una ragazza da 2 mesi e sono sicuro di amarla troppo.

Ho 4 anni più di lei e ho difficoltà a vederla (non gli piace uscire ed è sempre molto impegnata), usciamo poche volte ma ci sentiamo tutto il giorno su whats app...
Non posso vederla spesso (massimo 1 volta a settimana) quindi soffro e ci sto male continuamente... perchè dopo 3-4 giorni che nn la vedo inizia a mancarmi troppo...
Quando sono con lei mi sembra di essere in paradiso e non potete capire quanto sono contento di passare del tempo con lei...

Le ho fatto già 3 regali spendendo in totale 150€, non lavoro e sono disoccupato da 2 anni... non avrei mai pensato di fare dei regali ad una ragazza o di spendere cosi tanti soldi per lei... ma quando gli ho fatto il regalo sono stato molto contento nel vederla felice.. Lei mi ha supplicato di non farli.. L' ultima volta mi è presa la pazza idea di farle un regalo da 350€... Però lei mi ha detto che nn lo poteva accettare e così non gliel'ho dato..

Lei ha 18 anni e si trova all'ultimo anno di scuola, dopo ha intenzione di prendere l'università, se la prende so che nn la potrei vedere spesso.. Massimo una volta a settimana.

Io per lei farei di tutto.. Sto iniziando a studiare per il test d'ingresso dell'università dove vuole andare lei, perchè voglio farla con lei per stare insieme a lei... Io non ho mai studiato in vita mia. Sono uscito con il minimo dei voti, non mi piace proprio studiare, ma per lei sto cambiando, adesso sto studiando come un matto e mi stupisco addirittura di me stesso.. Mi sento molto motivato, solo l' idea di stare con lei per 3 anni e ritrovarci a lavorare insieme mi sta dando una forza assurda per studiare (studio anche 6-8 ore al giorno).

Quando gli ho detto che volevo cambiare, che avevo deciso di fare l' università lei era molto contenta (perchè adesso sono disoccupato), ma quando ha saputo che volevo fare la sua università per stare con lei, mi ha risposto che con il tempo non posso sapere come vanno le cose e che secondo lei dovrei fare una cosa che mi piace e non perchè la fa lei.. (non mi piace fare niente, vorrei solo stare con lei. E mi ha detto anche che secondo lei a forza di stare sempre insieme anche al lavoro, crede che questo la porterebbe a stancarsi..

Mi ha detto che sono fissato con lei (in senso buono). Ci amiamo moltissimo ma in modo diverso.. Lei non sente la mia mancanza come la sento io di lei.. è molto particolare come ragazza timida e riservata, non esce mai e in 3 mesi siamo usciti solo 5 volte per un totale di 7ore complessive..

Lei mi ha detto che mi ama tanto e io gli ho detto che se nn è convinta me lo deve dire perche mi sta cambiando la vita (sto cambiando la mia vita per lei).. gli ho anche detto che lo scopo della mia vita è essere felice con lei, fare una famiglia con lei ecc.. Per lei lo scopo della sua vita è aiutare gli altri, infatti vuole fare l' infermiera...

Ho molta paura che se questa storia finisca (perchè mi lascia lei, io non la lascierei mai), io non riuscirei più a vivere, la mia vita nn avrebbe più un senso e in quel caso sarei il suo angelo custode per sempre.
Credo seriamente che mi serva aiuto.. me ne rendo conto.. Lei mi ha anche detto che non posso mai sapere che cosa accadrà in futuro e mi ha fatto promettere che se ci lasciamo, dovrei trovarmene un'altra.. io l' ho promesso, ma so già che nn ce la farei.. preferirei morire...

Sia chiaro, non farei mai del male a lei, non oserei mai toccarla, non sono come quei pazzi che uccidono la ragazza o la moglie, e poi si uccidono.. Io la amo e non le farò mai del male in vita mia.

Chiedo scusa per gli errori grammaticali ma l'ho scritto come viene..
AIUTATEMI

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

R


Gentile Luca, la sua richiesta d’aiuto è molto profonda e personale, è stato coraggioso a scrivere tutto quello che sentiva senza censura. Indubbiamente la storia con questa ragazza ha toccato punti profondi del suo essere, adducendola anche a lavorare sui cambiamenti; tuttavia il rischio che diventi l’unica speranza di vita per lei è troppo alto.

Il confine tra amore ed ossessione è molto sottile. Probabilmente è stata necessaria questa ragazza e i sentimenti che prova per permetterle di vedersi diverso e pensare al futuro in maniera costruttiva, ma a questo punto deve scindere la sua vita e la sua persona da quella dell’altra.

Ciò non significa che non vi amerete e o che siete destinati a non stare insieme, significa soltanto che se siete due persone consapevoli e che possono camminare da soli nella stessa direzione non avete bisogno fusionale di unione e questo nelle relazioni è estremamente salutare.

La paura dell’abbandono, la devozione estrema, il desiderio di simbiosi sono segnali di un’affettività esclusiva che a lungo andare posso essere distruttive per la coppia.
È importante che lei possa sentirsi intero senza la sua fidanzata e che l’arricchimento che lo stare insieme le procura non sia l’unico modo di sentirsi amato.

Le radici delle ossessioni a volte si rintracciano in una bassa autostima, magari causata da esperienze infantili che hanno creato un vuoto emotivo. È dunque importante scrutare dentro se stessi e analizzare cosa si era prima dell’incontro, se si sente che il controllo è completamente compromesso è utile rivolgersi ad uno specialista.

Per ultimo non sottovaluti la possibilità di rinforzare la sua parte più fragile, che le fa credere di non poter esistere se non in funzione di un altro.

Le riporto infine due citazioni sull'amore per riflettere:

"L’amore infantile segue il principio: amo perché sono amato. L’amore maturo segue il principio: sono amato perché amo. L’amore immaturo dice: ti amo perché ho bisogno di te. L’amore maturo dice: ho bisogno di te perché ti amo."
(E. Fromm)

"Essere amati profondamente da qualcuno ci rende forti; amare profondamente ci rende coraggiosi."
(L.Tze)


Luisa Bonomi

 

(a cura della Dottoressa Luisa Bonomi)

 

Pubblicato in data 03/02/2016

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: cambiamento fragilità relazioni ossessione sentimenti aiuto bisogno fusionale paura dell'abbandono desiderio di simbiosi affettività esclusiva bassa autostima vuoto emotivo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Vorrei avere maggiori informaz…

eleonora, 33 anni  Buongiorno. Sono Eleonora, la ragazza di 33 anni che vi ha scritto (la mia domanda è intitolata “La mia vita con gli attacchi di p...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Oblio

L'oblio è un processo naturale di perdita dei ricordi per attenuazione, modificazione o cancellazione delle tracce mnemoniche, causato dal passare del tempo tra...

Autoaccusa

Si definisce auotaccusa l'accusa che una persona fa, spontaneamente, di una propria colpa, anche inesistente. E' l'attribuzione di una colpa commessa da altr...

Parafrenia

Sindrome psicotica, caratterizzata da vivaci allucinazioni (per lo più uditive, ma anche visive, tattili, olfattive, ecc.) e da idee deliranti, associate a di...

News Letters

0
condivisioni